.:.:. FIRMA LA PETIZIONE PER LA LEGALIZZAZIONE DEL P2P .:.:. 

05 marzo, 2007

Caro Beppe Grillo...














Delusione, amarezza ed anche un pochino di rabbia.

Questo ha suscitato in me il post di Beppe Grillo "Lo sciopero dei sacramenti".

Delusione
Provo tanta delusione perchè ho sempre stimato Beppe Grillo, la sua geniale comicità. Non mi aspettavo da una persona che "sembrava" così ATTENTA alla sensibilità delle persone un'atteggiamento tutt'altro che rispettoso, un'atteggiamento unicamente ostile, cinico se non addirittura (e non credo di esagerare) ARROGANTE nei confronti della Chiesa Cattolica, dei preti e di tutti quei cristiani che CREDONO ed hanno FEDE in Essa!

Questa è la mia impressione caro Beppe, questo è quello che ha provato con il tuo post un semplice ragazzo di 25 anni, un ragazzo che cerca in tutti i modi di credere in un Dio Buono e Giusto!

Amarezza
Io rispetto che non crede in Dio, chi non crede nella Chiesa, chi è gay, chi non vuole sposarsi, chi non la pensa come me.

Ma NON ACCETTO chi accusa ingiustamente la Chiesa di "non poter capire nulla della famiglia".

La Chiesa caro Beppe di famiglia se ne intende, eccome!

Sono 2.000 anni che la Chiesa si preoccupa della famiglia, è normale quindi, o meglio è naturale che ancora oggi vuol battersi ancora per essa!

Come puoi caro Beppe PRETENDERE dalla Chiesa Cattolica di non immischiarsi sulla questione dei DICO?

La famiglia è parte fondamentale della Chiesa.
Anzi, la Chiesa è una famiglia!

Noi (cattolici più o meno praticanti) siamo la Chiesa!

Quindi è anche a noi che dovresti rivolgerti!

E non siamo pochi come credi!

E' a noi, quindi, che dovresti portare un pochino di rispetto.

La Chiesa Cattolica è certamente 'gestita' da preti, vescovi, cardinali, tutti uomini che possono sbagliare (ed anche di grosso), ma fondamentalmente è una comunità di fedeli che crede e che si batte per l'amore e la giustizia!

Rabbia
"E il Vaticano si esprime sulla famiglia. Un tema che gli è caro da sempre. Forse perchè gli ecclesiastici non tengono famiglia":
cosa volevi dire, caro Beppe, con questa banale affermazione?

Che un prete NON ESSENDO SPOSATO, NON AVENDO RAPPORTI SESSUALI, non può comprendere cosa significhi avere una famiglia e per questo non gli è permesso esprimere il suo parere?

Io non credo!

Io non la penso come Te.

Un prete è soprattutto un uomo che ha avuto come te un padre ed una madre, che è cresciuto in una famiglia, e quindi conosce i problemi che possono scatenarsi al suo interno.

Un prete non è un CYBORG!

E' solo un uomo che offre la sua vita a Dio e che si batte per l'amore dei suoi figli, e lo fa sia per Te che per tutti noi.

Il fatto, caro Beppe, è che con questa tua affermazione è più facile e "comodo" fare presa sulla gente.

Soprattutto di fronte a questa società che RIFIUTA il concetto di famiglia, di matrimonio inteso come impegno e sacrificio.

La verità, caro Beppe, è che oggi come oggi la FAMIGLIA E' SCOMODA!

Nessuno, in verità, vuole più assumersi le proprie responsabilità!

Questo è il vero problema!

Per non parlare poi dell'INCREDIBILE banalizzazione del concetto di peccato!

OGGI IL PECCATO NON ESISTE PIU'!

Il peccato è morto e sepolto.

Oggi tutto è lecito. Possiamo fare tutto!

Nessuno si sente più peccatore. Siamo tutti buoni, tutti giustificati.

NESSUNO HA COLPA!

NEPPURE TU!

Non voglio proseguire oltre, mi sono già dilungato troppo.

Un'ultima cosa però te la voglio dire: i sacramenti non si barattano con niente e con nessuno!

Bisogna portare rispetto e non ferire la sensibilità di un credente, qualsiasi sia il suo credo o la sua religione!

Questo l'ho capito io che ho solamente 25 anni...

113 Comments:

Anonymous Riccardo said...

....."Questo l'ho capito io che ho solamente 25 anni"...

Delirio totale, forse dovevi concludere il post con: ....."Questo ho capito io che ho solo 25 anni"...

Avresti evitato, o meglio, tamponato le tue farneticazioni.

05 marzo, 2007 00:46  
Blogger Hiei3600 said...

Hai!,avevi detto"Domani Sera"(L'altro ieri),invece hai postato nella mattina di Dopodomani!
'ste cose non si fanno eh!

05 marzo, 2007 00:56  
Blogger Hiei3600 said...

....comunque se la"Famiglia"(Come parola e come fatto),è stata"Brevettata",dalla chiesa,questa a tutto il diritto di dire cosa è una famiglia e cosa non è.

E' giusto quindi non chiamare famiglia due uomini che decidono di adottare un bambino,giusto,chiamiamola"Convivenza di fatto con adozione di minore",o qualcosa del genere,se vogliamo fare quello che vogliamo allora usiamo altri termini,termini che la chiesa non ha diritto di stabilirne il significato.

