.:.:. FIRMA LA PETIZIONE PER LA LEGALIZZAZIONE DEL P2P .:.:. 

06 marzo, 2007

Giù la clava!














L'uomo è un vigliacco!

Questo è quello che penso del sesso maschile.

L'uomo ha la coda di paglia, l'uomo se la tira, l'uomo ha paura del sesso femminile, l'uomo crede solo in se stesso, non ha fiducia nelle potenzialità di una donna, ed è forse per questa serie motivi che la donna è ancora emarginata.

Sì, la donna è ancora un'emarginata!

Dite di no?

Io non direi...

Guardate la politica italiana, ad esempio: quante donne sono state elette Presidente del Consiglio?

Quante donne sono state elette Presidente della Repubblica?

NESSUNA!

Ma questa discriminazione non avviene solo in politica...

Questo è un problema prettamente sociale, altro che QUOTE ROSA!

E' la mentalità maschile che deve cambiare.

L'uomo in tal senso è rimasto al PALEOLITICO!

E' ora di metter giù la clava. E' ora che alle donne venga dato lo spazio che loro spetta!

E non parlo delle STRAMALEDETTE quote rosa!

Basta con questa storia delle quote, per me esiste solo la parità dei sessi!

Io confido nelle donne, nella loro determinazione e nella loro sensibilità.

Io confido nei loro progetti, nelle loro speranze, nella loro visione delle cose!

L'uomo che dice di essere uomo non lo deve dimostrare solo a letto, ma soprattutto fuori.

L'uomo deve avere il coraggio di ammettere i propri limiti, deve piantarla con questa ipocrisia.

Anche perchè un mondo senza donna, diciamolo, sarebbe una catastrofe!

34 Comments:

Anonymous anonimo veneziano said...

Complimenti, avete notato che con post di parte, raccogliete numerosi commenti.
Continuate così, a far marchette.
Oggi tocca alle donne.
Saranno felice le vostre signore.
Ipocriti!!!.

06 marzo, 2007 11:55  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Sicuramente non dalla tua parte!

Io so parlare, non offendere.

06 marzo, 2007 11:59  
Blogger Hiei3600 said...

La Donna sarà sempre(Spero di no),emarginata,è scritto nel nostro istinto:

Maschi=Capobranco.
Donne=Macchine per la procreazione(Per di più di"Nostra",proprietà)

Nelle scimmie se non sbaglio non esistono capi branchi femmina,o almeno io non ne ho mai sentito parlare.
Come non mi viene in mente nessuna razza di animale per la testa in cui sia la femmina tipicamente il capo branco.....certo,ci sono alcune razze in cui la femmina"Domina"(Esempio banale:La vedova nera),in altri in cui ha un ruolo importante(Come le Leonesse che si occupano di procurare il cibo e crescere i figli),ma rimangono comunque una minoranza...

Secondo mio parere,almeno il 75% degli uomini è influenzato per almeno il 33% dal proprio istinto(Per quanto riguarda le proprie scelte di vita sociale e simili),anche se la mia è solo una cifra estrapolata da un impressione mia....

Noi maschi abbiamo certi ormoni maschili che ci rendono"Aggressivi",per natura,mentre le donne per natura ne sono sprovvisti(E per fortuna,altrimenti non sarebbero neanche donne),forse in una società come quella di oggi dove bisogna lottare usando anche tutti i metodi sporchi di questo mondo le donne non sono geneticamente adatte...
I suddetti ormoni poi influenzano anche il carattere(In percentuale variabile),con tutte le conseguenze del caso(Voglia di prevalere,desiderio di emarginare i più deboli(Come le donne),voglia di comandare,ecc,ecc...).

Le donne in questa società devono farsi veramente in quarantaquattro per poter competere con gli uomini,è una società ingiusta,iniqua la nostra,questo è vero,tuttavia anche se ci fosse la"Parità di Trattamento",come dovrebbe esserci di una società Democratica,credo che per via della loro natura sarebbero comunque non dico molto,ma almeno un pò minori(Di numero),rispetto agli uomini.

