.:.:. FIRMA LA PETIZIONE PER LA LEGALIZZAZIONE DEL P2P .:.:. 

05 giugno, 2007

No alla pena di morte, sì all'aborto!?!

















C'è una cosa che proprio non riesco a capire dei radicali.

Difendonono e proclamano a gran voce il diritto alla vita, sono contro la pena di morte, occupano addirittura la sede della Rai per chiedere che la tv di Stato dia ai cittadini una "corretta informazione" sulla battaglia a favore della moratoria della pena di morte, ma sono a favore di un crimine (perchè per me, anche se legalizzato, resta un crimine) chiamato ABORTO!

Se si difende la vita, a mio avviso, la si difende su tutti i fronti ed in qualsiasi caso!

Io la penso così, non so voi...

20 Comments:

Blogger Medusa said...

Trovo che ci sia un ABISSO di differenze, ma sai già come la penso riguardo all'aborto.
Medusa

05 giugno, 2007 12:43  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Sì, ne abbiamo già parlato!

E sai pure come la penso.

05 giugno, 2007 12:51  
Blogger finardi said...

appunto caro staff,non mi hai ancora risposto cosa ci trovi di sbagliato nella 194,la legge sull aborto,dove palesi l errore?

05 giugno, 2007 16:53  
Blogger finardi said...

ciaoooooooo medusa quanto tempo :-) un bacio e un abbraccio

05 giugno, 2007 16:54  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Trovo sia sbagliato abortire caro Finardi, questo è tutto!

La mia non è una critica alla legge ma al contenuto ed ai principi della stessa!

05 giugno, 2007 19:41  
Blogger Medusa said...

Ciao Finardi ^^
Io ogni tanto scrivo :P
Anche se in questo periodo sono più occupata del solito o_o

Comunque un abbraccio a tutti ^^
Tornerò sull'argomento ora vado ad uno spettacolo di danza :D
Medusa

05 giugno, 2007 20:15  
Anonymous Anonimo said...

siccome il parto implica rischi quali la morte non puoi mettere sullo stesso piano aborto e pena di morte eppoi se una abortisce dopo 2 gg non e'la stessa cosa di un'aborto fatto dopo 2 mesi o quanto e'il massimo

08 giugno, 2007 03:00  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Forse sei un pochino confuso.

1) Chi ha mai parlato del parto?

2) Chi dice che un aborto di 2 gg ed uno di 2 mesi non sono la stessa cosa?

Ma che diavolo dici?

E' sempre un aborto!

Forse il tuo problema è che consideri il feto come spazzatura e non come essere umano!

08 giugno, 2007 11:29  
Anonymous Anonimo said...

forse il problema e'che non consideri il tuo cervello e la logica che lo governa

10 giugno, 2007 01:42  
Anonymous Anonimo said...

prenditi un libro di anatomia o istologia e vai a vederti se un embrione di 2gg e'uguale a un feto di 2 mesi mi sa che l'embrione di 2gg non lo riconosci nanche se non te lo scrivono

10 giugno, 2007 01:43  
Anonymous Anonimo said...

ignorante gravidanza-parto e aborto sono concatenati non lo sapevi?o ogni volta ti devo scrivere pagine e pagine per spiegarti come funzionano le cose?

10 giugno, 2007 01:44  
Anonymous Anonimo said...

dopo tutto cio'ti spiego che secondo me sarebbe meglio non abortire ma come tutte le cose vanno valutate nel contesto in cui accadono se no l'assoluto non dice mai un cazzo; come del resto fa il papa quando ne parla:non dice mai un cazzo che abbia senso

10 giugno, 2007 01:48  
Anonymous Anonimo said...

mi sa che se c'e'uno con le idee confuse questo sei te come cazzo si fa a parlare dell'aborto insieme alla pena di morte due argomenti che non hanno niente in comune tranne la morte

10 giugno, 2007 01:50  
Blogger andre said...

Questo commento è stato eliminato dall'autore.

12 giugno, 2007 22:43  
Blogger andre said...

pena di morte e aborto sono due problemi veramente differenti, per quanto riguarda la storia, i metodi e i motivi per cui avvengono. non si possono confrontare dato che l'aborto è legato a una problematica non solo religiosa e umana, ma anche pratica e di sicurezza.

12 giugno, 2007 22:48  
Blogger andre said...

Infatti la legge sull'aborto, oltre ad essere finalizzata per una libetà di scelta, che credo fondamentale nella vita dell'uomo, é un rimedio contro tutti gli aborti clandestini che hanno causato infezioni anche molto gravi alle donne che volevano praticarlo, per mancanza di strutture adeguate.
Io ora dico che per me comunque l'aborto è una soluzione errata moralmente perchè è sintomo di immaturità e non voglia di presa di responsabilità; ma se fossi in una situazione in cui si trova chi vuole abortire...beh non so che farei.

12 giugno, 2007 22:51  
Blogger andre said...

mi sembra presutuoso giudicare in modo così superficiale chi abortisce.
per quanto riguarda la pena di morte...beh un certo Cesare Beccaria ha scritto un'opera importantissima e basta leggere poche righe "Dei delitti e delle pene" per riflettere quanto sia inutile la pena di morte e le torture (guantanamo insegna....) oltra ad essere inumano

12 giugno, 2007 22:54  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Scusa Andre ma in tutti e due i casi si uccide, forse non te ne rendi conto.

Ora che sia una persona adulta o un bambino "per me" non fa alcuna differenza.

Bada bene: "per me" non vuol dire per te!

13 giugno, 2007 00:14  
Anonymous Anonimo said...

Come è stato già detto abortire significa uccidere un altro essere umano. E' in virtù della famosa "libertà" data all'individuo che oggi noi esseri umani ci permettiamo cose davvero abominevoli! Dio ci ha dato libertà di scegliere fra il bene e il male ma come al nostro solito scegliamo il male. A volte penso "E se mia madre avesse pensato ad abortire e non farmi nascere? Oggi sicuramente non sarei qui!" Pensiamoci bene alle cose prima di parlare. Un essere umano è tale dall'atto del suo concepimento. E' scritto anche nella Bibbia (Salmo 139 e nel libro di Geremia). Un beso a todos

13 giugno, 2007 21:21  
Blogger andre said...

io non capisco perché riferisi alla Bibbia..non siamo tutti cristiani e anche se la maggior parte degli italiani dice di esserlo, primi tra tutti i politici, non lo sono effettivamente: cioè non praticano non pregano e quindi per me non sono cattolici.
Non sopporto chi usa in modo demagogico le "radici cristiane" e sfrutta ciò per fini politici, e per affrontare questioni che devono riguardare l'individuo e le sue problematiche. Questo intendo per libertà, il poter scegliere su questioni che sono strettamente etiche e religiose e non riguardano la comunità.

21 giugno, 2007 20:42  

Posta un commento

Links to this post:

poisted

Crea un link

<< Home

Liste Civiche Nuovo Rinascimento
 

Google
Web falla-girare.blogspot.com
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Giornalismo su BLOO.it

Bloggoteka

Blog-Show la vetrina italiana dei blog! ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale

Superba.it

SpazioLink.com>

Blogarama - The Blog Directory  

L'autore del blog NON si assume alcuna responsabilità sui contenuti dei commenti. I commenti ritenuti offensivi o non attinenti potranno essere cancellati. Per qualsiasi informazione: fallagirarestaff@yahoo.it