.:.:. FIRMA LA PETIZIONE PER LA LEGALIZZAZIONE DEL P2P .:.:. 

11 novembre, 2006

Bravo Silvio!

















Apprendo dal sito dell'Unità che l'otto per mille destinato alla cultura è stato utilizzato da Silvio Berlusconi per le missioni all'estero.

Lo conferma anche l'ex vice-ministro dell'Economia, Giuseppe Vegas, il quale ha dichiarato: "L'otto per mille originariamente doveva essere devoluto tutto agli aiuti al terzo mondo, alla cultura e a cose di questo genere. Poi una parte (circa 80 milioni di euro) venne utilizzata per le missioni all'estero. E una parte anche per l'Iraq".

NIENTE MALE!

COMPLIMENTI SILVIUCCIO!

LA PROSSIMA VOLTA TI DO ANCHE IL SALVADANAIO DI MIO FIGLIO!

Per ulteriori approfondimenti ecco il link della notizia:
http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=60970

29 Comments:

Anonymous ENRIX said...

Bravo davvero, bella cazzata!

E' talmente bècera che adesso vado a leggermela bene.

Però vedi che, gratta gratta, a furia di cercare, finalmente i ragionieri di Prodi, una malefatta l'han trovata?

Certo, sarebbe un po' pochino, se lo "sfascio contabile", "la contabilità creativa" e tutte le altre ignominie finanziarie di cui ci raccontano Prodi & C. da alcuni mesi, si riducessero a questa faccenduola, per cui io mi aspetto di vedere anche qualcos'altro.

Ma cercate, cercate, che siete sulla strada buona.

Son comunque sempre 80 milioni di euro, mica bruscolini!

11 novembre, 2006 18:11  
Blogger Lesandro said...

Enrix sei meraviglioso! Se dovessero beccare Berlusconi che violenta un minorenne dopo avergli venduto crack bestemmiando riusciresti, Dio sa come, a far passare Prodi per malvagio, comunista e persecutore!
Dammi retta. Chiudi la baracca e buttati in politica. Un sacco di soldi, la pensione subito, zero spese, un giorno di lavoro al mese e magari pure l'auto blu.
Scherzo ovviamente. Ma mi sembra che tra le malefatte del Silvio questa sia davvero la minore. Un semplice tributo (ovviamente coi soldi nostri) al caro amico GWB. Almeno ringraziasse...

11 novembre, 2006 21:13  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Dai Enrix questa non puoi darla per buona!

Va bene tutto, ma quando si fa una cazzata si paga!

11 novembre, 2006 22:11  
Anonymous enrix said...

Beh, spero proprio che paghino! E credo che i reponsabili siano proprio tenuti a pagare, essendo uno storno di fondi parecchio illegittimo da una destinazione stabilita dalla legge.

Se a Lesandro pare un male minore, a me in verità pare una bella mascalzonata.

E grazie Lesa, per i complimenti!
E mi merito la chiosa! In effetti sono bastardino dentro, e pensavo con la storia di Prodi, ma proprio in effetti, di stuzzicarti. Eheheheh

Chissamai che un giorno non debba difendere Berlusconi, sorpreso a fumare crack, dimostrandoti che era Prodi ad averglielo venduto!

In ogni caso ben lungi da me il vedere in un comunista e un persecutore. Piuttosto un furbacchione.

In ogni caso, resta il fatto che dopo mesi che strombazzano di artifici e perdite sul bilancio dello stato, questo è il primo marciume contabile autentico che sono riusciti ad individuare.

12 novembre, 2006 01:26  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Già me lo immagino il Berlusca con il crack :)

12 novembre, 2006 01:31  
Anonymous enrix said...

Con il crack?
Credo non sia molto diverso da come lo vedi sempre...

ehehehe...

Prodi che ride invece, nella foto che hai messo qui sotto, ...si sarà mica sparato uno spray?...(speed, ad es...)


P.S.: correggo un refuso precedente:

"In ogni caso ben lungi da me il vedere in un comunista e un persecutore. Piuttosto un furbacchione."

ovviamente va letto:

In ogni caso ben lungi da me il vedere in Prodi un comunista e un persecutore. Piuttosto un furbacchione.

12 novembre, 2006 10:43  
Anonymous enrix said...

Mi viene un dubbio, tanto per stuzzicare il buon Lesa....