Personalmente sono per la parità,anche perché nel mondo di oggi non c'è quasi niente che una donna non può fare,in qualsiasi competizione che non comprenda l'uso della forza bruta,la donna può benissimo rivaleggiare alla pari con l'uomo,senza dubbio.
Non siamo più una società di primitiva d'altronde.

06 marzo, 2007 12:18  
Blogger Hiei3600 said...

P.S.
Comunque si,l'uomo dovrebbe proprio posare la clava(Io gliela spaccherei volentieri in testa),e smetterla di abbattere la porta quando torna a casa dicendo"WILMAAAA!,SONO A CASAAA!",che la porta costa!

06 marzo, 2007 12:19  
Blogger Fallagirare.Staff said...

K.Hiei concordo su quanto dici della donna, ma in verità spero in una sua rivincita!

Se lo merita!

Alla faccia di chi chi pensa che sono qui x raccogliere consensi!

06 marzo, 2007 12:22  
Anonymous anonimo veneziano said...

K.Hiei concordo su quanto dici della donna, ma in verità spero in una sua rivincita!

Se lo merita!

Alla faccia di chi chi pensa che sono qui x raccogliere consensi!

06 marzo, 2007 12:22
------

IO SO PARLARE NON OFFENDERE!!

Domani che marchetta?.

Se leggesi i post invece di infervorarti perchè qualcuno ti sbatte in faccia la tua verità di ipocrita e politicamente corretto, capiresti che non scrissi che raccogli consensi.....ma COMMENTI!!! CAPITO COMMENTI!!! decisamente peggio, ma il tuo fine oggi e far contente le donne.....questo palesa che non hai altri mezzi!!!.

Ciao pirletto

06 marzo, 2007 13:21  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Consensi o commenti è pur sempre un'accusa!

Dì ciò che vuoi, quello che scrivi si commenta da solo...

Ciao UOMO!

06 marzo, 2007 13:25  
Anonymous Loredana Solerte said...

x hiei3600 e altri maschietti

c'è una bella differenza fra essere maschi e essere uomini

06 marzo, 2007 16:06  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Vero.

06 marzo, 2007 16:26  
Blogger Hiei3600 said...

x Loredana Solerte

Se per questo c'è anche una bella differenza fra essere uomini ed essere animali,se per questo...anzi,nessuno ha mai stabilito cosa significa essere uomo,e se qualcuno lo ha fatto a meno che non era Dio in persona non credo ne abbia l'autorità.

L'essere Uomo come"Persona",è un concetto che è cambiato nell'epoche e si differenzia fra le varie civiltà.

L'essere Uomo come"Animale",invece è un concetto che non è mai cambiato,a meno fino a quando non si faranno le manipolazione genetiche.

Quindi in ultima analisi,non si può collegare l'essere"Uomo",e l'essere"Maschio",perché essere"Uomo",per certe culture potrebbe anche significare essere uno che non procrea,ed ad ogni modo l'essere"Maschio",non implica niente a riguardo la pratica,implica solo l'esserlo biologicamente(Quello che si fa o come ci si comporta è un discorso quasi indipendente).

06 marzo, 2007 16:46  
Blogger Hiei3600 said...

Provo a spiegare in un altro modo l'ultimo paragrafo:
In certe culture essere"Uomini",potrebbe significare anche essere dei maschi castrati...non so se mi spiego,essere uomini ed essere maschi non è sempre una cosa che coincide.

Essere uomini nel senso di essere animali,invece non ha nessuna differenza di rilevanza con l'essere maschi,infatti,per quanto ne so,un uomo maschio non differisce ad un animale qualsiasi maschio,almeno nei suoi"Bisogni"(Si fa per dire),fisiologici.

06 marzo, 2007 16:50  
Blogger normanno said...

K.Hiei : Sarà vero il discorso dell'aggressività utile per fare carriera ecc... Ma è tanto vero che i paesi scandinavi hanno una parità tra i sessi quasi perfetta... Non penso che il clima sia sufficiente a bloccare gli ormoni! Non c’è questa parità nei paesi del Sud palesemente sessista (Francia, Italia...ecc).

Cosi per dire. Senza fare paragoni con le scimmie...

