.:.:. FIRMA LA PETIZIONE PER LA LEGALIZZAZIONE DEL P2P .:.:. 

07 agosto, 2007

Walter Veltroni? E' come Bill Clinton















Ho appena letto sul settimanale statunitense Newsweek che Walter Veltroni rappresenterebbe la speranza, o meglio, la svolta per l'Italia.

Ebbene sì, secondo il Newsweek è Veltroni l'uomo giusto per l'Italia.

Parole di elogio, dunque, quelle espresse dal famoso settimanale nei confronti di Veltroni.

Il Newsweek, addirittura, paragona l'attuale sindaco di Roma all'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton.

Cosa dire?

Be', i sondaggi parlano chiaro: la popolarità del centrosinistra crescerebbe del 11% con Veltroni come leader.

29 Comments:

Blogger K.Hiei said...

Nah-,non credo che un uomo del genere sarebbe arrivato alla posizione di sindaco di Roma,non in Italia.

I politici decenti in Italia,probabilmente sono degli emarginati,sindachi di qualche cittadina sperduta,magari non appartenenti a nessun partito.

07 agosto, 2007 15:07  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Però meglio lui di molti altri...

07 agosto, 2007 16:18  
Anonymous Anonimo said...

si un paraculo

09 agosto, 2007 04:30  
Anonymous Anonimo said...

no per me e'diverso secondo me c'ha il cazo che non gli tira e quindi non puo'avere la segretaria che gli fa i pompini.meglio,non rischia lo scandalo se non fosse per il fatto che secondo me e'ricchione e quindi potrebbe prenderlo in culo dal portaborse oppure da sircana,mah ch vivra'vewdra' come disse ray charles

09 agosto, 2007 04:44  
Anonymous Anonimo said...

secondo me si formera come in america guard'accaso il polo conservatore il polo quell'altro (perche chiamarlo riformista avrebbe anche senso ma siccome che le riforme che fa sono prese per il culo senso non ne ha )e poi si coalizzeranno i comunisti verdi e qualche altra miseria ,verranno sputtanati [gia'e'in opera lo sputtanamento chiamando wlad e il black(non che io sia contro a dar voce a queste categorie pero'queste due persone non misembrano adatte e sufficientemente preparate)il leader chi e' l'infausto bertinotto?]e finira' ogni speranza. BUONA FORTUNA visto che e'solo a questa che ci potremmo aggrappare visto che ci leveranno pure il cazzo e il tram costera'troppo.

09 agosto, 2007 05:38  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Sei proprio una testa di ca**o!

Tu ed i tuoi commenti di merda.

09 agosto, 2007 10:28  
Blogger Medusa said...

Ignoralo fallagirarestaff.
Magari perderà di prepotenza e si dissolverà come fanno gli stupidi quando non ti curi più di loro.
Medusa

09 agosto, 2007 10:59  
Anonymous Anonimo said...

Purtroppo un uomo solo non riuscirà a fare niente... anche prodi doveva essere un leader, ma ha le mani legate dai piccoli partiti che lo minacciano tutti i giorni: il partito nascente è una bufala, un mezzo per spostare l'attenzione su altro punto, per nascondere un anno e mezzo di promesse a vuoto, di programmi non rispettati, di leggi vergogna ancora in vigore... e poi, democratico? e Pannella e Di Pietro?

09 agosto, 2007 11:53  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Pannella?

Ma per l'amor di Dio!

Posso capire Di Pietro, ma Pannella...

09 agosto, 2007 15:45  
Blogger Fallagirare.Staff said...

A questo punto meglio gente nuova come Mario Adinolfi.

09 agosto, 2007 15:46  
Blogger Andrea said...

Beh complimenti!

CHE PRIMARIE SAREBBERO SE CHI SI PUO' CANDIDARE VIENE DECISO DALL'ALTO???

Che concetto di democrazia strano che avete voi...

09 agosto, 2007 21:13  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Hai ragione caro Andrea, ma io non ho parlato solo di Veltroni.

Ho detto che non sarebbe male come leader del Pd, ma questo non pregiudica altre candidature.

Come vedi nei commenti ho citato anche Adinolfi, una "faccia nuova" che potrebbe rappresentare l'alternativa.

Comunque trovo giusto che CHIUNQUE possa condidarsi alle primarie.

Purtroppo non tutti (Veltroni incluso) sono favorevoli.

10 agosto, 2007 00:07  
Anonymous Anonimo said...