Sulla"Famiglia"(Parola e fatto),che ha creato la chiesa non si ha diritto di giudicare se giusta o sbagliata,l'ha"Creata",la chiesa,è"Roba Sua".

Allora non si potrebbe definire neanche famiglia se un uomo e una donna decidono di fare un matrimonio al comune invece che in chiesa secondo il rito cristiano?

Sul fatto di rispettare il credo di ogni credente credo che non ci sia nulla da obiettare,parole"Sante".

Certo che comunque,personalmente l'affermazione di sopra ha un limite,posso rispettare una persona indipendentemente dalla sua religione,ma non posso assolutamente rispettare una persona(Magari di fede musulmana),che(Facendo esempio),uccide la moglie lapidandola perché lo tradiva con un altro uomo,no,questo non posso rispettarlo.

05 marzo, 2007 01:06  
Blogger davide zena said...

Sono d'accordo , molto d'accordo ,ma Grillo non e' mai stato un fanatico della chiesa , la sua incrinazione un po' mezzo comunista-mezzoanarchica-mezzononnehoidea l'ha sempre portato a sparae a zero basta vare ascolto
Io oramai ho riiniziato a sd ascolatrlo per quello che e' un comico che per far ridere spaare qualche belinata
si certo a volte dice cose sensate ma non lo considero piu' un crociato e , ogni tanto , sembra che abbia anche lui qlc interesse a parlare di dico-inceneritori-ecc

non farti in sangue malato e' e rimande un comico che sta solo cagando fuori dal wc ...basta non .."cagarlo :-)"

05 marzo, 2007 09:20  
Anonymous Anonimo said...

Ho letto anch'io il post sul sito di Grillo, e posso solo dire che a Beppe è momentaneamente entrato in sciopero il cervello; e assieme a lui, a tutti quelli che, prendendo spunto da un anticlericalismo più bigotto dei clericali stessi, si accaniscono contro la religione cattolica.
Io non mi definisco un baciapreti, non appartengo a gruppi catecumenali; ho semplicemente la mia Fede e credo che nel mettere in pratica gli insegnamenti di una religione che professa l'amore verso il prossimo non vi sia nulla di male. Come non vi sia nulla di male nello sperare in una vita futura migliore.
Rispetto chi non la pensa come me, e per questo non ammetto che chi ha idee diverse dalla mia gli si scagli contro con tanta veemenza.

Io mi sento di difendere la mia religione, quella in cui credo, ed i valori su cui si fonda.
Gli altri sono liberi di pensare come credono, ma non possono impedirmi di credere e fare ciò in cui credo io.

05 marzo, 2007 09:24  
Anonymous Loredana Solerte said...

ma credete sia davvero possibile fare "lo sciopero dei sacramenti"?

Possibile che una battuta provocatoria ferisce così profondamente tanto da non fare nemmeno riflettere?

Anch'io sono una cristiana credente, forse poco cattolica, ma pur sempre credente.
E pur essendo simpatizzante per le idee di Grillo non mi astengo dal confessarmi o dal fare la Comunione perché così Grillo consiglia.

Daccordo con te che la famiglia oggi è scomoda.
E che il peccato oggi non esiste più.

Ma bisoogna capire bene cos'è effettivamente il peccato. Perché se per peccato s'intende il sesso senza il fine ultimo della procreazione, ecco, allora che non potrai trovare molta gente concorde.
Perché significherebbe che ogni coppia uomo/donna dovrebbe figliare ogni volta che copula come si inculcava nella mente della gente ai tempi passati.
E i preti, che sono anche loro nati da una mamma e un papà veri, e che hanno vissuto in una vera famiglia, sanno che ciò è impossibile, specie nella società odierna.

05 marzo, 2007 10:41  
Anonymous Riccardo said...

Lo staff dove è?.

L'unico che riesce a ragionare senza la paura di strali lanciati dal nostro signore è hiei3600.

Per gli altri ricordo che lo stato e quindi noi cittadini, ha il compito ed il dovere di essere laico e adattarsi alle nuove minoranze, in maniera tale da garantirne i diritti che ha il resto della popolazione.

Non si deve far influenzare da alcuna religione.....non bastano forse quelle vecchie ideologie di comunista o fascista?.

Cosa? la chiesa avrebbe "registrato" il marchio della famiglia?. Quindi facciamo come i politici, cambiamo la parolina e tutto si aggiusta?.

Come i "diversamente abili".....sono rimasti handicappati comunque eh!, a loro non è cambiato nulla, provate a chiamare diversamente abile uno in carozzina da 20 anni...vedrete che vi risponde.

Dal post dello staff (se mai esiste, e se esiste è composto da una sola persona) si deduce una chiara e sintomatica avversione nel toccare i sacramenti.....forse non hai capito l'ironia del post di grillo, essendo tutto a pagamento: perchè devo pagare per un funerale?.....perchè devo pagare per un matrimonio? perchè devo pagare per un battesimo o comunione o cresima?
Non mi dite che è facoltativo, perchè è una vera panzana.

Ma purtroppo capisco che gli occhi di chi ha scritto questo post, sono coperti da due "particole"!!!.