:-))

Forza Segolène!!

06 marzo, 2007 17:28  
Blogger Lesandro said...

scusa èh staff...senza voler rimestar polemiche...però un pò te le vai a cercare...come fai a postarmi un 'articolo' come quello che ha riscosso tanto successo sul clero, i pacs e via dicendo, in cui ti sei schierato in maniera così decisa dalla parte della Chiesa...e poi subito dopo un altro che inneggia alle qualità femminili, la discriminazione delle donne ecc. ecc. Non ti sembra che le due cose facciano un pò a cazzotti...? Quante donne 'papa' abbiamo avuto allora, potrei chiederti?

06 marzo, 2007 18:31  
Anonymous Loredana Solerte said...

hiei3600 appunto

tu prima hai fatto una distinzione fra maschi e donne

mentre sarebbe stato più giusto maschi/femmine
e semmai uomini/donne


maschi possono esserlo gli uomini, gli animali e persino le cose (es, i tappi e quelle clips che si usano al posto dei bottoni)

stesso discorso vale per femmine.


Gli uomini in quanto esseri pensanti dovrebbero essere qualcosa di più. Col termine uomini, spesso ci si riferisce anche alle donne in quanto facenti parte del genere umano (per chi ancora forse non lo comprende :( )
Io quando mi riferisco all'uomo con la cosiddetta U maiuscola, intendo un individuo pensante, forte delle sue idee e se poi voglio pensarlo come uomo virile, penso a quegli individui che non indietreggiano alle difficoltà che la vita di ogni giorno presenta. L'uomo virile non è certo il macho con la canottiera e i muscoli ipertrofici, bensì l'uomo che non rimane senza mangiare perché non saprebbe come cucinare.
Noi donne siam diventate più aggressive, è vero. Ma al contempo non vedo uomini come mio padre che pur essendo gracile e piccolo di statura, a soli 19 anni affrontò la 2ª guerra mondiale nel nord Africa. Sopportò fame, sete, caldo terribile e pure il freddo delle notti del deserto. Sopportò la prigionia . E quando tornò. non trovando più nemmeno la sua ragazza, andò a lavorare negli altiforni del Belgio. Con ciò non voglio dire che per essere uomini, bisogna fare per forza queste terribili esperienze, ma voglio dire che gente come lui non si permetteva di pretendere dagli altri e tantomeno dalla propria donna cose che ho visto invece pretendere da maschietti che non avevano avuto le stesse esperienze di mio padre. Mio padre aiutava mia madre nel gestire la casa. Non faceva i classici lavori della massaia ma non si tirava mai indietro quando mia madre chiedeva una mano (es tutte le piccole riparazioni idrauliche e tecniche che una casa richiede) Era un uomo che affidava completamente a mia madre la gestione economica e ne aveva completa fiducia. Non si arrabbiava se una camicia non era stirata proprio bene ecc, perché capiva e rispettava sempre il lavoro altrui. Le sue esperienze gli avevano fornito un savoir faire eccezionale. Tutti lo stimavano per questo.
Per molti, essere uomini significa andare con una ragazza e fare a botte con un certo numero di persone. Ma questo lo fanno i maschi degli animali per assicurare la propria esistenza ed eredità genetica.
Un Uomo, in quanto essere pensante, se desidera una donna deve saperla conquistare. E la sua intelligenza gli servirà a capire se per conquistare quella donna basta sfoggiare una bella auto o mostrare la propria intelligenza e sensibilità.
Un Uomo rimane tale anche se gay, anzi lo è di più se lo afferma davanti a tutti senza tirarsi indietro.
Questo è parte di ciò che io penso significhi essere Uomo.

ps
avrei dovuto parlare della donna. Ma adesso devo andare, e sulla donna il discorso credo che sia ancora più complesso.
A più tardi, magari

06 marzo, 2007 18:48  
Anonymous Anonimo said...

