.:.:. FIRMA LA PETIZIONE PER LA LEGALIZZAZIONE DEL P2P .:.:. 

18 luglio, 2007

Tentato omicidio a chi guida ubriaco!

















"Claudia Muro, 16 anni, di Rivalta, è morta sabato notte a S. Secondo. Un'auto guidata da un uomo ubriaco l'ha falciata mentre attraversava la strada, fuori da una discoteca. La sua tragedia ha scosso il Paese. Anche il ministro Giuliano Amato ha parlato di sequestro dell'auto per chi guida in stato di ebbrezza...(continua)".

Io la penso diversamente da Amato.

Per me chi viene trovato alla guida di un'auto in stato di ebbrezza deve essere arrestato ed accusato di tentato omicidio!

Vi sembra esagerato?

Io dico di no, anzi, la mia proposta sicuramente risulterebbe molto più efficace rispetto a quella di Amato.

Altre soluzioni non ne vedo al momento.

Forse tra qualche anno, con strumenti molto più tecnologici, sarà possibile evitare di far guidare persone ubriache.

Al momento, però, il pugno di ferro è quello che ci vuole.

Non siete d'accordo?

27 Comments:

Blogger Andrea said...

Attualmente quando si investe e uccide qualcuno guidando ubriachi l'imputazione, in genere, è quella di omicidio colposo.
Io penso che, come partenza, si dovrebbe iniziare a commutare tale pena in omicidio doloso, poichè chi si ubriaca, sapendo che dovrà guidare, è consapevole degli effetti della sua azione.

18 luglio, 2007 12:30  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Mi spiego di nuovo: io arresterei (con l'accusa di tentato omicidio) qualsiasi persona guidi in stato di ebbrezza.

Comunque anche l'omicidio doloso andrebbe bene.

Sicuramente gli effetti positivi non tarderebbero ad arrivare.

18 luglio, 2007 13:10  
Anonymous Anonimo said...

Tutte le leggi fatte nei momenti di urgenza o di gravita non escono bene....tentato omicidio è una cosa guidare in stato di ebrezza è un altra... state attenti alle decisioni prese in questi momenti..."io arresterei per tentato omicidio ma anche omicidio doloso andrebbe bene"!???! fallagirare ma che cavolo dici??
state attenti a dire cose del genere.....la saggezza a bisogno di tempo per esprimersi...

18 luglio, 2007 13:46  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Questo non è un momento di urgenza, è una constatazione di fatto.

Gli episodi di incidenti legati alla dipendenza da alcol accadono da decenni, non da giorni.

18 luglio, 2007 16:44  
Blogger Fallagirare.Staff said...

E comunque, un ubriaco al volante è o non è un pericolo per la vita altrui?

18 luglio, 2007 16:45  
Blogger Medusa said...

Io trovo che quello del sequestro della macchina agli alcolizzati al volante sia un provvedimento perfetto.

Spiego anche il perchè.
Ricordo che si è fuori norma e quindi ritiro della patente anche se bevi 1 birra piccola e ti metti al volante comunque perfettamente in grado di guidare perchè chiunque regge una fottuta birra piccola.

E se ti capita il viandante in bicicletta? (come spessissimo accade qui a Ferrara, città delle biciclette dove il 90% dei biciclari ovviamente NON sanno andare in bicicletta).
Se ti capita il bambino che corre fuori dal marciapiede perchè è scappato alla mamma per inseguire il pallone?
Se ti capita il cane scappato al guinzaglio e per schivare il cane sbandi e fai secco il padrone o chi passava per caso?
Ti fanno il test dell'etilometro e ti trovano sopra la media per una birra del cazzo ed è fatta.
Omicidio doloso, al pari di chi ammazza la famiglia o i vicini di casa o sgozza una ragazza dopo averla stuprata.
Sono metri di giudizio differenti per reati differenti e tali devono rimanere.

Non voglio affatto discolpare chi guida ubriaco, è pericolosissimo e detesto chi lo fa.
Ma non si deve agire a danno fatto come invece si fa da secoli.
Il motto è curare senza aver prevenuto.
Si deve agire prima, nei posti dove ci si ubriaca ovvero locali e discoteche che dispensano alcool fino alle 5 di mattina.
Bisogna agire sulle persone che si ubriacano e capirne il malessere o i perchè di tali gesti.
Li bisogna agire perchè se non cambiano le regole all'interno di questi luoghi e all'interno della testa delle persone, cambierà poco altro all'esterno.

Il sequestro di patente e macchina con aggiunta di sanzioni in denaro a seconda del reato sono più che giuste.
Ma sta allo stato accorgersi e metter mano dove serve.
Se no non cambia un cazzo.
Medusa

18 luglio, 2007 17:43  
Anonymous Marina said...

