.:.:. FIRMA LA PETIZIONE PER LA LEGALIZZAZIONE DEL P2P .:.:. 

31 luglio, 2007

Condannato Flavio Tosi!























"Questi signori ad Opera non li vogliamo [...] andiamo tutti e resistiamo perché così Opera è nostra e gli interessi degli operesi non sono la solidarietà ai nomadi", gridò Fusco. Ci fu pure chi, come uno degli indagati, prese un megafono e urlò: "Usciamo fuori e andiamo a togliere il campo nomadi con disobbedienza [...] andiamo a buttarlo giù". La conseguenza fu un corteo spontaneo che marciò alla volta del campo dove, poco dopo, alcune tende vennero incendiate e altre danneggiate. All'interno dell'area, accertarono poi i carabinieri, erano state portate quattro taniche di benzina, una delle quali usata per innescare le fiamme, mentre alcuni degli indagati bloccavano la circolazione stradale lungo via Berlinguer e una delle tende veniva portata in piazza come trofeo.

(Fonte: Corriere della Sera)

Ieri la sentenza Corte d'Appello di Venezia ha stabilito che il sindaco (leghista) di Verona, Flavio Tosi, deve pagare un risarcimento di 10 mila euro alla comunità sinti.

Guarda caso, però, il sindaco veronese di tasca propria NON caccerà una lira.

A pagare le conseguenze (economiche) del processo sarà il partito leghista, anche perchè come dice Tosi: "Mi sembra normale che sia così e comunque è stata una decisione del movimento. D'altra parte io e gli altri siamo stati condannati per un'iniziativa politica che abbiamo portato avanti".

MMMM...

ALLORA COMPLIMENTI ALLA LEGA ED ALLA SUA POLITICA!

21 Comments:

Anonymous VENOM said...

Come al solito il partito dell'EBETE BOSSI parla bene e razzola male... in perfetta linea con la politica della CdL, casa circondariale della libertà.

31 luglio, 2007 11:44  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ma chi li vota?

Me lo chieso spesso!

31 luglio, 2007 11:49  
Blogger K.Hiei said...

I discorsi che fanno i Leghisti sono vergognosi,dovrebbero essere trattati come delle forze insurrezionaliste,invece sono tacitamente e non appoggiati dalla destra,motivo?,perché c'è un bel pò di gente che va dietro a questi discorsi,che sfiorano l'estremismo ed avvolte sfociano in violenza,come in questo caso.
Se non sbaglio i Nazisti hanno cominciato allo stesso modo,denigrando gli Ebrei e isolandoli sempre di più,scaricando su di loro colpe come la disoccupazione,la criminalità,ecc.,ma è la natura dell'uomo,o di alcuni uomini almeno,che preferiscono scaricare le proprie colpe sugli altri che non farsi un esame di coscienza.

31 luglio, 2007 15:23  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Leghisti, Forza Nuova: sono tutti uguali!

01 agosto, 2007 10:17  
Anonymous Anonimo said...

questa e' bella... avvicinare i leghisti ai nazisti... bravi avete propio le idee chiare..sapete che il campo nomadi in questione non aveva nessun permesso per poter usare spazi pubblici? nessuno emargina nessuno.. ma io non posso portare la mia roba in piazza e lasciarla li perche a casa non ho posto...per poter montare un campo di quel genere servono permessi...(ricordate ''la legge e' uguale per tutti'') e poi chi avuto esperienze di vivere vicino a un campo nomadi sa che i furti nelle case della zona si moltiplicano.. dai datemi del razzista.. tutti hanno esperienza di rom sorpresi in casa a rubare o di amici con appartamenti svaligiati e cagate e pisciate in giro per casa.. ok non sono solo i rom .. pero' la maggior parte si.. e non ditemi che devono mangiare pure loro..perche pure io devo mangiare ma se faccio ste cose mi arrestano.. mandano i figli a rubare e loro vivono in relax una vita.. con sussidi vari dallo stato e macchine cosi' costose che mi servirebbero due vite per comprarle.. e poi fate questi commenti se un sindaco dopo anni riesce a far sgomberare un campo nomadi abusivo.. vi auguro che vi si parcheggi sotto casa.. poi magari ne riparliamo

01 agosto, 2007 19:31  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ok Umberto!

01 agosto, 2007 19:58  
Blogger Fallagirare.Staff said...

