.:.:. FIRMA LA PETIZIONE PER LA LEGALIZZAZIONE DEL P2P .:.:. 

19 novembre, 2006

Il corteo della vergogna!













Possibile che ad ogni evento lodevole deve per forza esserci un gruppetto di INETTI che rovina tutto?

Stamane, infatti, nel corteo della pace tenutosi a Roma ci sono stati pesanti slogan su Nassiriya: "l'unico tricolore da guardare è quello disteso sulle vostre bare'' ed ancora ''10,100,1000 Nassiriya".

Questo è quello che ha urlato UN GRUPPETTO DI IPOCRITI MASCALZONI!

Addirittura 3 manichini che rappresentavano dei soldati americani, avvolti rispettivamente nelle bandiere degli Stati Uniti, dell'Israele e dell'Italia, sono stati impiccati e dati alle fiamme!

MA NON SI VERGOGNANO?

AUGURARE LA MORTE AD ALTRI SOLDATI: QUESTO E' IL LORO METODO PER PROTESTARE CONTRO LA GUERRA?

VERGOGNATEVI!


P.s. ecco qualche link sulla vicenda:
Il Resto del Carlino
La Repubblica
Articolo 21
L'Unità


ORE 14:30 - AGGIORNAMENTO - Guardate anche questo video:

31 Comments:

Blogger Amedeo said...

Francamente, falla-girare, non vedo niente di nuovo dalle parti dell'ultra sinistra, parlamentare o meno.
Le contraddizioni, in tema di pace, da quelle parti sono all'ordine del giorno.

19 novembre, 2006 13:35  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Sì Amedeo, ma non è più possibile tollerare quel branco di IGNORANTI FANATICI che di rispetto non hanno mai sentito parlare!

19 novembre, 2006 13:53  
Anonymous Manolo said...

è solo questione d'ignoranza e di buon gusto tutto qui... anch'io sono contro a quei soldati che sono andati a nassirya, però non farei mai nulla del genere. Poi sono sempre soldati che sono morti facendo il loro lavoro quindi tanto di capello.

19 novembre, 2006 14:03  
Blogger Amedeo said...

beh, qualcuno i no-global in parlamento li ha portati...

19 novembre, 2006 14:04  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Dici bene Manolo!

19 novembre, 2006 14:04  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Non solo i NO-GLOBAL!

19 novembre, 2006 14:05  
Blogger Fallagirare.Staff said...

NEWS:

Adnkronos - SIRCANA, NON BASTA DIRE CHE A CORTEO ERANO QUATTRO IMBECILLI.

"Lo abbiamo detto e ripetuto: al corteo di Roma è accaduto qualcosa di molto grave. E' inutile continuare a nascondersi dietro frasi come 'erano pochi, erano quattro imbecilli', 'quattro teppisti'. Proprio perchè erano pochi, è necessario che queste cose non si ripetano più, proprio perchè sono pochi si vede chi ci sta dietro. E' ora che questi episodi finiscano". Il protavoce di Romano prodi, Silvio Sircana critica duramente l'accaduto al corteo di Roma di ieri e mette in chiaro la necessità di una maggiore presa di distanza dagli episodi".

Link: http://www.leggonline.it/viewnews2.
php?file=news/ADN20061119113138.xml

19 novembre, 2006 14:45  
Anonymous K.Hiei said...

Facciamo le dovute differenze...

...tanto per cominciare è ovvio che chi non si comporta come un No Global non è un No Global...ma può essere benissimo considerato,come ha suggerito Falla Girare,degli inetti,ipocriti e mascalzoni...

...poi,la cosa che mi rompe più a me,e che sempre più spesso quando nei giornali e nei TG si parla di queste manifestazioni,sempre più spesso si parla più del solito gruppetto che sfascia le macchine e tira le pietre e NON del motivo per il quale tutta quella gente sta manifestando,questo proprio non lo sopporto!,50.000 persone vanno a manifestare,ed il telegiornale parla solo di quei gruppetti che approfittano della confusione per fare gli ultrà da stadio...è veramente un qualcosa di molto fastidioso,perché significa rendere vani o quasi lo sforzo di tutte quelle persone,venute a protestare giustamente ed in modo equilibrato,per colpa di quei gruppetti...

