.:.:. FIRMA LA PETIZIONE PER LA LEGALIZZAZIONE DEL P2P .:.:. 

30 maggio, 2007

Meglio essere primitivi che cretini!


















Secondo l'oncologo Umberto Veronesi, per porre rimedio all'inquinamento e rispettare il protocollo di Kyoto, occorrerebbe costruire in Italia ben 10 centrali atomiche:

"Il governo italiano deve costruire dieci centrali nucleari nei prossimi dieci anni". (Leggi l'articolo di Repubblica)

VOI SIETE D'ACCORDO?

IO ASSOLUTAMENTE NO!

A MIO PARERE OCCORRE PUNTARE SULLE ENERGIE RINNOVABILI!

Invece Veronesi sostiene quanto segue: "Ho appena firmato una lettera dell'associazione Galileo 2001 destinata al presidente Napolitano con la quale una parte della comunità scientifica italiana si dichiara preoccupata per la decisione del Parlamento di ratificare il protocollo di Kyoto assumendosi impegni - come quello di ridurre entro il 2012 le emissioni di gas serra del 6,5 per cento - che siamo nell'impossibilità pratica di onorare e che ci costeranno una sanzione di oltre quaranta miliardi di euro. Credo che sia il momento di mettere da parte le posizioni preconcette, le paure e le emozioni. Dobbiamo aprire gli occhi. È vero, la fonte ottimale di energia in termini di produzione, efficienza, sostenibilità per l'ambiente e per l'uomo, non l'abbiamo ancora trovata, ma oggi il nucleare va considerato concretamente e subito. In Francia ci sono 58 centrali, in Germania 17, in Spagna 9. È una fonte potente per la quale già disponiamo della tecnologia di sfruttamento e che non comporta rischi per la salute e l'ambiente. Purtroppo la parola nucleare spaventa più degli incidenti che potrebbe causare. Fobie popolari, timori irrazionali e retaggi storici fanno ancora di più dell'allarme cancro e i suoi morti causati dai derivati del petrolio. Allora io dico: basta con il panico da primitivi spaventati dal fuoco".

23 Comments:

Anonymous Ermete said...

10 centrali...? Troppo poche !!!
Facciamone anche noi 50 e poi vendiamo
l'elettricita' ai Francesi !!!

31 maggio, 2007 08:07  
Anonymous K.Hiei said...

Ci manca solo ora che un manipolo di scienziati e pseudo-politici mandino a &£$&&£$%$" il referendum contro il Nucleare che abbiamo fatto in Italia,oggi i politici di oggi sono ancora più bastardi di quelli di un tempo(Anche se molti sono gli stessi!),scommetto che oggi non solo non chiederebbero di fare un Referendum,ma ci lascerebbero allo scuro di tutto fino all'ultimo.

31 maggio, 2007 10:06  
Blogger djmark85 said...

Ciao!!! Ho appena mandato una mail a Veronesi comunicandogli di farsi i caXXi suoi e di non occuparsi di energia!!!!

31 maggio, 2007 10:48  
Blogger Medusa said...

Ora come ora le centrali nucleari sono molto più pulite e più sicure, sicurissime rispetto a 50 anni fa quando è cominciato questo tipo di produzione di energia.
Andatevi a leggere le nuove tecnologie, i nuovi sistemi per fermare gli impianti.
Credo non ci sia più pericolo per questo tipo di centrale.

Chiaramente anche io preferirei di gran lunga sfruttare le risorse rinnovabili, sole e vento e acqua.
E spero che l'Italia si muoverà in questa direzione.
Ma se ciò non accadesse, e ci si muovesse verso il nucleare, non mi sentirei comunque minacciata perchè so come funzionano ora, e ho molti amici ingenieri meccanici che possono confermarmelo.
Vi consiglio comunque di documentarvi.
Medusa

31 maggio, 2007 11:01  
Blogger djmark85 said...

E' vero, oggi le centrali sono molto più sicure ma rimane cmq il poblema delle scorie e dello smaltimento della centrale stessa. Le centrali hanno vita breve e sono costosissime.

