.:.:. FIRMA LA PETIZIONE PER LA LEGALIZZAZIONE DEL P2P .:.:. 

01 settembre, 2006

Venti di guerra?















Il presidente degli Stati Uniti George W. Bush torna a minacciare l'Iran.

Dopo l'informazione diffusa dall'IAEA (l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica), secondo la quale l'Iran sta continuando ad arricchire l'uranio ignorando in tal modo le disposizioni del Consiglio di sicurezza dell'Onu, il presidente americano George W. Bush ha dichiarato che "al comportamento dell'Iran devono seguire delle conseguenze".

Tuttavia, il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad, per nulla intimidito dalle parole di Bush, ha fatto sapere che "l'Iran sulla corsa verso il nucleare non cederà il passo".

Un vero e proprio braccio di ferro!

Personalmente la vicenda inizia a preoccuparmi.

Quelle di Bush sono parole pesanti!

Sono parole minacciose, quasi una dichiarazione di guerra!

Certamente Ahmadinejad non ce la racconta giusta.

Certamente l'Iran con i suoi innumerevoli pozzi petroliferi non avrebbe bisogno di ricorrere al nucleare.

Ma ad alcune domande il presidente Bush dovrebbe rispondere: Perchè l'Iran non può disporre di armamenti atomici mentre paesi come il Pakistan, l'India e la Corea del Nord, che con i loro test missilistici non fanno altro che minacciarsi quotidianamente, possono agire indisturbati?

Quali sono le sue vere "preoccupazioni" presidente Bush?

8 Comments:

Blogger Andrea said...

Al di là delle varie ragioni politico-economiche per le quali gli USA si sentono maggiormente minacciati da questi test piuttosto che da quelli di altri Paesi, sicuramente l'Iran non è disposta, al momento, a nessun "suggerimento" esterno...per cui già solo questo non lascia presagire nulla di buono. E si sa (purtroppo) quanto la Bush & Co. sia determinata nelle proprie azioni..

01 settembre, 2006 12:38  
Anonymous Anonimo said...

bhe considerando che ha intenzione di mandare soldati anche in sud america con la scusa che vi sia "alkeda"...non so se preoccuparmi più per il fatto che un "demente" abbia un potere mediatico enorme ..o che vi sia un personaggio "politico" estraneo alla nostra cultura che non si sottomette al telecomando made USA.

01 settembre, 2006 12:47  
Anonymous K.Hiei said...

Secondo me Bush sta attento a contro chi si mette contro...credo.
Evidentemente avrà già fatto i conti di una possibile guerra contro l'Iran...

Però,c'è da dire,che se l'Iran ha veramente intenzione di"Annientare",Isdraele,allora meglio che l'America intervenga.

01 settembre, 2006 12:58  
Anonymous fabio said...

si sa perchè gli stati uniti minacciano l'iran e la ragione è esclusivamente petrolifera..
ma poi dove sta scritto che gli stati uniti, israele ecc possano avere l'atomica e altri stati no?
fabio.

01 settembre, 2006 13:55  
Anonymous Anonimo said...

il nucleare comunque e' da abolire perche' penso sia la cosa piu' inquinante al mondo per il momento.cose meno inquinanti e comuque sostenibili ci sono tipo metano e alcol,ma siccome queste sostanze le fanno i batteri chiunque ,o quasi,potrebbe produrle e qesto andrebbe contro ai progetti dei grandi gruppi energetici

01 settembre, 2006 20:58  
Anonymous Anonimo said...

kiei avevo ragione che il diploma te lo hanno regalato

01 settembre, 2006 20:59  
Anonymous Paolo said...

L' Iran ha osato chiedere il pagamento e la quotazione del petrolio in euro anzichè in dollari. Prima dell' Iran un simile sgarro lo aveva fatto l' Iraq di Saddam.
Se il petrolio fosse quotato in euro il dollaro sarebbe cartastraccia e per gli USA, il paese industrializzato col debito pubblico più alto del mondo, sarebbero c...i amari

01 settembre, 2006 23:32  
Anonymous Giovanni Moretti Senzitalia said...

Forse le preoccupazioni di Bush, e dovrebbero essere anche le tue/vostre, sono che al contrario di Pakistan e India, l'Iran ha apertamente dichiarato che vuole un'altro stato, Israele, cancellato dalle mappe. Sara' che l'Iran e' uno stato che sponsorizza dei terroristi. Se questo per te non significa niente....beh, non ho altro da aggiungere.

Quando Bush dichiara che e' giunto il momento per l'Iran di pagare le conseguenze per le sue scelte, non vuol dire che stia minacciando quello stato con la guerra. Sta' parlando di sanzioni. Tu corri un po' troppo.

03 settembre, 2006 04:19  

Posta un commento

Links to this post:

poisted

Crea un link

<< Home

Liste Civiche Nuovo Rinascimento
 

Google
Web falla-girare.blogspot.com
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Giornalismo su BLOO.it

Bloggoteka

Blog-Show la vetrina italiana dei blog! ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale

Superba.it

SpazioLink.com>

Blogarama - The Blog Directory  

L'autore del blog NON si assume alcuna responsabilità sui contenuti dei commenti. I commenti ritenuti offensivi o non attinenti potranno essere cancellati. Per qualsiasi informazione: fallagirarestaff@yahoo.it