...poi a mio parere quello del video quando ha ordinato di non tirare più niente,a me non è sembrata tanto una tattica militare come dice il narratore ma più che altro una presa di coscienza,un modo di dire"Basta,stiamo esagerando,fermiamoci".

"Ogni Tipo Di Dipendenza È Cattiva,
Non Importa Se Il Narcotico È L'Alcool
O La Morfina O L'Idealismo"
(C.G.Jung)

19 novembre, 2006 14:59  
Blogger Amedeo said...

k.hiei, si vero, i TG parlano solo dei gruppetti, allora perchè i 50000 manifestanti pacifici non li isolano?

Vissuto personale.
2004, manifestazione per la commemorazione dei 15 anni della caduta del muro.
venne un gruppo di circa 20 skin, noi li cacciammo. nessuno ci accusò di neonazismo.

Ora , non vorrei mai che Diliberto in pubblico li condanni e in piazza faccia loro l'occhietto.
sono maligno e penso che non li cacciano perchè in fondo i 50000 la pensano così ma per motivi di correttezza buonista fanno fare gli esagitati solo ai 4 coglioni di cui si discuteva prima.

altro punto, perchè quei 4 scemi che inscenarono la presa di S.Marco sono finiti in carcere, bossi accusato di vilipendio alla bandiera mentre a questi, non viene detto assolutamente nulla?

Perchè quando distruggono durante le manifestazioni non viene fatto pagare il danno....

E IO PAGO

19 novembre, 2006 16:06  
Anonymous K.Hiei said...

Forse non li isolano perché non sono organizzati...o magari per paura(Ti metteresti contro un gruppo che lancia pietre addosso ai polizziotti?).
E' possibile questo come allo stesso potrebbe non essere possibile...solo ipotesi.

19 novembre, 2006 20:09  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Trovo azzeccatissima l'osservazione di Amedeo, caro K.Hiei.

Perchè i 50.000 manifestanti pacifici non li hanno cacciati A CALCI NEL C**O?

Non ci voleva mica tanto!

Questa cosa mi puzza....

19 novembre, 2006 20:32  
Anonymous K.Hiei said...

Come ho già detto,forse è per la semplice mancanza di organizzazione,anche se fossero 100.000,la maggior parte sono persone perfettamente normali,tu vai ad una manifestazione per manifestare,non per fare guerra ad altri manifestanti.E poi,50.000 persone non è che sono tutte sotto uno stesso tetto,non è che sono tutte organizzate,saranno composte a gruppi di 10-30 persone,per non contare gli individuali,i curiosi,quelli che si portano dietro la famiglia,per aver il coraggio di mettersi contro una folla inferocita,bisogna avere un bel pò di gente che ti copre le spalle...come ho già detto sono persone normali,il compito di cacciare via i rompiscatole spetta alla polizia,non alla gente comune

Inoltre ti stai contraddicendo:Se sono veramente dei"Pacifisi",come fanno a calciare in quel posto i rompiscatole??

Azzeccata l'osservazione di chi?

19 novembre, 2006 21:58  
Blogger Fallagirare.Staff said...

E allora stiamocene tutti zitti!

E allora facciamogli fare quel che gli pare!

Tu davvero credi la polizia avrebbe fatto qualcosa?

Ti ricorda niente la morte di Carlo Giuliani?

Ora le cose son cambiate!

La polizia è cauta, ha "paura" di commettere gli stessi errori.

E lo sai bene, tutti lo sanno, come si comportano questi soggetti nei confronti delle forse dell'ordine!

Io non mi contraddico, io mi sono semplicemente STUFATO di assistere inerme a questi ignobili atti!

19 novembre, 2006 22:56  
Anonymous K.Hiei said...

Su su,non te la prendere,non so se la polizia avrebbe fatto qualcosa,ma non prendertela con me perché la nostra polizia non fa quello che dovrebbe fare,non è colpia mia sai?.