Se una coppia omosessuale decide di adottare un figlio, è giusto che ne abbia la possibilità, che sia riconosciuta legalmente come coppia, anche tramite un matrimonio civile (CIVILE CAPITO STAFF.....CIVILE, NON RELIGIOSO, NON INTERESSA).

L'ultima panzanata del post è l'affermazione che i preti, avendo avuto un padre e una madre è cresciuto in una famiglia, e quindi conosce i problemi che possono scatenarsi al suo interno.!!!!
Un prete orfano?......non può fare il prete?.
Un prete ha copulato?......ha deciso di procreare un figlio assieme alla “metà” della sua vita?
Ha assistito alla nascita del proprio pargolo, tenendo la mano della propria metà?
No! Come un omosessuale. A tal punto la conoscenza delle dinamiche sono uguali per entrambi, o pensate che gli anni di seminario abbiano erudito in maniera talmente ampia i cervelli dei preti?
Ripeto questo post è un delirio, e capisco perché non cambierà mai nulla……..se un 25enne la pensa come il più bacchettone dei preti di provincia…….la liberta dalla santa madre chiesa, è pura utopia come il comunismo.
La conclusione poi è da oscar,

…….“Un'ultima cosa però te la voglio dire: i sacramenti non si barattano con niente e con nessuno!”………

Li paghi i sacramenti!!!, ma lo vuoi capire?. La chiesa ti vende un’altra vita…..e tu paghi….o pagherai!!!

………..”Bisogna portare rispetto e non ferire la sensibilità di un credente, qualsiasi sia il suo credo o la sua religione!”........

Bene, concordo, quindi via alle costruzioni di luoghi di rito per tutte le altre religioni, senza alcun dubbio sul numero, via al finanziamento dello stato Italiano per gli istituti religiosi (islamici, buddisti etc.) come percepisce lo stato del vaticano per i suoi…..etc….etc…

Da quel che leggo……..gli unici fondamentalisti siete voi staff……o meglio sei tu staff.

Se volete creiamo una petizione per il ritorno de "PAPA RE".

05 marzo, 2007 10:54  
Anonymous Riccardo said...

E concordo con “Donna Solerte”ovviamente, che con la sua razionalità, ha chiuso il cerchio.

05 marzo, 2007 11:00  
Anonymous MARINA said...

Io non ho ancora figli ed ho scelto di sposarmi a un uomo, ma mi darebbe tanto fastidio se un giorno una coppia di omosessuali potesse adottare un figlio. Oppure cosa ancor peggiore una coppia di lesbiche potesse optare per la fecondazione in vitro e crescere un figlio. Tutto questo mi spaventa, perchè andremmo incontro a parer mio alla definitiva perdita dei valori morali e della famiglia che già poco a poco si stanno perdendo.
Per quanto riguarda Beppe Grillo...è in cerca di share nel suo blog.
Penso inoltre, che finchè avremo una Chiesa forte e un Pontefice con la p maiuscola, certe cose nel nostro Paese non potranno accadere...spero. A volte penso con nostalgia al caro Papa Giovanni Paolo II, fosse stato ancora qui non oso pensare gli anatemi che avrebbe lanciato contro la sinistra!

05 marzo, 2007 11:02  
Anonymous Riccardo said...

Marina, e se non potessi avere figli?
Che fai adozione?.

Oppure come tutti fanno, vai in svizzera?

Sai che il tuo giovanni paolo secondo come la pensava?

Meritate questo medioevo culturale.

05 marzo, 2007 11:07  
Anonymous MARINA said...

A Riccardo:
Se non potessi avere figli, non so se opterei per l' adozione perchè un mutuo lo sto già pagando per la casa... tenterei la fecondazione assistita...
Forse tu pensi che io sia una bigotta baciabanchi in Chiesa...non è cosi. Sono Cristiana, vado in Chiesa quando ne ho voglia e fino a pochi anni fa votavo sinistra. Ma il concetto di famiglia che ho è quello di FAMIGLIA NATURALE ovvero: uomo donna= figli.
In questo preciso momento non mi sento nè di sinistra nè di destra, e penso che il concetto di Famiglia vada al di là della fede religiosa o politica di una persona. E' una cosa che ti senti dentro, non so se mi sono spiegata.
Per quanto riguarda il medioevo culturale, a mio parere la nostra società può puntare al futuro anche senza certe nuove ideologie.

05 marzo, 2007 11:25  
Anonymous Loredana Solerte said...

per Marina

guarda però che la famiglia cristiana per eccellenza, quella di Cristo (la Sacra Famiglia per intenderci) di naturale come intendi tu aveva ben poco:
s. Giuseppe infatti non era il padre naturale di Gesù,
Maria figlia di Dio come tutti gli umani è lei stessa madre di Dio, e spesso è pure definita Sua sposa.
Cosa sai dirmi Marina in proposito?

05 marzo, 2007 11:38  
Blogger Francesco said...

Se saresti veramente credente come fai sembrare, dovresti accettare le opinioni altrui e soprattutto non prendertela per quello che pensano gli altri scrivendo in grassetto e urlando contro chi esprime un parere contro la tua chiesa.

Tutto questo prima di parlare del fatto che a 25 anni di famiglia non ne sappiamo ancora assolutamente NIENTE. Ho detto "sappiaMO" xchè io ho 24 anni e nn mi permetto di poter parlare di famiglia.