Inoltre il problema energetico si potrebbe risolvere senza costruire nuove centrali: una semplicissima osservazione l'ha fatta Beppe Grillo in un suo spettacolo: prima i campanelli di casa consumavano energia solo quando si premeva sul bottone per farlo suonare. Ora i campanelli sono sempre collegati alla linea elettrica e quindi consumano 24 ore su 24. Sommando il consumo di 250 milioni di campanelli in Europa si ottiene l'energia prodotta da una grande centrale europea. Esiste quindi in Europa una centrale che produce energia solo x far funzionare i nostri campanelli. Lo stesso ragionamento si può fare per tutti gli elettrodomestici in stand-by.

Il fatto che Veronesi parli di centrali nucleari è dovuto al fatto che probabilmente la sua fondazione è sponsorizzata dall'Enel, che sta investendo milioni di euro su centrali (di prima e seconda generazione!!!) nell'Europa dell'Est.

31 maggio, 2007 11:19  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Djmark mi ha anticipato cara Medusa!

Il problema delle scorie nucleari non viene mai mensionato da questi "scienziati".

Tanto poi sappiamo tutti dove vanno a finire: Africa, paesi dell'est...

Ma questo al signor Veronesi poco importa.

31 maggio, 2007 11:33  
Blogger djmark85 said...

scusa fallagirare.staff ;-)

Se vi interessa l'argomento energia scaricatevi da youtube i video (se nn ricordo male sono 2) riguardanti il "Rapporto 41"! In sintesi: alcuni scienziati italiani hanno scoperto una forma di energia nucleare che è praticamente la fusione fredda. Ovviamente, come succede in questi casi, nessuno ha tenuto conto del loro lavoro!!!

31 maggio, 2007 11:45  
Blogger DonChisciotte said...

pensavo di trovare mentalità più aperte... solite paure... solte ignoranze...e per cosa? perchè non abbiamo il coragio di giocarci le pa11e...l'energia rinnovabile è una energia neonata, che ha bisogno di tempo per svilupparsi... intano stiamo qui a trangugiare petrolio.......

31 maggio, 2007 17:22  
Blogger Marina said...

Potremmo riempire la nostra bella penisola di pannelli solari,ma non basterebbe (hanno un rendimento max del 14%!! Sapete che vuol dire??) Potremmo staccare tutti i campanelli d'italia, e non basterebbe! Potremmo spegnere tutte le luci nelle case di giorni, e saremmo ancora lontani (andate a leggervi le scienze)! L'unico programma che può salvarci è il nucleare. Perchè tutta qsta avversione?? la fissione nucleare produce scorie, ma in che quantità?? magari a fare i conti si trova che a parità di energia inquinano meno le centrali nucleari... ma ovviamente, anche chi nn conosce la differenza tra fusione e fissione nucleare si sente in dovere di dire la sua... siamo in Italia...

31 maggio, 2007 18:10  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ragazzi Chernobyl vi ricorda qualcosa?

Io non capisco, vi volete far imbambolare da chi sostiene che il nucleare sia la vera alternativa all'inquinamento!

Ma scherziamo?

E comunque, cara Marina, il problema delle scorie nucleari non è da sottovalutare.

Ma tanto a voi cosa frega, basta spedirle nei paesi del terzo mondo!

31 maggio, 2007 20:31  
Blogger Marina said...

Ecco! Non appena si parla di nucleare... Chernobyl! Un'enorme disgrazia, sicuramente, ma non ci si può bloccare per un incidente (caustao dagli uomini!! Le macchine funzionavano benissimo!). Se quando il primo aereo si è schiantato si fosse smesso di studiare il volo, non avremmo i jet ora! Rinneghiamo il nucleare, e nel frattempo lasciamo che le centrali a carbone ci ammazzino i polmoni! Allora: le fonti rinnovabili non sono in grado di soddisfare i nostri bisogni energetici. Il risparmio energentico idem. Che intendiamo fare? Nascondere la testa sottoterra come gli struzzi?? Intanto che sviluppiamo le tecnologie rinnovabili necessarie (e ci vorranno DECENNI), perchè rifiutiamo seccamente il nucleare? cos'è, le scorie del petrolio invece non sono nocive?? E non ho mai detto che le scorie nucleari vanno nel 3^ mondo!! Si possono costruire bunker, sai? Tutti i tipi di radiazioni possono venire bloccati. Cmq per me qsti sono tutti rimedi momentanei: la soluzione sarà la fusione nucleare, che stanno sviluppando in Francia: senza scorie, nè pericoli di esplosioni (impossibili le reazioni incontrollate) e enormi quantitativi di energia. Ma probabilmente non sapete neanche di che parlo... basta dire "nucleare" che tutte le "coscienze" si alzano all'unisono!