E poi chi ha detto di stare tutti zitti?,come ho già detto i cittadini non dovrebbero preoccuparsi di alcuni scalmanati che fanno casini,possono protestare verbalmente(Come se già non lo stessero facendo),possono anche fermare fisicamente gli scalmanati,ma io eviterei,non tanto per stare zitto,ma tanto per non far scatenare risse su risse,non sarebbe una cosa molto intelligente scatenare un putiferio ti pare?

Riguardo a Carlo Giuliani,non che non me ne freghi niente,ma non puoi tirare in ballo una tragedia tanto per dire che la Polizia non fa il suo dovere.Quella di Carlo Giuliani è stata una tragedia,l'ho visto il video,tutti quei giovani avevano circondato un blindato della Polizia,era probabile che un essere umano potesse sbagliare in una situazione così caotica...ricordarsi sempre di non fare di tutta l'erba un fascio...

Poi,mi dispiace che le cose sono cambiate,ma se sono cambiate in peggio,ripeto,non è mica colpa mia,o dobbiamo per caso continuare a soffermarci su come le cose fanno schifo e non invece su come dovrebbero essere?

Infine,mi dispiace che tu ti sia Stufato,ho già detto che non è colpa mia ho mi sono dimenticato a scriverlo?

Parlare,dialogo,se ricorri alla violenza finisci per essere etichettato come uno di loro...come si dice,il verbo può ferire più di una spada(O una cosa del genere...)

Che bella giornata,vado a farmi una passeggiata sotto il sole...poi questa notte,dopo che guardo le stelle,mi metto una maschera,prendo un AK-74,e vado a fare qualche strage in Iraq in segno di protesta contro i Musulmani...

19 novembre, 2006 23:59  
Anonymous Singwolf74 said...

hai ragione tu è una vergogna che alcuni deficenti all'interno di un movimento pacifista dicano delle cose del genere. Però perchè limitarsi a dare questa notizia parliamo piuttosto del fatto in se ovvero della manifestazione di molte ma molte l
persone che manifestavano contro la guerra! Dobbiamo renderci conto di una cosa l'italia sta partecipando ad una guerra a tutti gli effetti.
Perchè non parliamo della nostra costituzione che ripudia la guerra come strumento di politica internazionale. I governi che hanno mandato i nostri soldati a morire l'hanno fatto contravvenendo ad un articolo della costituzione cazzo. Di questo si dovrebbe parlare.
Anche riguardo la morte di Carlo Giugliani una tragedia, ma i giornali hanno parlato solo di quello e non un accenno alla manifestazione magari dopo un pò di tempo con gli animi più calmi. In quella manifestazione c'erano centinaia di migliaia di persone che gridavano il loro sdegno contro la politica dei potenti che schiaccia coloro che non si possono difendere. Hanno marciato insieme preti e no global anarchici punk e suore tutti sotto la stessa bandiera uniti. Invece per mesi ormai anni tutti a ricordare solo quel terribile episodio. Allora a chi giova che nelle manifestazioni accadano cose del genere? Parliamo principalmente dei motivi che hanno portato in piazza tante persone e sicuramente deprechiamo gli imbecilli ma con una menzione singola senza dargli importanza. Trovo perciò che parlare di questo argomento in questo modo sia unificarsi ai vari vespafedesantororaitg5 ecc, fumo negli occhi per depistare. Vuoi depistare anche tu con questo blog?

20 novembre, 2006 06:35  
Anonymous enrix said...