05 marzo, 2007 11:39  
Anonymous Loredana Solerte said...

Il sesso non è il peccato originale

qualcuno ci ha propinato questo, perché dopo che Adamo ed Eva si "conobbero" Dio li cacciò dal paradiso terrestre.
Ma non è che Adamo ed Eva, con la "conoscenza" (che non è poi una parola a caso) si accorsero che anche loro potevano "creare" altri umani, convincendosi così di poter fare a meno di Dio?

05 marzo, 2007 11:49  
Blogger VitoBarese said...

Ave...
Grillo, Grillo...avevo iniziato a frequentare il suo blog un po' di tempo fa, non lo rifaccio da tempo. E'un comico censurato e ora ho capito anche perchè. E'una persona che cerca di far credere di essere al di sopra delle parti facendo considerazione molto populiste (proprio come questa), ma in realtà è fra i peggiori degli antidemocratici. Ho letto sul suo blog un sacco di post a dir poco allucinanti.
Comunque, mi ha incuriosito il post del sig.Riccardo.
Non si offenda, ma mi sembra una di quelle classiche persone che parlano di stato laico, intendendolo come anticristiano. Ne ho sentite tante come lei e le chiedo, ma lo sa che il suo essere come è, è dettato indirettamente dalle sue radici, e le sue radici sono come le mie e come ogni italiano radici cristiane?
Non per questo dobbiamo allinearci obbligatoriamente a cosa dice la Chiesa, ma da qui a pretendere di fare uno stato anti-cristiano ce ne corre...
Chi le ha detto che i preti non hanno una famiglia? Si rende conto di quello che dice, anzi scrive? Ha mai parlato con un prete? Perchè se lo avesse fatto si ssarebbe reso conto che la sua famiglia sono le persone che lo circondano, le persone che hanno bisogno.
Pagare per dei sacramenti? Guardi che è lei che delira...
Ha mai seguito la Messa? Provi, è gratis, anche prendere la comunione è gratis...non lo sapeva?
Anche confessarsi è gratis...il funerale, la maggior spesa è l'impresa funebre non certo l'offerta che fa al prete, così come il matrimonio...
"Se una coppia omosessuale decide di adottare un figlio, è giusto che ne abbia la possibilità" e lei ha il coraggio di scrivere che le opinioni altrui sono panzane, ma rifletta e conti fino a dieci prima di farlo.
Nessuno vuole il papa re, ma neanche vuole rinunciare a una moralità che è sempre stata dell'italiano e che molti che dovrebbero essere italiani rinnegano insieme alla propria Patria.

05 marzo, 2007 11:51  
Anonymous Loredana Solerte said...

Vito, non le è mai capitato un prete che ti parla di offerta minima, per un matrimonio, un funerale o una prima comunione?
Se no, evidentemente è molto, ma molto fortunato (o in malafede).

La Messa domenicale è gratuita certo, però c'è un bell'introito di offerte (che in quel caso sono davvero libere)
Un'altra cosa, se lei è nostalgico di un certo personaggio, come credo, si ricordi che quel personaggio non era affatto un buon cristiano.

05 marzo, 2007 12:04  
Anonymous Loredana Solerte said...

Da quel che leggo, noto che per certuni il sesso è proprio come lo si vede nei pornazzi.
Violenza, deboscia e perversione.

In realtà, magari non hanno mai conosciuto una coppia di omosessuali, e credono che si comporti come loro immaginano. Ma a quel punto, c'è da dire che forse il male è nella testa di questi ultimi e non negli atti degli omosessuali.

05 marzo, 2007 12:19  
Anonymous MARINA said...

Sono andata a Catechismo, quindi so la storia della Sacra Famiglia. La famiglia naturale, che intendo io è composta da uomo donna e figli. Non intesa come concepimento naturale, bensi come composizione...
La Sacra Famiglia è un esempio, e come tale va rispettato.
Sei sicura che due papà possano fare benissimo pure da mamma o viceversa?
Che mi dici? Ipotizza un bambino cresciuto da una coppia gay...da grande non pensi gli sarà venuta a mancare la figura paterna o materna all' interno della famiglia?
MAMMA: è secondo me una delle parole più belle al mondo, pensa non poterla mai pronunciare.
Mio marito è cresciuto con la madre, non ha avuto un padre, non sa cosa vuol dire avere un padre. Anche se è stato cresciuto dal nonno...ma non è la stessa cosa.
Vorrei un giorno farmi un giro in un orfanotrofio e parlare con i bambini. Chiedere loro il significato di FAMIGLIA. Di sicuro non vengono a risponderti: "sai...io vorrei due papà". Ti immagini l' impatto psicologico con i propri coetanei a scuola?
Non voglio fare del razzismo nei confronti degli omosessuali, anche perchè ho lavorato con molti di loro e ritengo siano delle degne persone, molte volte pure di successo.
Ma in tutto questo casino qualcuno ha mai chiesto il parere a dei bambini?
Non ti sembra un po' egoistico nei loro confronti?

05 marzo, 2007 12:32  
Blogger ueuè said...

Credevo che i ragazzi come te e come Vito Barese non esistessero più. Meno male che invece ci siete, eccome! Per amore di Dio contattatemi.http://www.tantopercapirci.blogspot.com
Grazie

05 marzo, 2007 12:37  
Blogger VitoBarese said...