SARO' UNA TESTA DI CAZZO INTANTO IO FACCIO DISCORSI PIU'O MENO CONDIVISIBILI VOI O INSULTATE O AL MASSIMO ASSERZIONI ELEMENTARI E SPESSO IDIOTE "meglio lui di altri" "pannella ma per l'amor di dio" "a questo punto meglio gente nuova come adinolfi" ma a te ti darebbero del pirla pure i vecchi alcolizzati del circolo mentre parlate di sport

10 agosto, 2007 02:42  
Anonymous Anonimo said...

falla girare si ma in senso orario cosi'forse la testa ti si avvita e inizia a mettersi in contatto col resto del corpo

10 agosto, 2007 02:43  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Il solito testa di ca**o che alle 2:43 non ha un ca**o da fare!

10 agosto, 2007 10:29  
Anonymous Anonimo said...

Pannella era per sottolineare il fatto che si sono scelti i candidati e così non rispecchia sicuramente il nome del partito e la libera scelta dei cittadini di votare alle primarie... e poi non ho scritto solo quello...

10 agosto, 2007 10:59  
Anonymous Anonimo said...

e'il massimo che i comunisti portatori dell'ideale di egualianza decidono che solo alcuni si possono candidare.bell'esempio di egualianza.e' sempre il solito esempio ricorrente esportazione della democrazia senza metodi democratici.comunismo oigarchico.quello che poi e'successo in russia e sta succedendo in cina e corea n.

10 agosto, 2007 20:52  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Non è solo un problema di appartenenza politica a mio avviso, ma di mentalità e di lealtà.

10 agosto, 2007 23:33  
Anonymous Anonimo said...

dici proprio giusto QUESTIONE DI MENTALITA'.bravo vedo che inizi a capire

12 agosto, 2007 11:59  
Blogger Andrea said...

1 non vorrei infierire su "anonimo" ma ha iniziato lui a insultare, o sbaglio?

2 Staff, prima dici "Pannella?...Ma per l'amor di Dio!" e poi dici "Comunque trovo giusto che CHIUNQUE possa condidarsi alle primarie."?

3 il PD è una cagata immane, perchè non ci vogliono facce nuove, così si diluirebbe il problema della politica, ci vuole un NUOVO TIPO DI POLITICA, non soggetta a multinazionali e spa come la Chiesa.

12 agosto, 2007 14:21  
Blogger Andrea said...

ps: http://www.disinformazione.it/clinton.htm

eguagliare Veltroni a Clinton NON è un complimento

12 agosto, 2007 14:24  
Anonymous Anonimo said...

vero ci vuole n' altro tipo di politica.dire che ci vogliono facce nuove e'una presa per il culo.l'importante sono le idee,la teoria; poi chi la mette in pratica poco conta.conta la legge non chi la firma.

13 agosto, 2007 01:25  
Anonymous Anonimo said...

ma come ho iniziato io ad insultare?guardati sto post e vedrai che il primo insulto "sei una testa di cazzo" l'ha fatto lo staff.quindi non e'questione di infierire e'questione che non ci vedi o non sai distinguere tra il prima e il dopo

13 agosto, 2007 01:28  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Andrea ma ce lo vedi Pannella a leader del PD?

Uno che è contro la pena di morte ed allo stesso tempo a favore dell'aborto?

Si vede che ha le idee molto chiare!

Comunque io non ho escluso la sua candidatura, ho solo espresso il mio parere.

Esprimere ed escludere sono due cose diverse.

Non estrapolare dai miei commenti cose che non ho mai detto.

Per quanto riguarda il PD non so, può essere anche una cagata.

Staremo a vedere...

13 agosto, 2007 22:48  
Anonymous Anonimo said...

com'e' quando ti fa comodo rispondi insultando e quando hai torto fai finta di niente?ma che uomo sei?i coglioni gli hai lasciati dove hai lasciato il cervello?forse non ti compaiono?

14 agosto, 2007 02:14  
Anonymous Anonimo said...

intendo i miei commenti

14 agosto, 2007 02:14  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Si scrive "li" hai lasciati, non "gli" hai lasciati.

Ma che te lo dico a fare...

14 agosto, 2007 14:27  
Anonymous Anonimo said...

Il giornalista romano ha rinunciato in extremis alla candidatura

Antonello De Pierro non correrà più per la guida del Partito Democratico

Il direttore di Italymedia.it e storico conduttore di Radio Roma, oltre che leader del movimento “L’Italia dei diritti”, aveva deciso di candidarsi, ma come si apprende dal coordinatore nazionale del movimento stesso Dario Domenici, è stato costretto a ritirarsi per motivi personali