Non sarà mica che un po' di quei quattrini siano serviti per pagare i riscatti delle nostre concittadine rapite in Iraq?

Siccome si trattava di giornaliste ed intelletuali, allora si spiega il dirottamento dei fondi.

E' vero che sono stati destinati all'Iraq, ma è anche vero che sono pur sempre serviti a salvaguardia della ns cultura....

eheheh...che furbata!

12 novembre, 2006 10:48  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ma sicuramente!

Altrimenti come avrebbero pagato il riscatto?

:)

12 novembre, 2006 11:06  
Anonymous enrix said...

Coi soldi del Berlusca!

Da qualche parte deve pur averli buttati quei mille miliardi di vecchie lire che dice di aver perso facendo il politico nell'ultimo quinquennio!

12 novembre, 2006 11:10  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Li avrà buttati quasi sicuramente nel Milan!

12 novembre, 2006 11:19  
Anonymous enrix said...

Nel Milan, di sicuro.

ma anche quel po' po' di manifesti e gigantografie che ci han fatto ridere tanto, se li è pagati, ad esempio.

Io comunque, se mi dessi alla politica seguendo il consiglio di Lesandro (il quale mi ha preso computamente per i fondelli, eheh, congratulandosi per le mie doti di magliaro, come se i miei ragionamenti non fossero che abili costruzioni di artifici retorici. Grazie Lesa, ti manderò Paperinik a turbarti il sonno, per questo), vedrei fallire le mie aziende in una settimana.
Le aziende italiane sono come i Metro'. "That man stick", hai presente?
Lascia il timone, e tutto si ferma.

Berlusconi, nella sua opulenza, non è fallito ma un bel po' ce n'ha rimessi, stanne certo.

12 novembre, 2006 11:36  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Be' sicuramente!

Aveva occupato (se non erro) il 90% degli spazi pubblicitari dell'intero Paese!

Comunque, se decidi di candidarti, puoi sempre chiedere un finanziamento al Berlusca per la tua campagna elettorale!

12 novembre, 2006 11:40  
Anonymous enrix said...

Potrei provarci.

La tua idea mi fa tornare alla mente una vecchia vignetta del fumettista francese Gotlib.

C'era disegnato un bimbetto alto due spanne, con l'aria un po' tonta, un paio di occhiali da 1 kg, ed una montagna di libri sulle spalle.
Con questa didascalia:
"ecco il bambino francese che a soli 11 anni di età ha richiesto l'iscrizione a ben 5 facoltà universitarie contemporaneamente:
Letteratura
Ingegneria
Giurisprudenza
Architettura
Matematica."

Quindi sotto compariva per la seconda volta la stessa vignetta, ma con questa didascalia:

"Naturellement, il à etè recallè sec. " (Naturalmente, egli è stato rifiutato seccamente).

12 novembre, 2006 11:48  
Blogger Fallagirare.Staff said...

BELLA QUESTA!

12 novembre, 2006 12:00  
Anonymous enrix said...

Eh si, Gotlib è un grande.

12 novembre, 2006 12:11  
Anonymous K.Hiei said...

A me mi stupisce il fatto che non se li sia tenuti per se quei soldi!

12 novembre, 2006 12:31  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ne ha talmente tanti!

12 novembre, 2006 12:33  
Blogger Fallagirare.Staff said...

A.A.A. BANDANA USATA MODELLO JACK SPARROW VENDESI.

PER INFORMAZIONI: silviuccio@ottopermille.it

12 novembre, 2006 15:14  
Anonymous Anonimo said...

TRADIMENTO DELLA PATRIA!
GRAZIE PRODI! GRAZIE BERLUSCONI!
TRADITORI DELLA PATRIA!

Una direttiva europea, promossa da Prodi e ratificata da Berlusconi prevede che dal 12 gennaio 2006 le aziende saranno sottoposte alla legislazione del paese in cui hanno sede.
In due parole un'azienda italiana sposta la sua sede nell'Est e fa lavorare i suoi dipendenti in Italia pagandoli al costo del lavoro del paese in cui ha sede: cioe' un tozzo di pane!

Questo significa che le azienda stesse organizzeranno l'invasione di stranieri che lavoranno per loro a costi minimi e con contributi pensionistici illusori.
Non ci sara' piú bisogno di infrangere la legge col lavoro nero: il lavoro nero sará quello legale!