E comunque caro anonimo, io non dico che gli immigrati non debbano rispettare le nostre regole.

Anzi, le devono rispettare eccome!

Se vengono in Italia devono lavorare e pagare le tasse come tutti!

Ma non per questo è giusto comportarsi da delinquenti per mandarli via.

Non trovi?

Esistono le leggi per questo.

Ciao.

01 agosto, 2007 20:01  
Anonymous Anonimo said...

intanto non parlavo di immigrati in generale ma di rom.. o sinti a dir si viglia.. categoria particolare..



e poi dimmi cosa c'e' di delinquente in un sindaco che applica le leggi per sgombrare un campo nomadi abusivo....ripeto abusivo..che i cittadini non vogliono...

te lo dico io NIENTE.. solo che e' facile criticare schierandosi dalla parte dei presunti deboli(parlo sempre dei rom) ma i problemi vanno risolti e le leggi rispettate da tutti..

sai qual'e' il vero problema di questa vicenda?

che tosi li puo allontanere dal comune di verona ma non dai territori dei comuni vicini( tipo dove sto io) e come mai nel trentino nel alto adige, in friuli non vanno?

associazioni varie della mia zona gli hanno offerto appartamenti e lavoro sempre rifiutati?PERCHE?

sai con che scusa hanno rifiutato un appartamento ? perche era al terzo piano ed e' una vergogna mandare i miei figli al terzo piano col pericolo che cadano e si facciano male... hai capito... una vergogna regalare loro un appartamento... cosi siamo messi ...se un giorno resterai senza casa vedremo se lo stato te ne regalera'una..


spiagami ancora chi e' delinquente che non ho ancora capito...

02 agosto, 2007 16:34  
Blogger Medusa said...

A mio parere, nello stato penoso nel quale riversa l'Italia in questo periodo, semplicemente eviterei di farli entrare, tramite leggi atte a tale scopo, e che siano ferree e severe.
Entra solo chi ha intenzione di lavorare.

Siamo sempre stati troppo indulgenti, sia in passato come lo siamo ancora adesso, e ora paghiamo conseguenze. anche molto pesanti.

Dovrebbe esserci un'entrata di extracomunitari controllata, come accade negli altri paesi, ma finora non c'e' mai stata una legge degna di nota in argomento, e così chiunque se n'e' approfittato entrando in Italia più o meno in regola.
Tanto i controlli sono pessimi... Tanto a rimetterci siamo sempre e solo noi....
E intanto ogni anno passano decine di migliaia di immigrati dai nostri confini e qui rimangono.

E non è questione di razzismo, è evidenza.
In giro per strada in centro vedo più facce di altri colori che dei miei concittadini; il mio quartiere sta diventando più popoloso di extracomunitari che di Ferraresi.

Dove stanno andando tutti gli Italiani?
Stiamo semplicemente cedendo loro le nostre più importanti città mentre noi per stare più in pace emigriamo nelle nostre (ancora per poco) campagne.
Il risultato è quello che vediamo tutti i giorni.

Non do torto a questo sindaco alla fine, anche se comunque non mi piacciono questi metodi barbari.
Se il campo non ha i permessi e copre suolo pubblico, viene demolito e i rom fatti spostare in altre zone dedicate a loro (e fidatevi ce ne sono una miriade).
E li si manda a lavorare.
Se non vogliono lavorare ma vivere di elemosina li si accompagna semplicemente al confine e tanti saluti, come fanno in Austria.
In Austria non vedi un mendicante o uno zingaro o un barbone in giro per strada nemmeno se paghi profumatamente.
Noi Italiani un rigore così ce lo scordiamo... forse è proprio questa "mescola" che ci meritiamo alla fine.
Medusa

02 agosto, 2007 18:37  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Caro anonimo, ma ti ricordi cosa accadde ad Opera in quei giorni?

Dici che non c'è nulla di delinquente?

Ti rinfresco la memoria:

"Inchiesta chiusa sul rogo che il 21 dicembre scorso distrusse il campo nomadi di Opera, e destini processuali che si separano per i due politici coinvolti nelle indagini del Nucleo Informativo dei carabinieri.