Straordinaria la proposta di legge di iniziativa di vari deputati dell'Ulivo (il cui testo integrale è disponibile sul sito del Senato della Repubblica al link: http://www.camera.it/_dati/leg15/lavori/stampati/pdf/15PDL0004870.pdf), intitolata "Norme sulla libertà religiosa e abolizione della legislazione sui culti ammessi".
Questa proposta di legge è particolarmente interessante, perché (tralascio, per il momento, il commento relativo alla libertà di riunione e di insegnamento) renderebbe valido il matrimonio musulmano per l'ordinamento italiano, introducendo un pezzo di sharia in una materia fondamentale, come quella del diritto matrimoniale e di famiglia e SANCENDO UN VULNUS AL PRINCIPIO DELLA PARITÀ DI DIRITTI E DI DIGNITÀ TRA UOMO E DONNA, ALL'INTERNO DELLA FAMIGLIA.
Il ministro di culto, infatti (ai sensi dell'art. 11) non sarà tenuto a pronunciare, durante il rito matrimoniale pubblico quella clausola ( lettura degli articoli 143, 144 e 147 del codice civile) su cui si basa la validità e l'efficacia, per la legge italiana, del matrimonio celebrato secondo tutti gli altri riti e culti (compreso quello concordatario, ovvero quello cattolico).
Il ministro di culto islamico, nel celebrare il matrimonio, ai sensi dell'art. 11 della proposta di cui sopra, POTRÀ OMETTERE DI LEGGERE GLI ARTICOLI DEL CODICE CIVILE SULLA PARITÀ DI DIRITTI E DOVERI TRA MARITO E MOGLIE (143, 144 e 147 cod. civ.)

Un’altra conquista civile. Se qualche VERO MACHO italiano, ha in programma di sposarsi in un modo in cui sia ben CHIARO chi porterà i pantaloni in casa sua, potrà attendere l’approvazione definitiva di questa legge prodigiosa, e farlo da musulmano. Una vera e propria rivincita per i maschietti italiani.
Grazie, Ulivo.

20 novembre, 2006 09:15  
Anonymous Ranmaz said...

ma dai. Loro protestano per la pace.
Infatti li vedo sempre in giro a fare cortei per le guerre che ci sono in Africa.
Tutti i giorni, no?

20 novembre, 2006 09:20  
Blogger davide zena said...

Concordo in pieno : non si puo' partecipare ad un corrteo dper la pace e non prendere posizioe se dietto ci sono un branco di IDIOTI e IMBECILLI che usano quelte manifestazioni libere e democratiche e cmq di "rispetto" per i loro interessi di disfattismo.
La drammaticita' sta nel fatto che siccome sono "pacifisti" NON predoono a cacli nel culo chi commette certe schifette , cperche' io ,scusate , se sto partecipando ad un corteo pacifico e corretto , se vedo dietro uno che mi brucia a bandiera italiana csu un manichino di un soldato italiano...cazzo...ma io a costo di causare una rissa ...non sto dicerto zitto , poi verro[' massacrato di botte da questi fanatici coglioni ,ma la testa la tengo alta , e non permetto a nessuno di offuscare la mia GIUSTA iniziativa

..ma si vede che nel corteo c'erano anche troppi quaquaraqua che parlano e non sanno difendere le prorpie idee ....

..esagero?

20 novembre, 2006 10:07  
Anonymous enrix said...

Beh, non esageri. A meno che....stando a quello che dice Diliberto, tu cercando la rissa con chi brucia la bandiera non vada ad innescare una situazione da commedia cinematografica francese, stile Louis De Funès, per intenderci.

Sarebbe divertente che tu ti trovassi a fare a cazzotti con "elementi dei servizi segreti deviati" travestiti da no global.

Peccato che De Funès non sia più vivente, perchè avrebbe potuto trovare in Diliberto un interessante sceneggiatore per i suoi films...

20 novembre, 2006 10:29  
Blogger Fallagirare.Staff said...

K.Hiei. io non me la prendo mica con te!

CI MANCHEREBBE!

Diaciamo pittosto che volevo sfogarmi ;)

Ciao.

P.s. Enrix vado subito a leggere la proposta di legge!

20 novembre, 2006 14:17  
Blogger davide zena said...

Lungi da me , cercare la rissa .. l'unico argomento pe rcui alzerei le mani senza battre ciglio e' sui pedofili e struparoti , il resto del mondo ...e' a parte , pero' non starei cmq zitto , alzerei la voce e mi pronuncerei per i meii diritti di manifestazione pacifica ...poi se sono loro a usare le mani perche' non hanno cervello...beh ...occhio per occhio , dente per dente e difronte ad uno ove la mammina non gli ha insegnato ad usare il cervello e che mi alza le mani...beh , ...io gliele spezzo le manine .

