.:.:. FIRMA LA PETIZIONE PER LA LEGALIZZAZIONE DEL P2P .:.:. 

19 agosto, 2007

Made in China























Quelle che vedete sono immagini terrificanti.

Mi spiace offendere la sensibilità di qualcuno/a, ma ritengo molto più importante rendere pubblico un fatto così grave, ritengo diveroso che tutti sappiano cosa accade in Cina.

























Questo, infatti, è il triste destino a cui vanno incontro migliaia di bambini in Cina a causa del governo che pone il limite massimo (quantomai assurdo) di UN FIGLIO per famiglia.























Ed è per questo motivo che migliaia di bambini (dico migliaia) vengono abbandonati ogni anno in Cina, e purtroppo qualcuno in condizioni ed in circostanze del genere.

Ma ciò che mi meraviglia in questo caso particolare, è il menefreghismo dei cittadini cinesi di fronte ad un crimine del genere.

Guardate bene le foto di quel corpicino abbandonato sull'asfalto e riflettete bene.

Riflettete.


P.s. se avete dubbi sull'autenticità della foto leggete questo articolo.

33 Comments:

Blogger K.Hiei said...

La morale è una cosa relativa.
Non credo ci sia altro di rilevante da aggiungere.

19 agosto, 2007 19:18  
Blogger K.Hiei said...

Preciso una cosa:Non sto dicendo certo che le cose stanno bene così come stanno...anche se il discorso è sempre relativo.

19 agosto, 2007 19:21  
Blogger K.Hiei said...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

19 agosto, 2007 19:42  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ma la vita è sacra.

19 agosto, 2007 20:43  
Blogger Andrea said...

sacra?

intendevi proprio "sacra" o "un diritto quasi innato"?

se il secondo sono d'accordo (il primo significa "intoccabile perchè appartenente a dio")

Purtroppo la Cina può commettere questi CRIMINI CONTRO L'UMANITA', perchè di questo si tratta, perchè:

1 è una superpotenza mondiale;

2 fa parte dell'ONU.

Io non sono contro la Cina, affatto, quale nazione non prenderebbe al volo l'occasione di occidentalizzarsi così da sprecare risorse umane e inquinare?

19 agosto, 2007 22:04  
Blogger Andrea said...

ps: questo non vuol dire che sia a loro favore, CHIARO!

19 agosto, 2007 22:05  
Blogger K.Hiei said...

La vita sarà pure sacra,io potrei anche essere d'accordo anche se penso comunque che la vita è vita è basta,sarà sacra,sarà maledetta,sarà lunga e felice o magari corta e disperata,non mi metto a dire cos'è la vita,certo che personalmente,aldilà della stretta logica,sono anch'io convinto in un"Certo Senso",che la vita è sacra,ma mi è sembrato superfluo commentare questa notizia,non volevo neanche lasciare quelle parole in un primo momento.

Il fatto che hai riportato credo sia troppo grande per qualsiasi commento,per questo,mi sono semplicemente tenuto alla fredda logica,credo che ogni mia condanna a riguardo sia da considerarsi mera ipocrisia,a mio avviso.

Visto che ci sono voglio aggiungere qualcosa,me ne ha parlato il mio professore di Religione quando andavo all'ultimo delle scuole superiori,mi ha detto che in Cina dove tenere più di un figlio è un dramma viste le pesanti tasse che applica il governo,tantissime donne abortiscono,ma non è certo questa la notizia,la cosa che ha lasciato ammutolito tutti i miei compagni(Tranne me,all'epoca già da tempo ero un freddo calcolatore),e che vi erano tanti di quegli aborti,che i feti morti che asportavano dalle donne,se li mangiavano gli infermieri per colazione,addirittura lo offrono alla gente(Un giornalista si era recato li in incognito e dopo aver visto un grosso barattolo dove tenevano tanti piccoli esseri umani mai nati,gli era quasi venuto da svenire,un medico,visto che era divenuto pallido,gli offerto di mangiarsene un pò).

I cinesi sono molto diciamo"Strambi",in quanto a medicina,avrete sicuramente sentito le centinaia di ingredienti che la famosa"Medicina Tradizionale Cinese",offre,si va dalla semplice coda di lucertola,alle interiora di una rana,alle teste di serpente,alla qualsiasi altra cosa immaginabile,non risulta quindi tanto strano,nella loro cultura,mangiare anche cose del genere.

