.:.:. FIRMA LA PETIZIONE PER LA LEGALIZZAZIONE DEL P2P .:.:. 

26 luglio, 2007

E' questo il vero Cenacolo di Leonardo?

Rispunta l'ombra del Codice Da Vinci.

Ma questa volta Dan Brown non c'entra un bel niente!

L'ultima scoperta (se così può essere definita) sul Cenacolo di Leonardo Da Vinci appartiene infatti a Slavisa Pesci, informatico di professione, il quale ha scoperto quanto segue:



Fantasia o realtà?

Nessuno, credo, potrà mai rispondere a questa domanda.

Resta il fatto che Leonardo Da Vinci era un vero genio!

23 Comments:

Blogger K.Hiei said...

...Affascinante

Mi domando però se non si possa fare lo stesso lavoro con altri disegni di altri pittori...secondo me,alcune cose sono quasi delle coincidenze.

26 luglio, 2007 12:35  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Sicuramente vi sono delle coincidenze (volute o non volute dallo stesso autore).

Resta il fatto che la scoperta fatta dall'informatico in questione è davvero incredibile!

Io farei tantissime prove anche su altri dipinti di Leonardo...ma forse le hanno già fatte ;)

26 luglio, 2007 12:55  
Anonymous Marina said...

Per pura coincidenza ho appena finito di leggere il libro di Brown, ho visto pure il film...da li � nata la mia curiosit� riguardo i Vangeli apocrifi e su chi sia veramente Ges�.
Sto leggendo il libro di Corrado Augias: Inchiesta su Ges� che mi sta lasciando abbastanza a bocca aperta, come del resto i due link che ti allego.

http://www.consapevolezza.it/aetos/vangelo_tommaso/vangelo_tommaso.asp

OKKIO per� � solo per consultazione, i contenuti sono protetti da Copyright.

Il secondo � questo, (sempre protetto da Copyright):

http://www.consapevolezza.it/aetos/jesus/cristo.asp

Riguardo al filmato � sorprendente.
Ciao Staff

26 luglio, 2007 13:13  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ciao e ancora grazie per i due linkssss Marina ;P

P.s. Io sto leggendo "La Verità Del Ghiaccio" di Dan Brown: molto carino, ma mai come "Angeli e Demoni".

26 luglio, 2007 17:11  
Blogger djmark85 said...

Ciao a tutti!
Beh, devo dire che sono rimasto perplesso nell'osservare le nuove figure che appaiono nel Cenacolo: davvero bizzarra questa cosa!

Nel video però dice che la stessa cosa si può fare x tutte le altre opere di Leonardo: beh, mi sembra un po' una cazzata visto che, a mio avviso, si verifica solo un effetto di simmetria: è come specchiare metà quadro e giocare a formare volti strani o figure particolari.

26 luglio, 2007 17:37  
Anonymous Marina said...

Angeli e demoni penso di leggerlo più avanti, anche mia cognata ha detto che è bello.
Ciao ciao

26 luglio, 2007 19:22  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ciao Dj!

Sì, può essere una cazzata, però la cosa è davvero insolita.

Nel Cenacolo per riscontrare questi particolari (il bambino in
braccio, il templare, la coppa..) non occorre molta fantasia.

E' tutto lì, visibile.

E' questo il bello!!

26 luglio, 2007 20:36  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Marina tua cognata ha ragione!

E' bello davvero!

26 luglio, 2007 20:37  
Blogger djmark85 said...

No ma riguardo al Cenacolo non penso sia una cazzata, anzi, sapendo quanto era genio Leonardo l'unica cosa che penso è che la cosa sia stata fortemente studiata e voluta.
L'unica cosa che mi sembra una cazzata è che nel video viene allargato il concetto anche per le altre opere, cosa che francamente non ritengo giusto visto che le immagini mostrano solo semplici giochi di simmetria.
Notte!

27 luglio, 2007 01:50  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Be', in effetti quelle sembrano anche a me delle simmetrie.

Su questo punto hai perfettamente ragione.

Ciao.