Ave...
io per la Prima Comunione non ho pagato niente...
per i matrimoni dipende dalle Chiese, ce ne sono alcune che chiedono tariffe fisse, ma altre che chiedono solo un'offerta.
per quanto riguarda i funerali, la cerimonia base è gratis.

Non sono nostalgico di nessun personaggio, e se un qualsivoglia personaggio sia più o meno stato un buon cristiano non me ne importa un fico secco. Molto probabilmente neanch'io sono un buon cristiano dato che non vado a Messa quasi mai e non mi confesso da anni, ma per Dio bisogna smetterla di sparare tanto per il gusto di farlo.

05 marzo, 2007 12:40  
Blogger VitoBarese said...

Ave...
ah certo, come da copione, se poi si è contrari all'adozione di bambini da parte di omosessuali si diventa razzisti. Come siete scontati e razzisti voi stessi.

05 marzo, 2007 12:43  
Anonymous Loredana Solerte said...

ma non vi è mai venuto in mente che a Dio, del sesso, possa non importare un fico secco?

05 marzo, 2007 12:53  
Anonymous MARINA said...

PER VITO:

e del parere dei bambini che ne pensi?
Visto che al centro del discorso ci sono loro?

05 marzo, 2007 12:55  
Anonymous Loredana Solerte said...

Un bambino ha solo bisogno di Amore

ci son bambini cresciuti e maltrattati da un uomo e una donna che avrebbero dovuto fare da genitori

ci son bambini cresciuti cruati dagli zii

i casi della vita sono tanti e numerosi, e le vie del Signore sono infinite.
Molti, invece vogliono limitarle.

05 marzo, 2007 12:58  
Anonymous Loredana Solerte said...

scusate, se è possibile per lo staff, correggete pure "cruati" con " e curati"

05 marzo, 2007 13:00  
Blogger VitoBarese said...

Ave...
nell'ingenuità risponderebbero "perchè ho due papà?" e crescerebbero in una situazione che sarebbe sicuramente contro natura.
Visto che sono i bambini a pagare le conseguenze dei capricci di una lobby, cercherei di evitare che subiscano traumi del genere.
Piuttosto invece di pensare a leggi che fanno comodo al voto, perchè non si prova a migliorare i sistemi di adozione visto che molte coppie devono aspettare lunghissime liste di attesa prima di poter averne una...

05 marzo, 2007 13:02  
Anonymous Loredana Solerte said...

sai Vito
io penso che un prete che ha sulle sue spalle tanta esperienza, avrebbe risposto a Marina in maniera molto diversa.

Noto spesso, infatti, più bigottismo fra la gente che si dichiara fortemente cattolica, che nei preti che di cattolicesimo dovrebbero esserne più pregni.

05 marzo, 2007 13:09  
Anonymous Loredana Solerte said...

Marina ha detto...

Non voglio fare del razzismo nei confronti degli omosessuali, anche perchè ho lavorato con molti di loro e ritengo siano delle degne persone, molte volte pure di successo.

_____________________________


Ma il successo non è peculiarità indispensabile per essere genitori.
Ehi, futura mamma, ma che futura mamma sarai?

05 marzo, 2007 13:14  
Blogger VitoBarese said...

Ave...
semplicemente perchè se avessi risposto diversamente probabilmente starei facendo il prete con tanta esperienza sulle spalle.
I bigotti sono sia fra i fortemente cattolici che fra i fortemente anti-cattolici.

05 marzo, 2007 13:16  
Anonymous Loredana Solerte said...

e io sarei anticattolica? :)

Ricordati il mondo è pieno di una varietò infinita di colori, tonalità e sfumature

Certo è facile dividere il mondo in bianco e nero o in rosso e azzurro. Ma il mondo non è così. E come ho descritto sopra.

05 marzo, 2007 13:21  
Anonymous MARINA said...

PER LOREDANA:

un bambino oltre all' amore ha bisogno oltretutto di essere educato.
Se un giorno riuscissi a diventare mamma spero di poter passare a mio figlio, oltre l' amore incondizionato pure una buona educazione e i valori morali che hanno fatto diventare me una persona adulta. Ovviamente, tutto questo assieme a mio marito.
Per il momento mi accontento di guardarli in televisione e di fantasticare come potranno essere gli occhi e i capelli di mio figlio. Oppure se sarà più intelligente di me e se riuscirà a fare nella vita molte più cose di me. Ma soprattutto vorrei fosse sano e felice di essere venuto al mondo e godere ogni attimo di vita che potrà avere.
Sai perchè ancora non ho figli?
Perchè uno stronzo lo scorso anno ( ben 4 mesi prima della data di matrimonio), mi ha licenziata.
Ho passato un anno tra lavori a termine e indennità di disoccupazione. Ho un mutuo a tasso variabile da pagare...e mi commuovo quando vedo i neonati in braccio ad altre coppie, perchè io ancora dovrò aspettare per averne uno....e credimi ne sto soffrendo moltissimo! Ho 32 anni, se non riuscissi a concepirne uno ti garantisco che no avrei la possibilità di adottarlo. Adottare costa tanto.
PER VITO:

Hai pienamente ragione riguardo le liste per l' adozione, ma dovrebbero prima ridurne i costi.