Come ho già detto,sono notizie troppo grandi per delle parole,quindi mi astengo dal commentarle,non credo che a qualcuno servi veramente il mio parere,e nemmeno a me serve riportarlo.

19 agosto, 2007 23:22  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Innato e sacro!

E comunque Andrea, non credo che ci sia bisogno di alzare la voce.

(Quel tuo "CHIARO!" sembrava quasi un rimprovero a non so cosa).

Certe tue uscite non le capisco.

Ciao.

19 agosto, 2007 23:25  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Avevo compreso caro K.Hiei.

Rispetto la tua posizione.

19 agosto, 2007 23:26  
Blogger Andrea said...

non ho alzato affatto la voce, mi sono premunito in caso di avvoltoi accusatori!

bye

20 agosto, 2007 17:11  
Blogger Medusa said...

Avverto sarà lunghino.

"E' evidente che le informazioni sulla Cina siano volutamente condizionate per portare a una diffidenza e a un odio verso una cultura (che ha invece molto da insegnarci) per puri motivi economici.
Basti pensare alla campagna contro l'uccisione dei cani in Cina.
"I cinesi sono cattivi perchè mangiano i cani, li usano per le pellicce, li fanno vivere in gabbie e li scuoiano vivi!"
Mi vien da dire cazzo ma avete mai visto come vengono allevati e uccisi gli animali nei nostri occidentalissimi allevamenti intensivi? No? Beh fate un giro su internet poi mi dite...
Ad esempio i maiali vengono uccisi tramite elettrodi infilati nell'ano e nella bocca (così anche gli animali da pelliccia) e non sempre la scossa li uccide...
E i giubbotti con pelo sul cappuccio...credete davvero che sia Coyote? Ci sono documenti aberranti su come i cani in Italia vengano scuoiati vivi per fare giacche.
Inizio a parlare poi dei laboratori di vivisezione?
Direi che ho reso l'idea.
Se siamo critici non cadiamo sotto le trappole dei media controllati da gruppi partitici-economici..."


"Forse lo scrupolo viene solo a noi perchè staimo bene qui in occidente ma nel resto del mondo dove non stanno bene come noi (anche per colpa nostra) magari vedere un morente per strada tutti i giorni diventa runtine."

Mi sono volutamente appropriata di questi due commenti fatti da Renzo su Attivissimo, in risposta a questo articolo del quale hai parlato anche tu.
Ho voluto farlo per farli miei questi commenti, perchè penso che sia esattamente ciò che penso io.
Vogliamo etichettare i cinesi come mostri orrendi perchè abbandonano i propri bambini, quando ogni giorno anche nelle nostre terre decine di bambini di tutte le età vengono abbandonati semimorenti o già morti, o addirittura perfettamente in salute, decretandone spesso la fine per mancanza delle prima cure.
Abbandonati nei cassonetti, nei parchi dove anche altri bambini giocano, nei cespugli e davanti agli edifici altrui.
Questo non è uguale a quello che è capitato in cina e di cui parli?
Secondo me si.
L'abbandono di un minore, addirittura di uno appena nato è un reato orribile ma è chiaro che qualsiasi decisione del genere parte da un dramma.

Ogni cultura ha il proprio di dramma, in Cina i bambini vengono abbandonati o abortiti per un motivo, in Africa per un altro, in Italia per un altro ancora, in America pure.
Noi gridiamo allo scandalo perchè nelle nostre vie non vengono abbandonati i corpi dei defunti, prova a cambiare anche solo stato, passa il mediterraneo e vedrai che le cose sono ben diverse.
Un morto per strada non fa notizia, anche se è un corpo di bimbo.

Non c'e' una risposta a questo dramma purtroppo, siamo 7 miliardi in questa fottuta terra, quando probabilmente per vivere bene e in armonia, senza svuotarla di tutto ciò che ha di bello e utile, dovevamo essere si e no 1 miliardo.
E' logico che la gente muoia, anche i bambini.
E i cinesi sono stati i primi a mettere un freno a questo aumento demografico, avendo uno stato e un popolo fortemente espansionistico se consideriamo questi termini.
Non pensi che le stesse leggi farebbero comodo in molti altri paesi, dove invece si hanno 15 figli per famiglia, e altrettanti ti muoiono di stenti e malattie e decadenza sociale?
Non sono tutti come gli italiani, che hanno un figlio per famiglia e dopo i 30/35 anni perchè si pensa alla carriera.
Nella maggior parte del mondo, le ragazze si sposano in tenera età e sono considerate solo delle "sfornafigli".
E' da questa tipologia di pensiero che sono nati enormi problemi, e trovo la Cina in questo caso all'avanguardia.
E' crudele forse, ma è così. Prima si pensa al bene comune, poi a quello del singolo individuo.