Purtropo con certe persone le parole servono molto a poco..ptroppo , che bel mondo sarebbe se non esistessero i colgioni...o cazzo...ma non ci sarebbe neache prodi al governo !!!

..belin che bella battuta :-||

20 novembre, 2006 14:56  
Blogger Fallagirare.Staff said...

;)

20 novembre, 2006 15:10  
Anonymous enrix said...

PROPOSTA DI LEGGE
CAPO I
LIBERTA` DI COSCIENZA
E DI RELIGIONE
(...omissis...)

ART. 11.
1. Coloro che intendono celebrare il matrimonio davanti a un ministro di culto di una confessione religiosa avente personalita` giuridica che ne abbia fatto esplicita
richiesta al ministro competente devono specificarlo all’ufficiale dello stato civile all’atto della richiesta della pubblicazione
prevista dagli articoli 93 e seguenti del codice civile. Nella richiesta al ministro competente la confessione religiosa specifica,
altresı`, se preferisce che gli articoli del codice civile riguardanti il matrimonio
siano letti durante il rito o al momento delle pubblicazioni.

1° COMMENTO DI ENRIX SU QUESTA PRIMA PARTE DELLA LEGGE:
Ecco la buona, vecchia, classica, bolscevica, polverosa e poderosa capacità dei comunisti di giocare sulle parole, nel fare una legge, per prendere per il culo i cittadini. Notate la finezza.

Il senso dell'articolo è questo:
poichè noi comunisti siamo buoni e rispettosi della Costituzione e Del Codice Civile (non come Berlusconi, che fa sempre alla sua maniera), non possiamo dimenticare in una legge l'obbligo costituzionale di rammentare ad una coppia in procinto di sposarsi che esiste un Codice Civile che tra l'altro ti prescrive anche amenità e regole di secondaria importanza, come la parità di diritti fra uomo e donna.
Siccome poi sempre noi, essendo per l'appunto buoni e gentili con tutti, e soprattutto coi musulmani, sapendo bene che per costoro non è possibile promettere nel contratto di matrimonio di rispettare una legge che non possono rispettare, essendo in contrasto con le loro usanze che prevedono giustamente il predominio dell'uomo sulla donna, allora vi consentiamo di sposarvi alla vs maniera, cioè cancellando la clausola sulla parità dei diritti dal contratto di matrimonio.
Per dare un contentino anche al Codice Civile italiano, comunque, le regole italiane sulla parità dei diritti vi saranno lette al momento delle pubblicazioni, momento che non comporta alcun impegno e durante il quale potete anche mettervi dei tappi nelle orecchie, se lo desiderate.

Ed ora proseguiamo con la lettura del comma 2, così vediamo se ho interpretato bene o male la parte precedente:

comma 2. Il ministro di culto, nel celebrare il matrimonio,
osserva le disposizioni di cui agli
articoli 107 e 108 del codice civile, omettendo
la lettura degli articoli del codice civile riguardanti i diritti e i doveri dei coniugi qualora la confessione abbia optato per la lettura al momento delle pubblicazioni.

COMMENTO DI ENRIX:
Ops! E' anche meglio di come l'avevo interpretato! Per intanto non sono neppure gli sposi a poter sciegliere il testo del rito, ma la loro confessione, cioè la persona che celebrerà il matrimonio.
Ma la cosa divertente è che il comma 2 non DA LA POSSIBILITA' di omettere la lettura del ns. codice civile in materia di parità di diritti, ma prevede addirittura IL DIVIETO DI FARLO.
Evidentemente i prodi e coraggiosi deputati dell'ulivo, hanno una paura del diavolo che in qualche modo ad una donna musulmana, durante il suo matrimonio, possa anche essere solo bisbigliato che ha anche qualche diritto.