Ora vi saluto, la disoccupata casalinga aspirante mamma va a stendere i panni e a mangiare qualcosa.

05 marzo, 2007 13:24  
Anonymous MARINA said...

PER LOREDANA:

Se passasse la legge sull' adozione alle coppie gay pensi che un bambino lo darebbero a me che non ho un lavoro oppure a DOLCE E GABBANA che fortuna loro non hanno problemi economici.
Ti sembrerebbe giusto questo?
Che tipo di mamma sarei?
Sicuramente meglio di tante altre puttane che lasciano i loro figli accartocciati negli stracci in un bidone della spazzatura!!!!!

05 marzo, 2007 13:31  
Anonymous Loredana Solerte said...

Carissima Marina
capisco il tuo senso di rabbia, sapessi...

e capisco ancor più il "sentimento fisico" di voler diventar Mamma. L'età che attraversi è quella in cui questo sentimento raggiunge l'apice. Vorrei poterti dire di approfittare di questo momento di pausa per farlo. Ma non so cosa tu desideri oltre, e non vorrei peggiorare la tua situazione.
Io penso un figlio possa essere tuo anche se lo trovassi soto casa e nessun'altro lo reclami.
Un figlio è tuo se sei disposta a donargli amore e dedizione incondizionatamente. Per questo Giuseppe e Maria sono il simbolo della famiglia perfetta. Giuseppe, perché accettò quel bambino che non aveva fisicamente generato, e Maria che accettò nel suo grembo quel concepimento. Il tutto a dispetto dell'opinione altrui, che non doveva essere di certo particolarmente benevola. E qui sta il miracolo di Dio. Per amore, solo per amore.
Marina, io ti auguro di avere presto un bimbo. Sarà sempre tuo figlio in qualunque modo arriverà a te.
E ti auguro, ovviamente, anche di trovare un buon lavoro.

05 marzo, 2007 13:42  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Salve a tutti!

Datemi il tempo per leggere i Vs commenti, grazie.

05 marzo, 2007 13:50  
Anonymous Anonimo said...

suore nei casini preti in miniera papi e vescovi in galera!

05 marzo, 2007 13:57  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"ma credete sia davvero possibile fare "lo sciopero dei sacramenti"?

Possibile che una battuta provocatoria ferisce così profondamente tanto da non fare nemmeno riflettere?"

Sai Loredana, su certe cose non è possibile accettare lo scherzo!

I sacramenti sono una cosa seria, forse ti sei dimenticata di cosa essi rappresentano!

05 marzo, 2007 14:03  
Blogger Fallagirare.Staff said...

X K.Hiei: scusa, ma sai, non ho resistito!

;)

05 marzo, 2007 14:04  
Blogger Fallagirare.Staff said...

X Riccardo:

"Dal post dello staff (se mai esiste, e se esiste è composto da una sola persona) si deduce una chiara e sintomatica avversione nel toccare i sacramenti"

Lo Staff non sono solo io caro Riccardo.

Lo Staff siete tutti Voi!

Infatti molti hanno contribuito al Blog, a molti ho dato la possibiltà di pubblicare un post.

"forse non hai capito l'ironia del post di grillo, essendo tutto a pagamento: perchè devo pagare per un funerale?.....perchè devo pagare per un matrimonio? perchè devo pagare per un battesimo o comunione o cresima?
Non mi dite che è facoltativo, perchè è una vera panzana"

No, io non la capisco. Certe battute non le capisco proprio.

Forse perchè non sono battute?

E comunque non sei obbligato a pagare alcunchè per un funerale, per un matrimonio, per un battesimo etc. etc.

Ogni prete purtroppo fa come vuole, c'è chi chiede un'offerta e chi la pretende.

Ovviamente "pretendere" denaro per una funzione religiosa è anticristiano.

Su questo punto concordo.

05 marzo, 2007 14:14  
Blogger Fallagirare.Staff said...

X Riccardo:

"Li paghi i sacramenti!!!, ma lo vuoi capire?. La chiesa ti vende un’altra vita…..e tu paghi….o pagherai!!!"

Ma ti rendi conto di quello che dici?

P.s. grazie per avermi dato del fondamentalista, ma io non mi sento tale; questa tua cattiveria gratuita te la potevi risparmiare.

05 marzo, 2007 14:18  
Blogger VitoBarese said...

Ave...
e io quando avrei detto che lei è anti-cattolica? Io non mi sono sentito colpito dalla sua frase perchè non sono di certo un cattolico convinto o per lo meno non credo di esserlo.
Lo so bene che il mondo è pieno di sfumature, non c'è bisogno che me lo ripeta, per fortuna o per sfortuna, solo Dio lo sa, faccio un lavoro che mi mette di fronte alle persone e che mi ha costretto a capire che non tutte sono uguali(e questa volta direi per fortuna).
Solo che mi sembra sia stata lei a cercare di identificarmi in un qualche personaggio o in non so checcosaltro o qual altra ideologia...mi sembra sia stata lei a volermi dare per forza uno schema, rosso, nero, azzurro, bianco, contrastando con quello che ha appena detto.questo mi dispiace perchè da quanto leggo non mi sembra una persona stupida, anzi...

05 marzo, 2007 14:21  
Anonymous Riccardo said...

Complimenti staff (composto da una sola persona)

Post azzeccato, si legge di tutto e di meno.