Sotto tiro, infatti, per il loro ruolo nelle proteste sfociate nell’assalto alla tendopoli, erano finiti il leghista Ettore Fusco e Pino Pozzoli di Alleanza Nazionale [...] Il campo nomadi allestito dal Comune per accogliere provvisoriamente i 77 rom provenienti dall’insediamento di via Ripamonti era stato dato alle fiamme al termine di una delle molte manifestazioni di protesta organizzate da comitati di abitanti del quartiere con l’appoggio del Carroccio e di An. Nelle settimane successive i carabinieri - coordinati dal pubblico ministero Laura Barbaini - avevano raccolto un copioso materiale sull’organizzazione della spedizione punitiva, compresi alcuni filmati in cui comparivano - perfettamente riconoscibili - diversi partecipanti. Così nel marzo scorso la Procura aveva disposto l’iscrizione nel registro degli indagati di quindici persone: Fusco, Pozzoli e altri contestatori tra i ventidue e i sessant’anni presenti al campo al momento dell’incendio. Secondo il pm, si legge nell’avviso di chiusura delle indagini notificato ieri ai difensori di tutti gli inquisiti, Fusco istigò «pubblicamente i presenti a commettere reati». Le posizioni dei singoli indagati sono state esaminate una per una, e al termine di questa verifica la Procura ha deciso di procedere contro Fusco - sul cui telefonino è stato rinvenuto uno dei film girati nel corso del rogo - e altri otto, mentre insieme a quella di Pozzoli verranno archiviate altre cinque posizioni.

(Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?
ID=195656)

Ti rendi conto che potevano ammazzare qualcuno con quell'incendio?

Io capisco il tuo stato d'animo, e so benissimo che molti immigrati vengono nel nostro Paese solo per campare sulle nostre spalle.

Il loro atteggiamento infastidisce anche me, cosa credi.

Quello che voglio dire è questo: Vogliamo mandarli a casa?

Ok!

Ma non in questo modo, no dandogli fuoco!

03 agosto, 2007 09:52  
Anonymous Anonimo said...

volevo precisare che io sono intervenuto sul post del nostro amico sul sindaco tosi e in risposta ai primi commenti tipo quello di k.hiei..

detto questo non so cosa sia successo ad opera ... ma sono con te nel dire che bisognerebbe evitare certi comportamenti pericolosi come le missioni punitive o incendi nei campi nomadi... e sai perche? perche cosi facendo si fa passare dalla parte della ragione e delle vittime chi vittima non e'..


porto pure io degli esempi...

a boscomantico nella provincia di verona 3 rom ubriachi hamnno assalito una macchina appartata... hanno violentato lei tutti e tre davanti al fidanzato e lui l'hanno mndato in ospedale...

ok lo so cosa pensi.. queste cose non le fanno mica solo i rom... pero sai come e' finita la vicenda?
per mesi i carabinieri sorvegliavano il campo nomadi ABUSIVO per proteggere i poverini da possibili ritorsioni della popolazione locale.. e sai perhe la popolazione locale voleva ribellarsi? perche nonostante fossero stati individuati i colpevoli non si e' proceduto a nessun arresto.. niente... questo non credi che porti la gente a una esaperazione tale che non dico giustifichi certe reazioni ma perlomeno aiutano a comprenderle... prova te a stuprare una ragazza.. secondo te i carabinieri si mettono fuori casa tua a proteggerti?



e di quello che dico sono sicuro perhe io abito a 7-8 km da boscomantico..

05 agosto, 2007 20:23  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Caro anonimo,

ho già sentito parlare in tv (almeno da quello che ricordo) di questo episodio!

Non sapevo però che non si è proceduto con nessun arresto.

Cosa dire...l'errore sicuramente sta nelle indagini condotte dai carabinieri.

Se ci sono delle prove nei confronti di quei rom non capisco come mai siano ancora in giro.

Il problema, come dicevo precedentemente, riguarda il nostro sistema giudiziario ormai ridotto ad un colabrodo, riguarda le nostre leggi (le cui pene, a mio avviso, in alcuni casi sono davvero troppo "leggere"), ma non per questo deve riguardare il nostro buon senso.

Capisci dove voglio arrivare?

L'unica soluzione in questi casi, a mio avviso, è la TOLLERANZA ZERO!

Tolleranza che però non deve sfociare MAI in atti di violenza o razzismo.

A presto.

05 agosto, 2007 20:53  
Anonymous Anonimo said...

eh chi li vota,sapessi,ce ne sono una cifra qui giu' al nord,purtroppo

09 agosto, 2007 04:32  
Anonymous Anonimo said...

il problema dei leghisti e'che sono ignoranti e per di piu'stupidi un cocktail micidiale che dovrebbe essere reso illegale.ma a questi chi cazzo gli ha promossi a scuola?