27 luglio, 2007 10:09  
Blogger Trystero said...

Mariano Tomatis già tre anni fa aveva commentato queste manie misteriche nelle sue conferenze sul Codice da Vinci, prendendo come esempio proprio un tale che specchiava la Gioconda trovandoci un Graal:

http://www.marianotomatis.it/index.php?section=cdv&slides=segreti&slide=97
e seguenti

Lo stesso Tomatis ieri ha commentato la "scoperta" di Pesce trovando un alieno grigio nel "Quarto Stato" di Pellizza da Volpedo e nientepopodimeno che un UFO nell' "Urlo" di Munch

http://www.renneslechateau.it/rennes-le-chateau.php?sezione=studi&id=ufo

27 luglio, 2007 10:59  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Grazie per il links Trystero!

27 luglio, 2007 12:27  
Anonymous Anonimo said...

La scoperta risale almeno ad un anno fa ed e' stata oggetto un una tesi di Laurea Presso l'Università degli Studi di Potenza ad opera di Luca Caricato, trentaduenne, appassionato d'arte, storico e esperto di immagine digitale a computer che, in occasione della sua Laurea mostro' con un video filmato da lui realizzato le tecniche che oggi, a distanza di moolto tempo, rivedo in maniera singolare su internet.
Risultato? La scoperta è fantastica ma e' opera di studi e non di una casualita' avvenuta qualche giorno fa ad opera di qualcuno.
Quanto dico e' una notizia ANSA nazionale e locale di ieri alle 19:25 e di oggi sui giornali potentini.

27 luglio, 2007 14:51  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ah, bene!

Grazie per la notizia anonimo.

27 luglio, 2007 15:07  
Blogger ersol said...