Aveva accettato di candidarsi per le Primarie del 14 ottobre 2007, per concorrere alla carica di segretario nazionale del Partito Democratico, dopo che da più parti gli erano giunte richieste in tal senso, e, sostenuto da più associazioni e gruppi, oltre naturalmente che dal movimento per i diritti dei cittadini “L’Italia dei diritti”, di cui è presidente, aveva avviato in tutta la penisola la raccolta delle firme necessarie da consegnare entro il termine fissato, per accedere all’elenco degli aspiranti. In extremis però il popolare giornalista Antonello De Pierro, direttore di Italymedia.it http://www.italymedia.it e voce storica dell’emittente radiofonica Radio Roma, giannizzero di tante battaglie in campo sociale, sempre per tutelare i diritti dei più deboli, schierato contro l’arroganza dei potenti e la corruzione dilagante di settori deviati delle istituzioni, per motivi personali ha rinunciato a candidarsi. E’ quanto è stato reso noto dal coordinatore nazionale del movimento “L’Italia dei diritti” Dario Domenici, che non ha specificato il motivo della defezione, che come già accennato risalirebbe a motivi prettamente personali. Sembra che la decisione di De Pierro di concorrere alla carica per cui sono candidati Walter Veltroni, Furio Colombo, Enrico Letta, Rosy Bindi, Mario Adinolfi ed altri, sia scaturita dalla necessità soggettiva di apportare una ventata di forte coinvolgimento sociale in una classe politica ormai impopolare, e sempre fedele al suo motto, ripescato nell’archivio geniale di Cesare Pavese “Non bisogna andare incontro al popolo, ma essere popolo”. Ed è proprio ciò che il giornalista romano ha da sempre fatto, dalle pagine dei giornali diretti, dalle frequenze radiofoniche, ma soprattutto grazie all’indole solidale che lo caratterizza, facendosi carico di problemi che nella maggior parte dei casi, con l’impegno, la caparbietà e la forza mediatica ha brillantemente risolto, rivendicando la sua indipendenza e non preoccupandosi giammai di potersi mettere contro i cosiddetti potenti. Spesso ha pagato anche sulla propria pelle le omissioni e le falsificazioni clamorose a livello istituzionale, e successivamente le ritorsioni, solo, in virtù del suo innato senso di giustizia, per aver tentato di far rispettare dei sacrosanti diritti, che nelle circostanze erano stati spudoratamente calpestati. Italymedia.it è da sempre un portale di informazione libera che denuncia tutto il marcio che riesce a smascherare, in maniera politicamente trasversale, la giustizia e i diritti non hanno colore, anche perché è pura retorica, peraltro piuttosto patetica la convinzione che le ingiustizie e i soprusi siano peculiarità di questa o di quella classe politica. Dove esiste l’uomo c’è il pericolo di degenerazione morale, ed è dovere sacrosanto di chi si muove nella legalità denunciarlo, anche se ciò non sempre avviene, ed è un dato di fatto che spesso il delinquente è più forte dell’onesto, e muoversi nell’illecito è più agevole che addentrarsi nei vincoli che la codificazione legale impone.

Tra l’altro il giornalista e conduttore era considerato l’unico che avesse qualche improbabile e comunque inutile chance in più, di fronte a Superwalter, che dopo il grande consenso conquistato meritatamente alla guida dell’amministrazione capitolina, ha già in tasca la leadership del nascente Partito Democratico. I candidati Rosy Bindi ed Enrico Letta, facenti parte di un governo che ha fortemente deluso anche il suo stesso elettorato, non hanno alcuna speranza a cui aggrapparsi per ottenere l’ambita posizione di vertice. Il leader de “L’Italia dei diritti” comunque sosterrà Walter Veltroni, persona che ha dichiarato in più occasioni di stimare umanamente e politicamente da sempre e in cui ripone grande fiducia, ed ha annunciato che presto, “viste le pressioni della gente e dei fedeli lettori, ascoltatori e sostenitori, non potrà esimersi dall’affacciarsi sulla scena politica romana e nazionale, per ottenere uno strumento in più al fine di tutelare gli interessi di chi spesso non ha voce, in quanto soffocata dal potere e dall’arroganza di pochi eletti”, priorità diventata ormai una missione ed una ragione di vita.

14 agosto, 2007 14:58  
Anonymous Anonimo said...

hai ragione ho scritto una cazzata ammetto l'errore

14 agosto, 2007 21:10  

Posta un commento

Links to this post:

poisted

Crea un link

<< Home

Liste Civiche Nuovo Rinascimento
 

Google
Web falla-girare.blogspot.com
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Giornalismo su BLOO.it

Bloggoteka

Blog-Show la vetrina italiana dei blog! ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale

Superba.it

SpazioLink.com>

Blogarama - The Blog Directory  

L'autore del blog NON si assume alcuna responsabilità sui contenuti dei commenti. I commenti ritenuti offensivi o non attinenti potranno essere cancellati. Per qualsiasi informazione: fallagirarestaff@yahoo.it