Caro F.G.
ti faccio fare due risate con questo video:
http://megaraugusta.blogspot.com/2007/03/gag-di-cuffaro-in-uno-spot-la-sinistra.html

Andrea

06 marzo, 2007 19:26  
Blogger finardi said...

sento suonare i violini,zin zin zin zin.
Sia da staff che da loredana solerte.
Vi lascio con una frase del film "il principe delle maree"
Voi donne volete degli uomini inattaccabili monolitici,ma appena cominciate a vedere le crepe vi girate dall altra parte e lo lasciate.
Zin zin zin zin Fine della sviolinata

06 marzo, 2007 20:14  
Blogger ueuè said...

Scusate, ma c'è una frase di uno dei fratelli Marx che rende un po' obsoleta questa discussione:"Gli uomini sono donne che non ce l'hanno fatta." E personalmente, oltre agli uomini, metterei nel novero anche un bel mucchio di altra gente. Ma non è tanto questione di sessuazione quanto di funzioni cerebrali. Pardon.

06 marzo, 2007 20:24  
Blogger finardi said...

concordo con uèue

06 marzo, 2007 20:34  
Blogger finardi said...

invece di occuparmi degli uomini che fanno schifo vorrei occuparmi sul mio blog di un uomo che fa schifo.
Ma vorrei sapere con quale programma posso salvare i videi di youtube.
Grazie delle risposte.

06 marzo, 2007 21:06  
Anonymous MARINA said...

Per Finardi:

Voi donne volete degli uomini inattaccabili monolitici,ma appena cominciate a vedere le crepe vi girate dall altra parte e lo lasciate.

NOn si fa di tutta l' erba un fascio. Di crepe nè ho tante anch' io che sono donna, ma mio marito non si è voltato andandosene.
Tu secondo me pensi alla donna come a un essere debole che ha bisogno di sentirso protetta all' ombra di un grosso monolite inattaccabile. Ti sbagli di grosso, tu non immagini neanche dove possa arrivare il coraggio di una donna. Troppo comodo fuggire dall' ombra del monolite appena comincia a creparsi.
Tesoro io ho scelto di dividere la mia esistenza con una persona che per motivi di lavoro a volte deve lasciare l' Italia e ti assicuro non per sbucciare banane ai tropici...
Secondo te se fossi stata una di quelle che cercano il monolite inattaccabile non potevo trovarmi un avvocato o un primario e vivere tranquilla nella sua ombra finchè non fossero arrivate le prime crepe. Le donne che dici tu, non sono donne ma come ha ben sottolineato Loredana, femmine senza palle.
Se invece le crepe del monolite sono intese come difetti, bhè allora non hai capito proprio nulla di come siamo fatte.

06 marzo, 2007 21:27  
Anonymous MARINA said...

Se qualcuno di voi volesse farsi un giretto nel mio blog, ormai dimenticato nei meandri della rete, capirebbe che Staff non ha tutti i torti nel definirci EMARGINATE e SOTTOVALUTATE. Mi scuso in anticipo per le notizie al suo interno che sono un po' vecchiotte ma pur sempre vere. Tempo permettendo andrò ad aggiornarlo.Comunque sia a distanza di mesi non ho ancora un lavoro, se vi siete incuriositi andatevelo a leggere.
http://il-paese-dei-balocchi.blogspot.com/

06 marzo, 2007 21:50  
Blogger Hiei3600 said...

xFinardi

Fai una ricerca su eMule e cerca"YouTubeGrabber"(Scritto anche staccato),con questo programma basta che incolli il Link della pagina e te lo scarica in formato"FLV",per convertirlo in un formato più supportato(Come l'AVI o l'MPEG),puoi usare Total Video Converter.
In alternativa,per i video di cui non conosci l'esatto Link(Magari come quelli in questo Blog che sono integrati nella pagina),puoi usare l'estensione di FireFox"Download Helper",che individua tutti i video che si possono scaricare in una pagina(Dopo averla caricata).

Byez

06 marzo, 2007 22:54  
Blogger finardi said...

