.:.:. FIRMA LA PETIZIONE PER LA LEGALIZZAZIONE DEL P2P .:.:. 

06 novembre, 2006

Investiamo sui nostri ragazzi!






















Sono passati ben 40 anni dall'alluvione che fra il 3 e il 4 novembre 1966 devastò la città di Firenze e che causò forti danni in tutta Italia.

L'alluvione del 1966 fu un evento eccezionale ed inaspettato per le sue proporzioni; mai a Firenze l'Arno, che pure aveva esondato spesso, aveva raggiunto una tale furia, come attestano le targhe (vedi immagine sopra) relative alle alluvioni precedenti come quella, fino ad allora reputata disastrosa, del 3 novembre 1844.

L'alluvione registrò decine di vittime: 17 furono le persone che persero la vita nella sola Firenze.

E, come se non bastasse, ingenti furono i danni causati al patrimonio culturale della città, o meglio, al patrimonio culturale del mondo!

Come potersi dimenticare della mirabile opera di soccorso compiuta dagli "Angeli del fango", l'esercito di giovani e meno giovani di tutte le nazionalità che volontariamente, subito dopo l'alluvione, arrivarono a migliaia in città per salvare le opere d'arte ed i libri, strappando al fango e all'oblio la testimonianza di secoli di Arte e di Storia.

Firenze deve SOLAMENTE ai giovani dell'epoca la propria sopravvivenza culturale, e non di certo al GOVERNO di allora il cui unico aiuto finanziario fu LA MISERABILE SOMMA di 500mila lire ai commercianti, erogata a fondo perduto e finanziata con il solito sistema dell'aumento del prezzo della benzina (10 lire al litro; accisa ancora presente).

I GIOVANI SONO IL NOSTRO FUTURO!

E' SU DI LORO CHE SI DEVE INVESTIRE, IN TUTTI I MODI E AD OGNI COSTO!


N.b. informazioni tratte da Wikipedia.org

13 Comments:

Anonymous enrix said...

Beh, anch'io, modestia a parte ma proprio a parte a parte, ho vissuto la mia alluvione, con ben più di 17 morti, nel novembre 1994....
...e per fortuna che c'era Berlusconi al governo, altrimenti ero assolutamente rovinato, avendo perso tutto sotto il fango.

Ed ora Lesandro dirà: ahah! capito adesso, perchè difendi il Berlusca....

06 novembre, 2006 16:41  
Blogger davide zena said...

A prescinedere dal fatto che non sapendo nulla a riguardo l'iunico commento che posso fare e' ...cominciamo dalla politica , magari un po' di aria fresca non sraebbe male , detto questo...
pero' , non te la prednere ,ma caro staff , mi sfugge il motivo di questo post ..
fermo restando che ricordate certi avvenimenti e' lodevole , e che mi aspettavo qualcosa di piu'...attuale..(?)

06 novembre, 2006 16:52  
Blogger Fallagirare.Staff said...

E' sempre attuale, caro Davide, fidati....

06 novembre, 2006 16:58  
Blogger Fallagirare.Staff said...

soprattutto quando parliamo dei nostri ragazzi!

06 novembre, 2006 17:00  
Blogger davide zena said...

caro staff...fidarmi mi fido , anzi...forse la prossima volta e' meglio che certi commenti non li scrivo :-)
.....avanti cosi!

06 novembre, 2006 17:14  
Anonymous K.Hiei said...

Domandina domandina:Se oggi succedesse un alluvione simile,ma non a Firenze,in una cittadina insignificante del sud,con appena...facciamo 5000 anime,se questa alluvione provocasse facciamo...250 morti......il governo che farebbe,oggi,per una città così insignificante?
E un altra domanda:Se succedesse oggi,al posto di venire migliaia di giovani volenterosi,non verrebbero invece centinaia di sciacalli pronti a rubare pure le maniglie delle porte?

06 novembre, 2006 17:21  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Davide guarda che puoi scrivere quello che vuoi!

Tranquillo :)

P.s. Enrix, di che alluvione parli?

06 novembre, 2006 17:21  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Bravo K.Hiei!!

Hai centrato il punto!