E soprattutto, questa è una cosa che non si può cambiare.
Con niente.
Medusa

20 agosto, 2007 17:15  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ciao Andrea :)

Per Medusa: certo, anche in Italia accadono cose del genere (purtroppo).

Questo lo sappiamo tutti.

Ma almeno in Italia se un bambino viene abbandonato x la strada, non viene ignorato dai passanti.

Quello che mi ha sconvolto, in questo caso, è stata l'indifferenza totale di quelle persone.

Per non parlare della legge che regola le nascite in Cina.

Ti sembra giusta?

Ti farei parlare con qualche cinese che vive in Italia per farti capire quello accade realmente in Cina.

P.s. io non mi scaglio contro i cinesi, ma contro alcune loro leggi alquanto assurde.

Così come mi scaglio contro il sistema sanitario americano o come non condivido la politica di Chavez in Venezuela.

Ciao.

20 agosto, 2007 23:20  
Blogger Medusa said...

"Per non parlare della legge che regola le nascite in Cina.
Ti sembra giusta?"

Si, mi sembra più che giusta.
Ho scritto sul mio post che i Cinesi secondo me in questo sono all'avanguardia.
E' una legge che dovrebbero adottare molti altri paesi per elevarsi dalla soglia della povertà e del degrado, per evitare che i numerosi figli delle numerose famiglie muoiano di fame e di malattie anche gravi.
Bisogna guardare in faccia alla realtà ci sono situazioni che non permettono la nascita dei figli, poichè in quei casi quando un bimbo viene al mondo, toglie pane e cure alla famiglia e agli altri figli già presenti, riducendo drasticamente il tenore di vita del nucleo precedentemente formatosi.

Se vogliamo vederla più in grande più in grande, in questi paesi attualmente ci saranno un 5% (ma nemmeno) di famiglie benestanti che non avranno mai problemi, perchè avranno denaro e beni sufficienti per far crescere bene una famiglia, ma il restante 95% sarà sempre più povero e sempre più immiserito, patirà stenti e sofferenze e la conseguenza è l'abbandono dei figli o la malnutrizione (o la totale assenza di cibo) che li porta alla morte.
Ricordiamo infatti che i primi a mangiare sono i genitori, poi i figli più grandi che devono aiutare nel lavoro. E infine se rimane mangeranno i più piccini.

La Cina ha capito che serve un controllo demografico per elevare il paese dalla povertà e dargli così la possibilità di pensare e agire in grande, per la comunità intera e non per i singoli individui.
Ci sono momenti in cui uno stato e un governo dovrebbero pensare anche a queste cose.
Noi Italiani facciamo troppi pochi figli per il tenore di vita che abbiamo quindi la cosa non ci tocca.
Pensa se facessimo 15 figli a famiglia come accade altrove.
L'Italia sarebbe un paese del terzo mondo.
I cinesi ne facevano troppi di figli e l'aumento demografico che ne derivava è sempre stato una spina nel fianco allo sviluppo di questa nazione e all'elevazione del tenore di vita e della salute del popolo
Magari io non avrei messo il limite a 1 figlio, ma a 2, si sa che i fratelli stanno meglio, ma sicuramente si sono fatti i conti in tasca e hanno visto quello che conveniva di più per il COLLETTIVO.
Comunque sia come ti ripeto, per questi e altri motivi mi trovo a favore di queste leggi per il controllo demografico.
Medusa

21 agosto, 2007 10:30  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Io non condivido assolutamente.

Mi spiace dirtelo ma si vede che non sei a conoscenza di come se la passano realmente i cinesi.

Ciao

21 agosto, 2007 12:21  
Blogger Medusa said...