E' un pezzo che non vado in discoteca..ma non mi sono mai ubriacata e non ho mai preso pastigliette di qualche genere.
Purtroppo nelle discoteche è di moda lo "sballo" visto come una sorta di trasgressione momentanea dalla vita di tutti i giorni. Lo sballo molte persone se lo procurano bevendo o impasticcandosi....ma non è neanche giusto che per colpa di qualche coglione che vuole evadere dalla routine quotidiana perda la vita chi non nè ha nessuna colpa..
ci sono molti modi a mio parere di trasgredire senza ledere la vita degli altri: fare il bagno nudi al mare, buttarsi col bungee jumping (mal che vada ti sfracelli tu, ma non uccidi gli altri). Poi se vogliamo proprio specificare la birretta se la fanno tutti, ma qui stiamo parlando di ALTO TASSO ALCOLICO NEL SANGUE, vale a dire che se ti prendono una vena e te la spremono esce Tequila Bum Bum non materiale ematico.
Togliere gli alcolici dalle discoteche non servirebbe a niente, tanto se lo portano da casa...
Io farei una cosa più salutare:
all' uscita di ogni discoteca obbligo per tutti di soffiare nell' etilometro chi supera il tasso alcolico...confisca delle chiavi dell' auto e te ne vai a casa a piedi. Bevi una volta due o tre...la quarta ti rompi le palle di fare la coda per uscire e vai in disco senza bere.
Può anche essere una cazzata questa che scrivo, ma potrebbe essere una soluzione.

18 luglio, 2007 20:33  
Blogger Medusa said...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

19 luglio, 2007 01:52  
Blogger Medusa said...

Ah Fallagirarestaff, per informazione anche se non c'entra niente con l'argomento del post, ti passo questo testo (visto che il link non ha intenzione di funzionare) in caso tu non l'abbia ancora visto.
E' il risultato della sentenza della Peppermint&co sulla questione p2p di qualche tempo fa.
Guarda come è andata a finire :)


Garante: giudici vietano monitoraggi in rete
Tribunale di Roma: compagnie discografiche non possono scovare per conto loro nomi di navigatori che usano sistemi di peer to peer

STRUMENTI
VERSIONE STAMPABILE
I PIU' LETTI
INVIA QUESTO ARTICOLO
ROMA - Le compagnie discografiche non possono costringere le aziende telefoniche a rivelare loro i nomi dei clienti che utilizzano sistemi di peer to peer, in modo da intentare loro causa per violazione del copyright. E' questo il senso di due sentenze emesse dal Tribunale di Roma (Sezione IX civile, specializzata in materia di proprietà industriale e intellettuale) che ha accolto le istanze proposte dall'Autorità Garante per la protezione dei dati personali in due delicate controversie riguardanti il rapporto tra il diritto d'autore e la disciplina sulla privacy. Con due ordinanze, i giudici ordinari hanno rigettato i ricorsi che le società Peppermint Jam Records GmbH e Techland sp. Z o.o. avevano proposto nei riguardi di Telecom Italia e Wind Telecomunicazioni , con le quali chiedevano di ottenere i nomi di numerosi utenti di reti peer to peer.
MONITORAGGIO VIETATO - «Il pronunciamento della magistratura italiana inibisce Peppermint e chiunque altro da attuare il monitoraggio in rete» spiega Fiorello Cortiana responsabile innovazione della Federazione dei Verdi. Pronunciamento importante, sottolinea Cortiana ricordando che la vicenda riguarda decine di migliaia di utenti italiani, «perchè segna un principio giurisprudenziale: la rete di internet non è la terra di nessuno dove ognuno si fa giustizia da sè, anche in rete valgono i diritti di cittadinanza e anche in rete tocca alla magistratura e alle forze dell'ordine mettere in atto inchieste nel rispetto della legge». Ora, prosegue l'esponente dei Verdi, «quello che si stava configurando come uno spamming estorsivo, trova una robusta interruzione. Sarebbe stupido dire che ha vinto la pirateria. Piuttosto hanno vinto il diritto e le garanzie previste dalla legge per tutti i cittadini, famosi o meno che siano».
18 luglio 2007


E scusa per il commento cancellato precedentemente, avevo sbagliato :D
Medusa

19 luglio, 2007 01:57  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Grazie Medusa!

La notizia è davvero stupenda ;)

19 luglio, 2007 10:50  
Blogger Medusa said...

Non c'e' di che :)
Ho notato con piacere che l'hai subito inserita hehehe
Grazie sono contenta di aver contribuito ^_^
Medusa

19 luglio, 2007 12:28  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Grazie a te :)

19 luglio, 2007 12:32  
Blogger Medusa said...

E che diavolo sono ste nuvolette in giro su tutti i siti/forum/blog!??!?!?
QUALCUNO ME LO DICA SE NO SBROCCO!!!!!!
Medusa

19 luglio, 2007 16:14  
Blogger Fallagirare.Staff said...