Con deliranti affermazioni siete riusciti a battere il vostro record di commenti!!!.

Ed io vi ho partecipato.....pensa te!!.

X VITOBARESE
VB:Non si offenda, ma mi sembra una di quelle classiche persone che parlano di stato laico, intendendolo come anticristiano. Ne ho sentite tante come lei e le chiedo, ma lo sa che il suo essere come è, è dettato indirettamente dalle sue radici, e le sue radici sono come le mie e come ogni italiano radici cristiane?

RICHI:Non potresti mai offendermi…..non sei all’altezza, al massimo ghigno. Uno stato che prenda le decisioni per il bisogno delle minoranze, senza preclusioni ne di sesso, ne di colore, e senza infiltrazioni di fede. Lo stato prende le decisioni non la chiesa.

VT:Non per questo dobbiamo allinearci obbligatoriamente a cosa dice la Chiesa, ma da qui a pretendere di fare uno stato anti-cristiano ce ne corre...

RICHI:Risposto sopra!.

VB:Chi le ha detto che i preti non hanno una famiglia? Si rende conto di quello che dice, anzi scrive? Ha mai parlato con un prete? Perchè se lo avesse fatto si ssarebbe reso conto che la sua famiglia sono le persone che lo circondano, le persone che hanno bisogno.

RICHI:Leggi bene, omuncolo, so bene ciò che scrivo, conosco dei preti?. Ma sai mio fratello ha preso i voti, ma mai si sognerebbe di prendere decisioni al posto o per conto di un uomo che vuol diventare padre di famiglia, lui è in africa a rischiare la pelle ogni giorno, tu invece preghi per don Baget Bozzo, ecco la differenza tra te e me…….e ne sono fiero.

VT:Pagare per dei sacramenti? Guardi che è lei che delira...
Ha mai seguito la Messa? Provi, è gratis, anche prendere la comunione è gratis...non lo sapeva?
Anche confessarsi è gratis...il funerale, la maggior spesa è l'impresa funebre non certo l'offerta che fa al prete, così come il matrimonio...

RICHI:Qui lasci il segno. Non c’è che dire. Lo stesso segno che lascia uno sporcaccione che si è pulito il sedere con il dito, e con lo stesso si pulisce sui muri……pensa che impronta lasci nella storia. Ripeto, conosco la chiesa perché ci sono cresciuto affianco……..quindi non attaccarti a delle baggianate.

VB:"Se una coppia omosessuale decide di adottare un figlio, è giusto che ne abbia la possibilità" e lei ha il coraggio di scrivere che le opinioni altrui sono panzane, ma rifletta e conti fino a dieci prima di farlo.

RICHI:Io rifletto, non conto, altrimenti la voglia di interagire con persone talmente chiuse come te, mi passerebbe.
Io cerco la libertà!!!.....e sicuramente ne tu ne la chiesa siete l’ideale per capire cosa significa libertà…………o si sta sotto le tue regole….oppure raus!!!

VB:Nessuno vuole il papa re, ma neanche vuole rinunciare a una moralità che è sempre stata dell'italiano e che molti che dovrebbero essere italiani rinnegano insieme alla propria Patria.

RICHI:La moralità e non ammettere che due uomini o due donne sono in grado di crescere un figlio, pur non essendo una famiglia naturale?.
Ho capito, tu sei pro famiglia naturale, hai una morale………ma con la tua morale privi altre persone della libertà che qualsiasi stato laico è tenuto a dare.
Ripeto, io sono cittadino Italiano, non del vaticano, seguo le regole datemi dallo stato senza influenze esterne.
Alla mia anima, ci penserà nostro signore, in terra un uomo vestito di bianco con le scarpe prada ed un anello al dito di un valore inestimabile, per me rimane un uomo di potere contro la libertà e come tale da combattere.
Ora ho gia portato troppo a questo blog fumoso, ma lo staff dove stà!.

Per Marina, io non posso avere figli, devo andare in svizzera, costo € 20.000.
Pensaci prima di scrivere che di certe tecnologie possiamo farne a meno.

05 marzo, 2007 14:22  
Blogger Fallagirare.Staff said...

X Francesco:

"Se saresti veramente credente come fai sembrare, dovresti accettare le opinioni altrui e soprattutto non prendertela per quello che pensano gli altri scrivendo in grassetto e urlando contro chi esprime un parere contro la tua chiesa".

Il mio non era un urlare. Il grassetto molte volte lo uso per evidenziare l'importanza di alcune parole.

Io comunque rispetto il parere altrui, forse è il contrario...

05 marzo, 2007 14:23  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Riccardo forse sei poco informato.

Il mio record di commenti è molto più alto.

E comunque non c'è nulla di male nel commentare questo post.

E' bello confrontarsi.

05 marzo, 2007 14:26  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"Loredana Solerte ha detto...

ma non vi è mai venuto in mente che a Dio, del sesso, possa non importare un fico secco?"

Non ti è mai venuto in mente che forse è il contrario?

05 marzo, 2007 14:29  
Anonymous MARINA said...

PER RICCARDO:

(Per Marina, io non posso avere figli, devo andare in svizzera, costo € 20.000.
Pensaci prima di scrivere che di certe tecnologie possiamo farne a meno.)