Bhe io le mie fonti le ho.
Non so le tue quali siano ma se mi racconti un po di cose non mi dispiace affatto.
Possiamo confrontarci anche su questo se ti va.
Medusa

21 agosto, 2007 12:41  
Anonymous Normanno said...

k.hei : "Un giornalista si era recato li in incognito e dopo aver visto un grosso barattolo dove tenevano tanti piccoli esseri umani mai nati,gli era quasi venuto da svenire,un medico,visto che era divenuto pallido,gli offerto di mangiarsene un pò"

Che ci siano contenitori per i feti non mi stupisce neanche un po'... In Cina e altrove. Uno che non lo sa non ha la minima idea di come funziona un ospedale… PERO che il feto sia entrato nella cucina cinese accanto all'anatra all'imperatore... mi sembra un ENORME sciocchezza e mi arrabbia tantissimo! Aggiungerei che sparare 'ste immonde caz*#te senza neanche un link è gravissimo e ricorda il ritornello anticomunista dei rossi mangiando i bambini per colazione... Pietoso. Vorrei tanto avere questo link che riporta questa testimonianza… Mi sentirei meno arrabbiato forse togliendomi il dubbio che si tratta della classica propaganda berlusconiana. “Sparate le grosse ce ne resterà sempre qualcosa…”.

Scusate lo sfogo.

21 agosto, 2007 13:00  
Blogger Medusa said...

D'accordissimo con Normanno.
Quella mi sembra veramente una bufala colossale.

Anche nel mio laboratorio, in ateneo dove studio scienze naturali ci sono feti in formalina.
Dove sta il problema?
In qualsiasi museo ci sono feti in formalina, e il fatto che questi siano presenti in un ospedale è ancora più naturale.

I cinesi hanno una grande arte culinaria, dubito veramente tanto che mangino feti di bambini abortiti.
Medusa

21 agosto, 2007 13:20  
Anonymous normanno said...

Per tornare al post di fallagirare, queste fotografie sono scioccantissime, ovviamente, per le nostre società dove la morte è ormai quasi invisibile, nascosta della società. Scommetterei che questo tipo di orrore si possono vedere in tanti paesi in via di sviluppo...

In india, e ben noto che puoi vedere cadaveri galleggiare sul fiume o lungo la strada... o dovunque... Bruciati o No... Solo per fare un esempio ben noto...

Attenzione dunque a non cadere nella facilità e il sensazionalismo. Comunque non collegherei quell’apparente indifferenza del passante (le foto ingannano comunque, si prende la faccia di uno per 1/10° di secondo, forse non ha neanche visto il neonato) alla limitazione delle nascite in Cina...

Secondo me, fanno bene a limitare le nascite per i motivi ben'espressi da Medusa.

21 agosto, 2007 14:02  
Anonymous Normanno said...

Ho cliccato sul link messo a disposizione nel post... Pure l'autore del blog mette in guardia contro le manipulizazioni +/- grosolane dell'articolo di Marie Claire US di... 6 anni fa... fresco fresco la notizia!

"Grazie anche al contributo dei lettori, è stato possibile risalire all'origine delle foto: la rivista Marie Claire, edizione USA, di giugno 2001. L'articolo è firmato da Abigail Haworth.

Le foto presentate dall'appello, tuttavia, sono state leggermente ritoccate: sono rovesciate, e le didascalie della rivista sono state coperte o ritagliate. Questo non cambia la natura drammatica di ciò che mostrano, ma è importante per capire quanto rischio di manipolazione vi sia nelle catene di Sant'Antonio.

Il testo che accompagna l'appello non è quello dell'articolo che accompagna le foto nella rivista, ma una sua riscrittura e traduzione grossolana e imprecisa, alla quale è stato aggiunto l'appello a scrivere alle ambasciate e al presidente cinese.

Pertanto si può concludere che le foto sono autentiche se è autentico il lavoro di verifica delle fonti fatto da Marie Claire, che le ha pubblicate inizialmente e che si presume abbia verificato la loro attendibilità. Ho contattato la rivista per avere ulteriori conferme e sono in attesa di risposta.

Tuttavia il testo dell'appello, a differenza delle foto, contiene vari errori e un sottofondo pericoloso di disinformazione, per cui conviene valutare attentamente prima di inoltrarlo tal quale. I dettagli sono qui sotto."

... sensazionalismo dicevo... trovate voi lo scopo di questa catena di Sant'Antonio...

21 agosto, 2007 14:18  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Certo che voglio confrontarmi Medusa.

Da dove vuoi iniziare?

21 agosto, 2007 23:18  
Blogger Medusa said...

Bhe proprio su questo argomento.
Medusa

22 agosto, 2007 09:30  
Blogger Andrea said...

Medusa mi ha fatto sorgere una domandina: e se facessero così anche in Africa?