???

Nuvolette?

19 luglio, 2007 22:59  
Anonymous Marco said...

Lo strumento per conoscere la quantita di alcool presente nel sangue potrebbe essere montato sulle macchine e quando il valore supera il limite impedire che questa cammini. Si cosi è una stronzata ma ci si può lavorare sù e sviluppare qualcosa di concreto.

21 luglio, 2007 11:55  
Anonymous Anonimo said...

minchia che marea di cazzate se investi uno per colpa sua e sei ubriaco ti pigli omicidio doloso,chi guida e non e'capace ma e'sano e uccide anche questo e'consapevole della sua incapacita'pero non e'ubriaco che secondo me sarebbe meglio perche' l'ubriachezza passa ma la scemenza no.infine un omicidio per essere doloso implica la volonta'e chi guida ubriaco non uccide per volonta'

24 luglio, 2007 21:12  
Anonymous Anonimo said...

forcaioli di merda se siamo ridotti cosi'e soprattutto grazie alla pochezza dei vostri pensieri e la sufficenza disinvolta con cui li esternate

24 luglio, 2007 21:15  
Anonymous Anonimo said...

marco invece disse una cosa intelligente ma aggirabile

24 luglio, 2007 21:18  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Il solito filosofo che spara stronzate invece di andare a lavorare!

25 luglio, 2007 10:43  
Anonymous Anonimo said...

sei solo capace di insultare .ribadisco siamo in merda perche'c'e'gente come te che non appena gli si dicono cose scomode per il proprio subconscio-conscio reagiscono con la violenza, in questo caso verbale.parli tanto contro il nazismo e il fascismo ma ne sei la copia inconsapevole.te lo ripeto torna a studiare e riflettere, che inconsapevolmente, scrivendo ste puttanate, fai male come fa male lo smog.

25 luglio, 2007 17:55  
Blogger Fallagirare.Staff said...

La copia di che???

Ma ti rendi conto che giudichi senza nemmeno conoscermi?

Vorrei vedere te al posto dei genitori di quella povera ragazza morta!

Vergognati tu piuttosto!

25 luglio, 2007 19:14  
Anonymous Anonimo said...

la vita none'solo rose e fiori bisogna mettere in conto anche questo.se non si vogliono piu'morti per incidenti stradali che si faccia una petizione mondiale per cambiare i sistemi di trasporto non per mandare dentro chi stira qualcuno per di piu'involontariamente

25 luglio, 2007 19:26  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Involontariamente?

Quello era ubriaco fradicio!

Non dire cazzate!

25 luglio, 2007 19:30  
Anonymous Anonimo said...

si me quello ha bevuto volontariamente non ha ucciso volontariamente non hai colto questa differenza piuttosto grossolana

25 luglio, 2007 19:42  
Anonymous Anonimo said...

te l'ho gia'spiegato le persone sono fallibili bisogna trovare un sistema infallibile che e'possibile qua invece si cerca di far diventare le persone infallibili cosa inpossibile se non si modifica l'equilibrio della persona con alterazioni collatetrali della stesa non indifferenti per poi non ottenere neanche la soluzione al problema perche'le persone non sarannomai infallibili

25 luglio, 2007 19:46  
Anonymous Anonimo said...

secondo me te pensi cosi'perche'sei ormai abituato a un sistema di pensiero errato alla cui formazione ha contribuito la societa'in cui sei cresciuto dove si insegnava tramite rinforzi negativi quali la violenza verbale e le punizioni.cosi'si addestrano gli animali non le persone,gli umani hanno la possibilita'di scambiarsi i pensieri tramite la parola cosa che gli animali,non essendone dotati,non possono fare; possono solo scambiarsi stati emozionali quali rabbia paura felicita'.

25 luglio, 2007 19:57  
Anonymous Anonimo said...

incarcerando uno per omicidio in stato di ebbrezza si agisce solo sullo stato emozionale. facendo invece mezzi di trasporto con cui e'impossibile fare incidenti, si usa la ragione per far fronte ai problemi, non la paura.l'espressione non e' delle migliori spero di essere riuscito a spiegarmi

25 luglio, 2007 20:00  

Posta un commento

Links to this post:

poisted

Crea un link

<< Home

Liste Civiche Nuovo Rinascimento
 

Google
Web falla-girare.blogspot.com
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Giornalismo su BLOO.it

Bloggoteka

Blog-Show la vetrina italiana dei blog! ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale

Superba.it

SpazioLink.com>

Blogarama - The Blog Directory  

L'autore del blog NON si assume alcuna responsabilità sui contenuti dei commenti. I commenti ritenuti offensivi o non attinenti potranno essere cancellati. Per qualsiasi informazione: fallagirarestaff@yahoo.it