Cosa farebbe il Governo?

Ma niente, a parte la solita visitina (giusto per prendere per il c**o gli abitanti della zona) del Presidente del Consiglio sul luogo dell'alluvione e quella del direttore della Protezione civile, Guido Bertolaso!

06 novembre, 2006 17:25  
Blogger davide zena said...

Sapete cosa ci vorrebbe ? una bella alluvione su Montecitorio e Quirinale , peccato ci andrebbero di mezzo i nostri conciddatini romani che non centrano nulla ....pero' vi immaginate ? i nostri politici nella melma fino al collo ? e poi volgio vedere chi alzerebbe un dito per aiutarli ? io ci andrei a pestare la terra , cosi' li sotterro del tutto :-)

ok...ho esagerato....:-)

06 novembre, 2006 17:37  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Perchè solitamente vanno a Montecitorio?

A me non risulta!

SONO TUTTI DEI PIANISTI!

06 novembre, 2006 17:59  
Anonymous enrix said...

Sto parlando delle esondazioni del Tanaro del novembre 1994.

In Provincia di Cuneo, Asti ed Alessandria, è morta molta gente sotto l'acqua ed il fango.

Io stesso l'ho scampata per un pelo.

Stavo andando in pizzeria, quella sera, quando mi sono accorto che la mia auto invece di viaggiare su strada, stava navigando come una barca.

La mia azienda è stata sommersa dal fango.

Sarei fallito se non fosse stato per una legge STRAORDINARIA del brevissimo governo di quell'epoca, che io ho sempre visto come mandato dalla Divina Provvidenza (corbezzoli, che chiave di lettura stratosfericamente diversa da quella di Lesandro, che vede il Berlusca sceso in politica alla ricerca di amnistie! Evvia Lesandro, prendila sul ridere, come faccio io!).

Per quanto riguarda la nota di alcuni amici:
che cosa succederebbe se ci fosse un'alluvione oggi, con questo governo?
...mi pare che nella finanziaria in fase di approvazione ci sia un piccolo articolo che rende obbligatoria per tutte le famiglie una assicurazione privata "anticalamità" del costo di circa 99 euro.
Mi pare.
Non capisco però come farà Berlusconi ad assicurare Villa Certosa per danni da calamità con soli 99 euro.
O comunque non comprendo come fa questa assicurazione a costare 99 euro per villa certosa e sempre 99 euro per un appartamento nelle case popolari di Siderno....

06 novembre, 2006 19:05  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Che legge di cacca!

07 novembre, 2006 14:23  
Anonymous enrix said...

Beh, a meno che non sia già stata emendata. Sono decine e decine gli emendamenti passati dal governo.

Più che una finanziaria, è una forma di groviera.

Il buco più grosso e più divertente, in quel formaggio, si tappa e si chiude da qualche giorno con quel sacchetto di milioni di euro concessi, tolti, riconcessi, ritolti, agli italiani all'estero, col senatore sudamericano che ricatta: o i soldi, o voto contro in senato.
Immaginatevi Prodi ieri in casa Blair, che un minuto stampa la sua protesi sorriso durbans in faccia a Blair ed alle telecamere dicendo tuttobenesiamoipiùbravieipiùbelli, un minuto dopo gli suona il cellulare, chiede di chiudersi in bagno, e seduto sul cesso si mette a strillare con quello che dall'altra parte gli dice: "capo, non c'è nulla da fare. Quello i soldi li vuole..."

Sembra un fumetto di Paperone.

07 novembre, 2006 17:12  

Posta un commento

Links to this post:

poisted

Crea un link

<< Home

Liste Civiche Nuovo Rinascimento
 

Google
Web falla-girare.blogspot.com
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Giornalismo su BLOO.it

Bloggoteka

Blog-Show la vetrina italiana dei blog! ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale

Superba.it

SpazioLink.com>

Blogarama - The Blog Directory  

L'autore del blog NON si assume alcuna responsabilità sui contenuti dei commenti. I commenti ritenuti offensivi o non attinenti potranno essere cancellati. Per qualsiasi informazione: fallagirarestaff@yahoo.it