…l’ultima risposta a Dan Brown Già nel 1990 con il libro “ Leonardo gli arcani occultati” e successivamente presso il convegno della Rivista Astra ipotizzai la presenza di un messaggio profetico nel Cenacolo di Leonardo che prediceva l’apocalisse.Leonardo, alla luce delle sue conoscenze su Gioacchino da Fiore (e di questo legame vi sono prove inconfutabili proprio nella composizione del Cenacolo stesso), ripercorse l'ipotesi Gioachimita sulla nuova età dello spirito del 1260, tentando di trovare una risposta a quell' incredibile errore che di fatto portò alla distruzione degli stessi gioachimiti...Nell'albero della storia di Gioacchino ci sono 42 generazioni successive alla venuta di Cristo, ciascuna rappresentata dal numerale romano XXX (cioè 30 anni)...poichè 42X30 = 1260, i Gioachimiti fissarono nell'anno 1260 l'inizio del periodo di germinazione del terzo stadio della storia, cioè l'età dello Spirito Santo. Si tratta comunque di una conclusione a cui non era pervenuto neppure lo stesso G. da Fiore e che difficilmente può essere condivisa anche perchè i Gioachimiti iniziarono già nel 1230 ad apportare idee di riforma della Chiesa.Leonardo riprese i calcoli dell’abate e li inserì in una sorta di orologio collocato sul soffitto del Cenacolo: si tratta dei cassettoni presenti nella copertura secondo una suddivisione di 7 x 6 che indicano (come scrissi nel libro gli arcani occultati) nel totale di 42, oltre il significato cabalistico della morte imminente dell’amico (N°42) soprattutto il numero delle generazioni che moltiplicate per 30 (è il numero di anni attribuito ad ogni generazione da Gioacchino) danno quale risultato 1260. Tornando ai (7x6)=42 cassettoni del Cenacolo si deve considerare (come possibile significato simbolico) che il 6 può rappresentare la Quaresima (cioè la sesta età del mondo- il secondo stato) e il 7 la Pasqua (cioè le 7 settimane in cui si fissa il periodo Pasquale)...ciò che nella età sesta (6) si è compiuto secondo la carne, nella settima si deve compiere secondo lo Spirito. E' poi doveroso riflettere sul fatto che Gioacchino considerava in 72 settimane il raggiungimento del tempo finale in cui dovevano accadere gli avvenimenti descritti da Ezzechiele e nell'Apocalisse di Giovanni.E sempre in merito al N°.72 possiamo considerarne la presenza nei libri di Enoch come riferimento alle 72 lingue ed ai 72 Principi.Il 72 è anche corrispondente alla somma numerica delle lettere corrispondenti al Tetragramma Gioachimita. Potremmo considerare questa data come la conclusione del terzo stadio (o età dello Spirito Santo) oppure l'inizio di questa nuova fase auspicata da Gioacchino?E' necessario, prima di trarre delle possibili conclusioni in merito all'opera Leonardesca, considerare alcuni significativi elementi numerologici relativi alla vita dell'uomo medio: secondo S.Agostino la vita si divideva in sei età che equivalevano ai sei giorni della creazione, mentre la storia dell'umanità era divisibile in sei epoche fino a Cristo (condivisa anche da Gioacchino) .Ognuna di queste età durava 12 anni così da ottenere 72 anni.Secondo santa Ildegarda di Binghen (1098-1179) invece la vita dell'uomo si divideva in 12 età che equivalevano al numero delle stagioni per tre che moltiplicate per sei (epoche) dava sempre 72.Tutte queste opinioni portano stranamente a considerare sempre il n° 72 che moltiplicato per 30 anni da sempre 2160.Da un esperimento che si effettuò al computer, nel quale si prolungava il soffitto nel suo naturale sviluppo prospettico fino al limite della parete, si otteneva un prolungamento di 30 cassettoni (5x6) che moltiplicati sempre per 30 anni dava come tempo restante 900 anni, dalla somma fra 1260 e 900 si ottiene anche in questo caso un totale di 2160 anni che corrisponderebbe agli anni che intercorrono fra il passaggio da una costellazione ad un'altra secondo il fenomeno, che Leonardo conosceva, della precessione degli equinozi. E Leonardo pone il Cristo sole al centro della cena con alla sua destra Giovanni (era dei pesci) e alla sua sinistra Tommaso (era dell’acquario), proprio le due costellazioni fra cui avverrà questo passaggio. Ma non è tutto, la dimostrazione che il Cenacolo era ispirato da Gioacchino ed alla sua Nuova età dello spirito ci viene offerta da una prova inconfutabile che ritroviamo nella disposizione degli Apostoli: dal numero 12 (= le Tribù) possono derivare alcuni riferimenti alle cinque chiese principali e alle altre sette di cui si parla nell'Apocalisse. Sono infatti 12 le Chiese come 5 sono i sensi e 7 le virtù (=12). Dodici (12) sono anche i pani dell'Ultima Cena, 5 sono quelli d'orzo (che corrispondono al Vecchio Testamento) e 7 quelli di frumento (che corrispondono al Nuovo Testamento e all'Apocalisse). Il primo ciclo del mondo in cui si compì il Vecchio Testamento ebbe cinque età mentre il secondo, in cui vede la sua realizzazione il Nuovo Testamento, è ripartito in sette suddivisioni quasi fossero sette piccole età. Gioacchino, nel suo libro sull’Apocalisse, riprende proprio il discorso sulle cinque chiese Pietrine (che rappresentano la vita attiva) e sulle sette chiese Giovannee (legate alla vita contemplativa mettendo a confronto i due Apostoli proprio come fa Leonardo). Pietro ha il coltello dietro la schiena e appoggia una mano minacciosa sulla spalla di Giovanni; dietro a Pietro (chiesa di Roma) ci sono proprio i quattro apostoli legati alle chiese di Gerusalemme, di Antiochia, di Alessandria e di Bisanzio. Possiamo quindi ipotizzare la data del 2160 come la possibile Apocalisse o come l'inizio dell'era dello Spirito Santo che ci porterà verso l'Eden?... questa Apocalisse di cui Isaak Newton ha parlato ci sarà?...sarà nel 2060 ovvero 1260 anni dopo la caduta dell’Impero Romano (nell’814 con l’incoronazione di Carlo Magno) o nel 2160 con l’inizio dell’era dell’Acquario e quindi con l’inizio della Nuova età dello Spirito.