Secondo me abbasserebbe sicuramente il livello di povertà, anche visto dal fatto che la chiesa spa non fa nulla per diminuire le nascite.

Almeno provare?

22 agosto, 2007 12:26  
Blogger Medusa said...

Ma infatti è quello che ho precisato io nel mio post.
In Africa secondo me, e pure in alcuni stati dell'America latina dovrebbero prendere in esame una tale legge, considerando quanto è alta la mortalità infantile per malattie e fame in quei luoghi.
Secondo me non è un risultato che si vedrà nell'immediato, servirà forse una 20ina d'anni per vedere realmente dei miglioramenti.
Ma è probabile che le cose per loro andrebbero meglio.
Medusa

22 agosto, 2007 18:18  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ragazzi ma vi rendete conto che quella legge limita la libertà?

Ma ci vuole molto per capirlo?

23 agosto, 2007 10:43  
Blogger Medusa said...

Ma dimmi che libertà puoi avere quando non riesci a dare da mangiare a tuo figlio, o non riesci a garantirgli le cure minime per la sopravvivenza?

Quella non è libertà e non è vita.
Se dovessi far morire tuo figlio di fame e malato, dimmi, lo metteresti ancora al mondo?
Medusa

23 agosto, 2007 12:11  
Anonymous normanno said...

E la chiesa che limita la libertà d'accesso ai mezzi di contraccezione con la sua influenza... aumentando meccanicamente la povertà e le malattie? Non puoi fare due pesi due misure.

23 agosto, 2007 12:25  
Blogger Fallagirare.Staff said...

La Chiesa emette un suo giudizio non un decreto legge.

Le cose sono differenti.

Per Medusa: guarda che in Cina ci sono persone con un bel reddito eppure anche per loro la legge sui figli non fa alcuno sconto.

23 agosto, 2007 13:54  
Anonymous normanno said...

Non è del tutto la stessa cosa. Hai ragione. Pero cosa dovrebbe fare un paese di ben oltre 1 miliardo di abitanti in via di sviluppo... che conosce la sua popolazione con un margine d'errore di oltre 60 MILLIONI d'abitanti? La vedi tu un'altra possibilità?

Il mondo dovrebbe accorgersi che la Cina, pure facendo un sacco di cose antidemocratiche (ovvio) e, perché non dirlo, sporche, fa almeno una cosa non giusta MA indispensabile per la loro stabilità... e aggiungerei la nostra : fermare una demografia con una crescita che impazziva. E invece di sparare caz#*te del tipo “i cinesi comunisti mangiano i feti come da noi si mangia la merendina da noi” perché non è solo Patetico ma soprattutto pericoloso.

La chiesa fa il contrario in Africa e incentiva indirettamente la sovrappopolazione dunque miseria e ovviamente le epidemie più drammatiche del globo. Questo crea per loro instabilità e per noi una continua migrazione… con le conseguenze che conosciamo.

23 agosto, 2007 14:51  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ma hai visto quanto è grande la Cina?

Prendi l'atlante.

E poi, tornando al discorso di prima, non sarebbe meglio far sviluppare i paesi del terzo mondo invece di sottometterli a delle leggi assurde come quella cinese sulle nascite?

23 agosto, 2007 16:25  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ma che dici?

La Chiesa incentiva cosa?

Badate bene, se vogliamo fare una discussione seria ok!

Ma se cadiamo nel dire sciocchezze allora mi ritiro dal discorso.

23 agosto, 2007 16:29  
Blogger Medusa said...

Non sono mica sciocchezze, è una realtà, è un dato di fatto.
Le comunità religiose che si occupano di promuovere il preservativo in Africa, per evitare le catastrofi che tutti i giorni sentiamo alla televisione (e che ormai diciamocelo, quasi non ci fanno più ne caldo ne freddo), sono
proprio poche.
Me lo dicevano amici che sono andati in Africa come volontari in queste comunità religioso-mediche.

Il preservativo è vietato dalla chiesa, e queste comunità non solo si occupano dei popoli autoctoni, ma vanno la per "esportare la chiesa" (cosa che detesto profondamente ma questo è un altro discorso ancora).
I nuovi fedeli vengono curati e nutriti per quanto possibile, ma gli viene comunque insegnato che usare il preservativo è male perchè una gravidanza è sempre un dono bellissimo, un dono di Dio da condividere con tutti.
Alla faccia, quando metà dei tuoi figli son già morti di fame.