Esimia marina se ti fai un giro sui precedenti post di questo blog troverai cosa penso davvero sulla donna,e già che ci sei fatti un giro sul mio.
1 la mia era una provocazione a chi Loredana Solerte propone la visione dell uomo che si prende cura della propria donna ingoia i rospi e non discute neanche stupidamente di una camicia stirata male,se volete superman andatevi a leggere un fumetto.
Quello che dice del padre molto carinaramente potrebbe essere edulcolato dalla realtà del suo amore di figlia,non è un uomo è un robot.
Te lo dico per esperienza personale e avendone viste molte comportarsi in questo modo,non conosco la tua storia e SICURAMENTE NON PARLAVO DI TRANQUILLITà ECONOMICA,ne di primari e dottori,se tu che hai capito poco di quello che ho scritto.
Non si tratta del fatto che un uomo faccia il minatore o il capitano d industria,a dispetto di dove ti trovi per una tua scelta parlavo delle moltissime donne che parlando dei mariti in termini di aiuti mancati"ho affrontato quella situazione da sola...",molti apena hanno ceduto perchè non sono stati in grado di aiutarvi come pretendete devono sentirsi infliggere frasi del genere.
Invece di strapparvi le vesti corciatevi le maniche,non avetye peso politico?
Cercate di farvi strada.
In molti casi vi viene chiesto sul posto di lavoro se avete intenzione di sposarvi e in caso di riaposta affermativa non vi vedete assunte?
Denunciatelo.
Mentre qui ci viene chiarito come deve essere un uomo dalla U maiuscola,cosa che trovo odiosa,vorrei farvi sapere che in Iran delle donne per migliorare la condizione delle proprie connazzionali finiscono in galera,e se proprio dobbiamo fare un raffronto queste sono donne con le palle.Non ti è venuto in mente FORSE che non scrivi cose interessanti e nessuno ti visita sul blog?
Deve per forza essere una discriminazione?
come dire che il grillo senza zampe diviene sordo perchè al comando si saltare non compie tale gesto.

06 marzo, 2007 23:04  
Blogger Hiei3600 said...

xLoredana

Be,in pratica hai dato la descrizione dell'uomo che sa cavarsela da solo,l'uomo che sa cucinarsi,pulirsi i vestiti,insomma un uomo indipendente.
Sono d'accordo anche con il fatto che molti hanno una visione del fatto di essere"Uomini",molto diciamo"Particolare",ovvero come ai detto tu,gli uomini muscolosi,attacca brighe,eccetera eccetera eccetera.....

Non ti dirò la mia opinione su cosa significhi essere uomini perché come ho detto nessuno è abbastanza"In Alto",per dare una definizione ad una cosa del genere,io non ci ho neanche perso tempo a pensare...

Per me essere uomini non significa esattamente niente,stesso discorso per per essere cani,gatti,galline,cavalli..ecc.

Sono daccordissimo sul fatto che un uomo dovrebbe sapere badare a se stesso,ci mancasse altro!!

E se lo vuoi sapere,mi ha fatto sempre antipatia 'sta storia che spesso si riferisce"Uomini",la nostra razza(Compresa di uomini e donne),preferirei un nome più neutrale...

Loredana,non credo di avere punti di disaccordo di rilevanza con te,anch'io se lo vuoi sapere tifo per le donne,non dico che vorrei essere nato femmina,però quasi...

06 marzo, 2007 23:06  
Blogger finardi said...

grazie hiei 3600:) preziosissimo

06 marzo, 2007 23:07  
Blogger Hiei3600 said...

Ei Finardi ai letto la mia risposta?

06 marzo, 2007 23:07  
Blogger Hiei3600 said...

A scusa,non avevo letto il tuo ultimo post!(Non c'era quando ho scritto il messaggio di prima)

06 marzo, 2007 23:08  
Blogger Lawrence d'Arabia said...

il post è condivisibile anche se un pò forte nei toni e purtroppo fa di tutta l'erba un fascio (parlate degli uomini come se fossero tutti porci depravati inutili, senza rendervi conto che purtroppo oggi il problema non sono gli ostacoli posti dagli uomini ma dalle donne stesse, che per lo più si preoccupano delle lampade, sedute estetiche, seni rifatti e tacchi alti 22 cm piuttosto che delle questioni sociali).

ciao

ciao

06 marzo, 2007 23:13  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"Non ti sembra che le due cose facciano un pò a cazzotti...? Quante donne 'papa' abbiamo avuto allora, potrei chiederti?"