Un cosa certa è che da questo confronto fra i due apostoli possiamo finalmente trovare quelle risposte importanti al Codice da Vinci di Dan Brown e ad ipotesi come quella del 13° Apostolo di Roberto Giacobbo che molta gente aspettava o ad altre sui legami di Leonardo col priorato di Sion o con i Templari. Questa suddivisione del Cenacolo effettuata da Leonardo col rapporto 5 e 7 evidenzia il contrasto fra le due fazioni: quella capeggiata da Pietro e quella capeggiata da Giovanni (come descritta da Gioacchino) che vengono messe a confronto diretto. Questa spiegazione andrebbe a cancellare l’ipotesi del Giovanni-Maddalena di Brown e del 13° apostolo di Giacobbo. Non conosco la tesi presentata dal Signor Pesci e cercherò di studiarla ma non escluderei a priori come fa Vittorio Sgarbi o come in passato ha fatto anche Philippe Daverio l'esistenza di certi legami con la numerologia e col Neoplatonismo (mistico/esoterico) in opere come il cenacolo leonardesco.


Prof. Ernesto Solari

sito internet www.museosolari.com

28 luglio, 2007 09:45  
Blogger Bricke said...

Sul web si trovano un sacco di esperimenti simili.

28 luglio, 2007 14:51  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Grazie ;)

29 luglio, 2007 00:18  
Anonymous Anonimo said...

basta provare con un qualsiasi altro disegno non di leonardo

30 luglio, 2007 02:08  
Blogger LukeNet said...

Mah... se posso contribuire al fatto... se vi va di leggere...
http://voip-italia.blogspot.com/2007/07/il-codice-da-pesci.html

30 luglio, 2007 14:40  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ho letto il tuo post caro Iukenet!

Purtroppo non si vede l'immagine della tua prova.

Ho letto cose molto interessanti nel tuo post.

A presto!

30 luglio, 2007 16:41  
Blogger LukeNet said...

Strano che non si vedano (le ho uploadate su imageshack.us), prova ora, comunque sono un semplice esempio di cosa si può vedere con una sovrapposizione speculare...
Ciao!

01 agosto, 2007 19:37  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ora si vedono!

Grazie per il tuo intervento ;)

01 agosto, 2007 20:05  
Blogger Mirko said...

E' tutto vero.

Ho analizzato molti quadri di Leonardo.
Il gioco della carta velina l'ho ottenuto con
Photoshop.

Vi riporto i risultati:
------------------------
Cenacolo:
Ho verificato tutto quello che si dice.
La coppa ecc..
La Vergine delle Rocce (versione di Parigi):
Si vede Chiaramente una Donna che sta eseguendo un rito
pagano. La donna indossa una maschera.
La sovrapposizione e' a dir poco perfetta e tutti i
particolari intorno alla scena combaciano al pixel.

Sono un informatico e analizzo ogni giorno anomalie
su dati di vario genere.

Vi assicutro che non puo' essere casuale.

Autoritratto di Leonardo:
Ho verificato che si vede il volto di Leonardo
in prospettivaa frontale e non di lato.
Sembra avere gli occhialetti che non compaiono
nel disegno originale e ho notato una specie di piccola
corona in testa.

Nota:
Le immagini le ho prese tutte dal sito Wikipedia.

11 agosto, 2007 08:51  

Posta un commento

Links to this post:

poisted

Crea un link

<< Home

Liste Civiche Nuovo Rinascimento
 

Google
Web falla-girare.blogspot.com
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Giornalismo su BLOO.it

Bloggoteka

Blog-Show la vetrina italiana dei blog! ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale

Superba.it

SpazioLink.com>

Blogarama - The Blog Directory  

L'autore del blog NON si assume alcuna responsabilità sui contenuti dei commenti. I commenti ritenuti offensivi o non attinenti potranno essere cancellati. Per qualsiasi informazione: fallagirarestaff@yahoo.it