Sono poche le suorine e i pretini (attenzione non è un offesa eh ma un modo di raffigurare a parole questa piccolissima percentuale) che vanno in giro per i villaggi africani, a spiegare a quella gente quanto può essere importante la prevenzione di una gravidanza quando ci sono malattie e bisogni non purtroppo esaudibili.
Come mai ce ne sono così poche di persone così, quando invece dovrebbero essere la maggior parte?
Semplice, la chiesa non ammette queste cose, così chi pratica, sia esso fedele o abbia già preso i voti, sottostà a questa regola.
Con i risultati che ben conosciamo.

Mi ricordo anche qualche anno fa, quando ancora c'era il nostro buon vecchio Papa, che era saltata fuori una questione simile... In Africa volevano portare preservativi, spirali e diaframmi per le donne, insegnando come si usa e facendo tutto gratis.
Si è alzato un polverone di vescovi a urlare allo scandalo.
Bisogna proprio dire che ci tengono tanto che tutti quei bambini muoiano ogni giorno (più che provocatoria).

Venendo alla Cina.
Fallagirare la Cina è si grande, e indubbiamente di gente ce ne starebbe ancora ma più gente c'e' più diminuisce il tenore di vita e questo si sa.
C'e' gente anche con un buon reddito e che potrebbe avere possibilità di una famiglia più grande ma che gli viene negata, questo è vero.
Posso capire quindi il tuo stato d'animo, sapendo quanto sei legato a questa questione.
Ma reputo che abbiano fatto la scelta migliore, di qua a 50 anni se no avremmo 2 miliardi di cinesi, e dove pensi che andrebbero poi?
Si chiama espatrio o meglio ancora in questi casi TRANSUMANZA.
Certe volte bisogna essere obiettivi.
Per elevarsi ad un livello superiore bisogna fare dei sacrifici, questo è un sacrificio.

Non si può avere niente se non dai in cambio qualcosa.
Medusa

23 agosto, 2007 17:24  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Cara Medusa, potrai sentire tutto quello che vuoi sui preti in Africa, ma non dirmi che sono loro a condannare a morte milioni di bambini solo perchè la Chiesa è contraria al profilattico.

E comunque sappi che su questo punto vi è una grande battaglia all'interno della Chiesa Cattolica.

Il problema è che anche acquistare dei profilattici sarebbe un problema per quelle persone.

Non ci sono soldi!

O meglio, i soldi ci sono ma non in quel continente.

Per quanto riguarda la Cina ti lascio alle tue convinzioni.

Ciao.

24 agosto, 2007 10:40  
Blogger Marco said...

La morale non è relativa. Non possiamo fare quello che ci piace o che vogliamo. La vita è sacra e non ce la siamo data noi. Quello che si vede in questo post è una cosa a dir poco ABOMINEVOLE e BESTIALE ed è una cosa che si sa già da tempo. Il male in quanto tale fa danno sempre, non esiste il male a fin di bene, è un ossimoro. L'atto malvagio ha sempre la sua ripercussione malvagia, la natura è spietata. Il bene si porta con il bene.
Poi ogni tanto riesce qualcuno che intenerito da alcune immagini alza un po' di polverone e poi torna tutto "normale"... Raga' ci dobbiamo muovere noi giovani se vogliamo che queste cose non accadano più, non basta solo parlarne e sentirsi fichi per quello che si dice. Datevi da fare. Pensateci bene la prossima volta che prenderete la "pillola del giorno dopo": avete fatto la stessa cosa, pensateci bene la prossima volta prima di fare aborti e indagini prenatali per vedere se è il caso di continuare una gravidanza o meno: avete fatto la stessa cosa.

Saluti da Marco, un padre quasi trentenne.

18 ottobre, 2007 09:15  

Posta un commento

Links to this post:

poisted

Crea un link

<< Home

Liste Civiche Nuovo Rinascimento
 

Google
Web falla-girare.blogspot.com
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Giornalismo su BLOO.it

Bloggoteka

Blog-Show la vetrina italiana dei blog! ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale

Superba.it

SpazioLink.com>

Blogarama - The Blog Directory  

L'autore del blog NON si assume alcuna responsabilità sui contenuti dei commenti. I commenti ritenuti offensivi o non attinenti potranno essere cancellati. Per qualsiasi informazione: fallagirarestaff@yahoo.it