.:.:. FIRMA LA PETIZIONE PER LA LEGALIZZAZIONE DEL P2P .:.:. 

15 maggio, 2007

Fioroni attacca i videogiochi!


















Un mio caro amico mi ha invitato a leggere questo articolo:

"Videogioco è noia
Parola di ministro dell'Istruzione.


Basta con il solito trantran videoludico! Basta con queste PSP e DS a scuola! Basta con questi DVD masterizzati! Nella scuola c'è troppo videogioco e il videogioco, il ministro della Pubblica Istruzione Fioroni lo sa, è noia e come se non bastasse è sempre pronto a traviare giovani menti trasformandole in belve assetate di sangue. La frase espressa dal ministro è stata precisamente che "La musica può essere l'alternativa vera alla playstation e alla noia dei videogiochi. Dobbiamo aiutare i ragazzi a passare dal replicare ciò che vedono al replicare ciò che sentono dentro". Che perla! Un tempo era la droga ad essere temuta, oggi è la playstation con la p minuscola.

Mi piacerebbe chiedere al ministro Fioroni due cose:

1) Cosa intende con "replicare ciò che sentono dentro": mai come in questo caso l'uso verbo "replicare" è stato tanto ambiguo. Sapete, gli MP3, i cd audio, i DVD...

2) Se ha mai giocato ad un videogioco per poter parlare di noia e dunque di alternative.So che il ministro si riferiva alla musica come "fare musica" e non "ascoltare musica" ma citare i noiosissimi videogiochi.. che c'azzecca?!, come dice un altro famoso ministro.

Allora perchè non esclamare "leggete più libri e andate meno al cinema", "fate l'amore e non fate la guerra" o altre amenità simili.

Però estrapolando una seconda frase dal discorso tenuto da Fioroni in occasione della Giornata nazionale della musica a scuola si evince un'altra verità. Sentite cosa riporta il sito DireGiovani: "Ritengo che la possibilità di fare musica a scuola sia un contributo importante che dà la possibilità ai ragazzi di manifestare ciò che hanno dentro", ha detto il ministro salutando la conclusione della Settimana nazionale della musica a scuola che si è chiusa il 5 maggio e annunciando finanziamenti per consentire agli istituti di ampliare l'opzione dello studio della musica. "Nella ripartizione dei fondi della legge 440 (quella che finanzia ogni anno l'autonomia delle scuole, ndr)- ha assicurato Fioroni - di certo non lasceremo la musica a piedi". E allora diciamolo che è sempre una questione di soldi. Vogliamo finanziare la musica nelle scuole? Okay ma non tiriamo in ballo la solita PlayStation. Tanto il settore dei videogiochi non ha mai usufruito di aiuti di Stato, è arrivato dove è arrivato senza un'agevolazione sull'IVA, un finanziamento, una campagna di sensibilizzazione, una parola a favore da un qualsivoglia politico. E' molto più facile sfruttare una notizia negativa sui videogiochi per demonizzarli al fine di prendere qualche voto in più da qualche vecchio bigotto piuttosto che dire la verità, unica, vera e universale: il troppo storpia, sempre e comunque.

Voglio infine concludere con un appello ai nostri amici americani: smettetevela di ammazzarvi in nome di Doom, GTA (un gioco dove si può fare anche sesso, vedi la foto in alto) o per una PlayStation rubata. Mettetevi una mano sulla coscienza prima che sulla fondina della pistola: evitate di sparacchiarvi nei campus universitari dopo esservi calati una pasticca e aver giocato. Se proprio dovete farlo, prima nascondete i vostri videogiochi, negate di esserne appassionati e tirate fuori, che so, il violino. Magari qualcuno comincerà a dire che è stata tutta colpa della musica.

A cura di Andrea Pucci

(Fonte: http://www.multiplayer.it/)".

Voi invece? Come la pensate sui videogiochi?

5 Comments:

Anonymous Anonimo said...

sempre le solite cose....le solite accuse....fioroni non sa nemmeno cos'è un video gioco come fà a criticarli?!?! come se Berlusconi e Prodi parlassero di onestà...ma dai!!!!!!!!!!!!

15 maggio, 2007 15:45  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ma siamo sicuri che Fioroni sia di sinistra?

;)

15 maggio, 2007 15:59  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Comunque è pur vero che certi videogiochi lasciano a desiderare...

15 maggio, 2007 15:59  
Blogger normanno said...

Conosco questo gioco e non mi è mai stato chiesto di... Mmm Mmm... come dire... Mi butto : Scopare!!

:-))

Secondo tutta probabilità, sarà un patch fatto apposta che puoi scaricare sul net.

Ovviamente in questo gioco, puoi uccidere, rubare (...ecc) ma obietterei che ormai i giochi non sono più solo indirizzati ai bambini e ci vuole un controllo dai genitori come succede per i film, i fumetti e qualsiasi media...

E certamente sempre più difficile con internet. Avrei un bambino, non potrebbe usare internet senza la mia presenza… Con un adolescente è certamente impossibile vincolarlo nell’uso di questo media ormai indispensabile.

Sapendo che i filtri non funzionino cosi bene, che si può fare?! Buuuuu!

15 maggio, 2007 16:57  
Anonymous K.Hiei said...

Io posso avere anche un opinione a riguardo ai videogiochi,ma fondamentalmente penso che l'effetto psicologico sulle menti delle persone cambia a seconda del gioco ed a seconda della persona.

Con questo non voglio relativizzare troppo la mia opinione,diciamo che,a mio avviso,la maggior parte delle persone(Adulte),non risente di effetti negativi apprezzabili dovuti all'utilizzo non intenso dei videogiochi...

16 maggio, 2007 13:32  

Posta un commento

Links to this post:

poisted

Crea un link

<< Home

Liste Civiche Nuovo Rinascimento
 

Google
Web falla-girare.blogspot.com
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Giornalismo su BLOO.it

Bloggoteka

Blog-Show la vetrina italiana dei blog! ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale

Superba.it

SpazioLink.com>

Blogarama - The Blog Directory  

L'autore del blog NON si assume alcuna responsabilità sui contenuti dei commenti. I commenti ritenuti offensivi o non attinenti potranno essere cancellati. Per qualsiasi informazione: fallagirarestaff@yahoo.it