09 agosto, 2007 04:33  
Anonymous Anonimo said...

cmq il leghista ha ragione .quello l'avrebbero dovuto fare gli sbirri ma come al solito non fanno mai un cazzo fuorche'rompere i coglioni a chi non devono,quindi se chi deve applicare la legge non lo fa benvenga che l'abbiano fatto i cittadini.la colpa non e'di quelle persone ma degli sbirri

09 agosto, 2007 04:37  
Anonymous Anonimo said...

ma come non si fa ad avere una tale reazione ,paghiamo le tasse ad uno stato che tutela di piu'chi non paga di chi paga.i rom rubano anche alla povera gente.mi spiace ammetterlo ma ha ragione borghezio:fuori dai coglioni oppure ci tocchera a pigliarli a calci in culo

09 agosto, 2007 04:40  
Blogger Ettore Fusco said...

buongiorno, scusate se intervengo ma dato che leggo, oltre a legittime opinioni vostre, anche un vergognoso articolo di giornale, vorrei fare presente innanzitutto che non è stato trovato alcun filmato nel mio telefonino visto che io ero in Consiglio Comunale dove invitavo i cittadini a stare calmi ed a orientare la protesta andando ad occupare l'area antistante il campo. Poi, a scanso di equivoci, vi faccio presente che il campo era in allestimento, vuoto, avevano cominciato solo a montare le tende che avrebbero dovuto accogliere i rom. Tende che, come da perizia, erano addirittura altamente infiammabili. Vi lascio alla vostra discussione, mi sembravano dovute un paio di precisazioni. Cordiali saluti.

10 agosto, 2007 15:01  
Anonymous Anonimo said...

ma si non vedo nemmeno quanto ci sia da discutere sui rom quando in italia siamo sommersi dimmerda fino al collo.e'come il pierlusconi che ,ritornato dall'iraq,ha detto:"il problema la' e'che'i semafori non vanno.

10 agosto, 2007 15:07  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Grazie Ettore.

Comunque il gesto, anche se il campo era vuoto, è pur sempre da condannare!

10 agosto, 2007 23:40  
Blogger Ettore Fusco said...

Il gesto si, la protesta no. Purtroppo la massa di persone che hanno protestato contro la prepotenza e l'arroganza di un sindaco che neppure ha avuto la dignità di scusarsi con i suoi cittadini e chiedere loro cosa fare (è il minimo visto che siamo eletti dal popolo per rappresentarlo e non per andare contro i suoi interessi) ha fatto si che qualcuno abbia perso la testa. Hai ragione a dire che, seppure le tende erano ancora in fase di montaggio, si tratta di un reato da condannare, ma ben lontano dall'avere arso vivi 35 neonati come scritto su Liberazione o le famiglie rom con trenta bambini come apparso sul Manifesto. E' importante analizzare sempre gli eventi e non fidarsi di quello che i mass media fanno passare, l'ho imparato sulla mia pelle. E sono un piccolo Consigliere Comunale di un paesino di quattordicimila abitanti. Figurati su cose più importanti cosa ci buttano in pasto. Questa è la vera vergogna... la sistematica menzogna mediatica che condiziona l'opinione pubblica e di conseguenza la vita degli italiani. Cordiali saluti.

14 agosto, 2007 19:03  
Anonymous Anonimo said...

Che vergogna. Non si può parlare di mandare via gli immigrati e dire "verona ai veronesi" quando si parla di globalizzazione mondiale in tutto il pianeta, la cosa non sta in piedi. Bisogna regolarizzarli e cercare di controllare il loro afflusso, invece di bruciare le uniche cose che hanno.

24 agosto, 2007 19:56  

Posta un commento

Links to this post:

poisted

Crea un link

<< Home

Liste Civiche Nuovo Rinascimento
 

Google
Web falla-girare.blogspot.com
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Giornalismo su BLOO.it

Bloggoteka

Blog-Show la vetrina italiana dei blog! ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale

Superba.it

SpazioLink.com>

Blogarama - The Blog Directory  

L'autore del blog NON si assume alcuna responsabilità sui contenuti dei commenti. I commenti ritenuti offensivi o non attinenti potranno essere cancellati. Per qualsiasi informazione: fallagirarestaff@yahoo.it