Nessuna, hai ragione!

Questa domanda se la sono posta in molti.

Come sapete il successore di Pietro è sempre stato un uomo.

Come mai?

Questo lo dovremmo chiedere a Gesù.

Quel che è certo è che ha scelto Pietro, un uomo, quale guida per la Sua Chiesa.

Questa domanda, forse, non avrà mai risposta.

06 marzo, 2007 23:46  
Blogger Fallagirare.Staff said...

No, no, lawrence io non ho detto che gli uomini sono depravati!

Parlavo della condizione delle donne, resa appunto difficile da Noi uomini!

06 marzo, 2007 23:47  
Anonymous MARINA said...

Per Finardi:

Mi sono agganciata al blog per portare la mia testimonianza agli altri, non me ne frega niente se non se lo legge nessuno. Pensavo fosse attinente a questo blog tutto qua.
E scusami se non ho capito cosa volevi dire con quella frase. Ma chi non ha visto il film come può sapere di cosa stai parlando....sbaglio?
Stai a vedere che ora mi tocca noleggiare il dvd....perchè, perdonami, ma secondo me l' interpretazione poteva essere libera:

"Vi lascio con una frase del film "il principe delle maree"
Voi donne volete degli uomini inattaccabili monolitici,ma appena cominciate a vedere le crepe vi girate dall altra parte e lo lasciate."

Per Lawrence D' Arabia:

"senza rendervi conto che purtroppo oggi il problema non sono gli ostacoli posti dagli uomini ma dalle donne stesse, che per lo più si preoccupano delle lampade, sedute estetiche, seni rifatti e tacchi alti 22 cm piuttosto che delle questioni sociali).
"
Non ti sembra di essere te ora quello che fa di tutta l' erba un fascio. La mia personale questione sociale la combatto tutti i giorni credimi, ma no ho ancora fatto a pugni con un tacco 22, e le mie tette mi piacciono cosi "piccole", come sono.

Seguo costantemente tutte le novità concernenti le pari opportunità....e sarei molto felice se un domani potessi dare anche il MIO COGNOME ai figli. Mi sembrerebbe giusto, visto che è la donna a dover affrontare 9 mesi di gravidanza.

07 marzo, 2007 21:17  
Blogger Medusa said...

Da quanto ne so marina, la madre può già dare il suo cognome, associato a quello del padre, in parità di diritti quindi.
Medusa

08 marzo, 2007 00:31  
Anonymous MARINA said...

Per medusa:

Non so dirti con precisione, so solo che la Bindi aveva fatto una proposta di attuazione.
Se è come dici tu, magari, ne sarei felice.
Ho già parlato di questa cosa con mio marito, non è contrario ai due cognomi. Non so cosa ne penserà mia suocera però......già si è stizzita quando per un fatto di bon ton matrimoniale ho fatto mettere prima il mio nome poi quello di mio marito negli inviti. Ma vaglielo a spiegare...
Io vorrei farlo perchè sono figlia unica e ci tengo che il cognome del mio babbo lo porti un (spero) futuro nipote.
Oggi è la festa della donna, ma io non andrò a festeggiare come tante in uno dei soliti locali. Penso sia la maniera più sbagliata per ricordare questo giorno....che ha tutt' altro significato.

08 marzo, 2007 10:09  
Blogger Giacomo said...

...e poi hai messo ilary clinton in foto, sarà proprio lei quella che ci farà tornare all'epoca della clava!

08 marzo, 2007 21:22  

Posta un commento

Links to this post:

poisted

Crea un link

<< Home

Liste Civiche Nuovo Rinascimento
 

Google
Web falla-girare.blogspot.com
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Giornalismo su BLOO.it

Bloggoteka

Blog-Show la vetrina italiana dei blog! ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale

Superba.it

SpazioLink.com>

Blogarama - The Blog Directory  

L'autore del blog NON si assume alcuna responsabilità sui contenuti dei commenti. I commenti ritenuti offensivi o non attinenti potranno essere cancellati. Per qualsiasi informazione: fallagirarestaff@yahoo.it