Il Polo/Unione hanno votato all'unanimitá questa sciagurata normativa e hanno cercato di far passare tutto sotto silenzio. Insieme, come sempre, stanno distruggendo quel poco di Stato sociale.

Destra e sinistra sono due facce della stessa medaglia: insieme erodono i diritti dei lavoratori - insieme fanno la guerra per conto degli USA.
FN

12 novembre, 2006 19:11  
Blogger Lesandro said...

e dimmi anonimo forzista, dove hai trovato questa bella notizia? Postami il link per favore. Grazie.

12 novembre, 2006 21:44  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Sono proprio curioso...

12 novembre, 2006 21:58  
Anonymous Anonimo said...

Carissimi amici,

devo dirvi la veritá che sto prendendo in considerazione l'idea di vedere se esiste la possibilitá di creare un'attivitá in uno stato estero.
Mi sono stancato di parlare di Prodi, Berluscono della finanziaria e di tutti quei problemi che gira che rigira non trovano soluzioni.
Percaritá, i ns. commenti sono interessanti, ma credo che oltre ad uno scambio di idee non si puó andare.
Inoltre la maggior parte delle persone non ha un pc in casa e quindi la ns. informazione é limitata alle sole persone del Blog.
Mi auguro che cresca tantissimo da divenire il primo in assoluto.
Mi sono stancato di fare sacrifici, di pagare le tasse e quando poi arrivi alla fine del mese ti accorgi che ben poco ti resta per poter essere felice.
Scusate lo sfogo, non volevo
Massimo

13 novembre, 2006 13:27  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Massimo guarda che la pensiamo tutti (o quasi tutti) come Te!

Anche noi ci sentiamo frustrati per questa Italietta calpestata e derisa da tutto il mondo!

Ma non per questo mi sento di lasciarla in mano ai vari Prodini e Berluschini di turno!

IO RIMANGO E PER QUELLO CHE POTRO' FARE TI GARANTISCO CHE NON MI STANCHERO' MAI DI ROMPERGLI LE PALLE :)

13 novembre, 2006 15:00  
Anonymous Anonimo said...

Staff hai ragione, ma quando giri, giri e poi é sempre la stessa minestra alla lunga ti stanchi! Ed allora incominci a pensare, a metterti in dubbio sulle tue qualitá e ti chiedi:" possibile che non si riesce, ma forse dipende da me?".
Ho vari amici che la pensavano e continuano a pensarla come noi.
Hanno avuto il coraggio,di rincominciare da zero ed oggi, sono felice per loro, stanno veramente bene, fuori dal loro paese.
Massimo

13 novembre, 2006 15:26  
Anonymous enrix said...

Beh, c'è una novità, sullo storno dei fondi all'Iraq:

Dal Corriere della Sera:
"...l'ex portavoce dell' esecutivo di centrodestra Paolo Bonaiuti, ieri si è espresso sulla vicenda, smentendo le accuse rivolte al governo Berlusconi: «Il nostro governo non ha distratto alcun fondo dall' 8 per mille per destinarlo alla guerra in Iraq. Questa è la verità. Ci associamo perciò al giudizio dell' amico Giovanardi che definisce calunniosa la campagna montata da alcuni organi di informazione contro il governo Berlusconi».

14 novembre, 2006 09:56  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Be' non poteva mica confermare con il Berlusca alle calcagna...

14 novembre, 2006 14:14  
Anonymous enrix said...

Madonna! Questo è l'unico paese dove i numeri son come i colori. Cambiano e son privi di identità. Possibile che sia così difficile saper la verità su di un sottoconto dello stato?

14 novembre, 2006 16:25  
Blogger Marco said...

Mi era sfuggita questa "perla"...

14 novembre, 2006 17:09  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Possibile, possibile...

14 novembre, 2006 17:17  

Posta un commento

Links to this post:

poisted

Crea un link

<< Home

Liste Civiche Nuovo Rinascimento
 

Google
Web falla-girare.blogspot.com
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Giornalismo su BLOO.it

Bloggoteka

Blog-Show la vetrina italiana dei blog! ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale

Superba.it

SpazioLink.com>

Blogarama - The Blog Directory  

L'autore del blog NON si assume alcuna responsabilità sui contenuti dei commenti. I commenti ritenuti offensivi o non attinenti potranno essere cancellati. Per qualsiasi informazione: fallagirarestaff@yahoo.it