Magnifico.
A costo di beccarmi una querela, sarei proprio curioso di sapere che cosa viene in tasca ai propositori di questa legge per aver studiato cotanto testo.

Ma dov'è Lesandro? Lesandro, sono queste le persone di cui debbo fidarmi alla cieca anche in materia di economia di stato?

Oriana, mia musa, mia triste musa.
Non appena ne avrò la possibilità, ti porterò un fiore.

20 novembre, 2006 15:34  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Enrix è OSCENA questa legge!

Ti va di scrivere un post sull'argomento?

20 novembre, 2006 17:03  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Enrix dimenticavo: mi ha scritto il rappresentante dei Verdi di Montesilvano!

Appena puoi leggi cosa mi ha scritto sul post "Il ciclone è arrivato".

Ciao ;)

20 novembre, 2006 17:07  
Anonymous enrix said...

Oscena è dire poco.

Bisogna che la gente, che TUTTI sappiano chi sono, esattamente CHI SONO gli eroi che si sono messi di buona lena a tradurre in lingua italiana un testo di legge che evidentemente gli è stato passato in lingua araba.

e quindi SCRIVIAMO A CHIARE LETTERE I LORO NOMI:

On. SPINI
On. AMICI
On. BENZONI
On. CHIAROMONTE
On. CHITI
On. CIALENTE
On. CORDONI
On. CRISCI
On. DATO
On. GIANNI
On. FARINA
On. FEDI
On. FINCATO
On. FRANCI
On. GIULIETTI
On. GRILLINI
On. LEONI
On. MANTINI
On. MARAN
On. MARIANI
On. MARONE
On. NICCHI
On. RUGGHIA
On. SANNA
On. SASSO
On. SPOSETTI
On. TESSITORE
On. ZANOTTI
On. ZUNINO

20 novembre, 2006 17:28  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Dai pubblichiamo un bel post con tutti i nomi!

20 novembre, 2006 17:40  
Blogger Lesandro said...

Scusate èh, ma il filmato è davvero ridicolo. Non parlo dei manichini bruciati e degli slogan contro Nassirya perchè mi fa schifo, però il filmato è davvero patetico...ma come 'perchè si bardano con gli scudi'? come 'perchè le armature'? Perchè senno' la polizia gli rompe il culo come ha fatto alla scuola Diaz no? Perchè sennò la 'longa mano' (armata) di Scajola-Pinochet li avrebbe massacrati tutti. Non vi sembra evidente? O forse voi confondete 'non-violento' con 'idiota-che-gode-a-farsi-manganellare'?

21 novembre, 2006 22:51  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Visto che per Te è normale abdare bardati con tutta quella roba, perchè non vai allo stadio con le mazze e gli scudi?

NON C'E' NULLA DI STRANO TANTO!

Oppure alla prossima manifestazione per la PACE presentati con la tua bella armatura modello "gladiatore"...

giusto per precauzione!

21 novembre, 2006 23:48  
Anonymous Anonimo said...

sottoscrivo quanto detto al corteo. loro stanno difendendo il loro paese, noi lo occupiamo. noi siamo i "cattivi"
1,10,100,1000 nassirya
1,10,100,1000 piazzale loreto

23 novembre, 2006 17:06  
Blogger Fallagirare.Staff said...

BRAVO!!!

COMPLIMENTI!!!!

VANNE FIERO!

VI DOVRESTE SOLO VERGOGNARE!

24 novembre, 2006 00:04  

Posta un commento

Links to this post:

poisted

Crea un link

<< Home

Liste Civiche Nuovo Rinascimento
 

Google
Web falla-girare.blogspot.com
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Giornalismo su BLOO.it

Bloggoteka

Blog-Show la vetrina italiana dei blog! ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale

Superba.it

SpazioLink.com>

Blogarama - The Blog Directory  

L'autore del blog NON si assume alcuna responsabilità sui contenuti dei commenti. I commenti ritenuti offensivi o non attinenti potranno essere cancellati. Per qualsiasi informazione: fallagirarestaff@yahoo.it