31 maggio, 2007 21:03  
Anonymous Anonimo said...

veronesi e'solo una merda mafiosia come del resto tutto l'ambiente che lo circonda

31 maggio, 2007 23:23  
Anonymous Anonimo said...

a veronesi ci schiafferei in casa le scorie e poi gli chiederei che ne pensa del nucleare

31 maggio, 2007 23:29  
Blogger DonChisciotte said...

allo staff vorrei ricordare che chernobyl c'è stata 20 anni fà, ed già allora era obsoleto, è come dire che non bisogna andare in aereo per via della trgedia di ustica, o che non bisogna andare in barca perchè è affondato il titanic... se siamo coerenti a questo ragionamento torneremo veramente alla preistoria, prima del fuoco.........

31 maggio, 2007 23:54  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"allo staff vorrei ricordare che chernobyl c'è stata 20 anni fà"

E che vuol dire?

Non potrebbero ripetersi incidenti simili?

Poi cara Marina, mi parli dei bunker: ma tu sei davvero convinta che nel terzo mondo non vi siano scorie nucleari?

Comunque a mio avviso la fusione fredda esiste da un pezzo, solo che il petrolio non è ancora terminato e quindi...

01 giugno, 2007 11:06  
Anonymous Anonimo said...

babbi il problema non e'chernobyl ma le scorie che vengono prodotte che sono molto peggio di chernobyl

04 giugno, 2007 04:40  
Anonymous Anonimo said...

se uno che spaccia si puo prendere fino a 15 anni chi sostiene il nucleare dovrebbe finire in galera per il resto dei suoi giorni

04 giugno, 2007 04:41  
Blogger Marina said...

...e a mio avviso, si, la fusione c'è da un pezzo ma:
1) non si riesce a mantenere la reazione innescata se non per pochi secondi
2) l'energia da usare per innescare la reazione è maggiore di qlla prodotta dalla centrale stessa (è un processo energicamente in passivo)
Se tu vuoi dire che qsta è un tipo di centrale già pronta... io direi che bisogna studiarla ancora un po'...

04 giugno, 2007 20:10  
Anonymous Anonimo said...

che io sappia a quello che e'riuscito a riprodurre la fusione a freddo le aziende petrolifere l'anno ricoperto di soldi e gli hanno comprato il brevetto

04 giugno, 2007 21:02  
Anonymous Anonimo said...

penso cmq che la revolta innescata dovrebbe procedere da sola mi sembra un po'improbabile che la reazione duri pochi secondi

04 giugno, 2007 21:04  
Anonymous Anonimo said...

e poi comunque si sta parlando di fissione e non fusione in teoria la fusione non dovrebbe inquinare

04 giugno, 2007 21:05  
Blogger Marina said...

Caro anonimo,
vatti a leggere i post precedenti, la fusione nucleare è stata una digressione. Cmq tanto per chiarire, NESSUNO ha comprato il brevetto della fusione nucleare (mi piacerebbe tanto sapere dove lo hai letto...); è un progetto in collaborazione internazionale: da CHI lo avrebbero comprato?? Ma dove hai preso 'ste informazioni????

05 giugno, 2007 15:34  
Anonymous Anonimo said...

beppe grillo

06 giugno, 2007 19:45  

Posta un commento

Links to this post:

poisted

Crea un link

<< Home

Liste Civiche Nuovo Rinascimento
 

Google
Web falla-girare.blogspot.com
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Giornalismo su BLOO.it

Bloggoteka

Blog-Show la vetrina italiana dei blog! ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale

Superba.it

SpazioLink.com>

Blogarama - The Blog Directory  

L'autore del blog NON si assume alcuna responsabilità sui contenuti dei commenti. I commenti ritenuti offensivi o non attinenti potranno essere cancellati. Per qualsiasi informazione: fallagirarestaff@yahoo.it