Se avessi letto meglio quello che ho scritto a riguardo avresti capito che io non sono contro la fecondazione assistita...e poi ho scritto ideologie non tecnologie è diverso. Personalmente non trovo giusto l' affidamento di bimbi alle coppie gay non alle tecnologie per procreare.

05 marzo, 2007 14:43  
Anonymous Anonimo said...

Staff buongiorno.
Hai fatto un bel articola, ma sono completamente contrario al fatto di mettere in discussione i valori della famiglia.
Ha fatto bene On. Andreotti a votare contro i dico, é stato l'unico ad evidenziare il fatto mentre gli altri...Mastella, Casini non prendono posizioni in merito, bravi continuate cosí!!!.

So che questo non é il post per lasciarti un appello, prendico in considerazione.

Vi siete accorti che gli Americani stanno dislocando l'esercito, la marina e l'aviazione ed il corpo dei marines hanno preparato piani di battaglia per attaccare l'IRAN.
L'Iran ora si trova a meno di un'ora di volo daglle portaeri Americane oppure scopriremo il fatto dopo che viene scoppiata una prima bomba! come é successo in Serbia.

Saluti
franco

05 marzo, 2007 14:52  
Anonymous Riccardo said...

Fallagirare.Staff ha detto...
Riccardo io parlo di quello che voglio!
Invece il Vostro compito, quello di Voi "giudici" commentatori, qual è?
25 febbraio, 2007 13:43
---------

Fallagirare.Staff ha detto...
X Riccardo:

"Dal post dello staff (se mai esiste, e se esiste è composto da una sola persona) si deduce una chiara e sintomatica avversione nel toccare i sacramenti"
Lo Staff non sono solo io caro Riccardo.
Lo Staff siete tutti Voi!
05 marzo, 2007 14:14
--------

Fammi capire, siamo commentatori, o parte dello staff?
Se la seconda ipotesi è quella giusta, dovremmo avere modo di postare non solo commenti ma anche dei veri propri post!!!. E in tal caso come ti comporteresti?. Un post al mese assegnato ad ognuno?
A me sembra che le idee non chiare le abbia te.
Record di commenti negli ultimi mesi, visto che per raccattare commenti esuli dai tuoi fedelissimi, sei stato costretto più volte a creare anche 2/3 post in un sol giorno.
°°°°°°°°°°

Per Marina, chiedo venia ho travisato ideologie con tecnologie, mi scuso ancora.
Ma csa ne pensi del fatto che nei centri ospedalieri di proprietà statale e vaticana, la fecondazione in vitro non sia possibile?.
Io e te come cittadini Italiani finanziamo questi centri, che sono pubblici, ma per merito di 4 preti, siamo costretti a spostarci dai privati, con costi assurdi, oppure in strutture totalmente statali dove i tempi per il primo consulto sono pari a 6 mesi!!!.

Vorrei la libertà di avere un figlio con la mia compagna.....senza che i porporati mettano becco o mi facciano dissanguare solo perchè per loro CONTRO NATURA!?!?!?!?!

05 marzo, 2007 14:53  
Anonymous MARINA said...

Vorrei portare la mia testimonianza agli altri riguardo ai soldi e ai sacramenti.
Prima di sposarmi ho convissuto quasi due anni con quello che ora è mio marito.
Con altre coppie abbiamo partecipato al corso prematrimoniale alla fine del quale ci è stato regalato un attestato di partecipazione e un libro sul concepimento dei bambini.
Non abbiamo pagato nulla.
Ho chiamato lo stesso parroco a benedire la casa...quando ho allungato la busta con la mancia, l' ha rifiutata.
Ci siamo sposati il 3 giugno dello scorso anno, ma non ho pattuito nessuna somma per la messa. Ho dato quello che potevo. Non per vantarmi ma è stata una cerimonia stupenda. Io e mio marito siamo stati al centro dell' omelia per tutta la messa, ci sono stati pure momenti commoventi, nei quali il parroco ricordava di avermi visto in Preghiera davanti alla Madonna per il ritorno del mio fidanzato dall' Iraq. Premetto...la busta è stata data alla fine della cerimonia!
Lo stesso parroco, in una delle tante sedute del corso disse di essere favorevole a un periodo di convivenza della coppia. Ricordando che ci sono molte coppie che fanno matrimoni sfarzosi e dopo pochi anni si lasciano per incompatibilità di carattere o altri motivi.
Con un prete cosi, non mi verrebbe mai in mente di scioperare i sacramenti.

05 marzo, 2007 14:58  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"Fammi capire, siamo commentatori, o parte dello staff?"

Volendo siete perte delo Staff!

Potete postare tutti, anche Tu!

L'importante è che il contenuto dell'articolo non vada contro i miei ideali, che sia rispettoso e che non provochi casini vari.

P.s. io scrivo 2 o 3 post in un giorno perchè ne ho voglia, forse non è chiaro...

05 marzo, 2007 15:02  
Blogger Fallagirare.Staff said...

X Franco: prenderò in considerazione il tuo commento.

Grazie per la visita ;)

05 marzo, 2007 15:03  
Anonymous MARINA said...

PER RICCARDO:

Per quanto riguarda la fecondazione assistita sono in accordo con te.
I costi sono troppo alti, e non è da tutti potersi permettere cure private.
Perfino adottarne uno ti viene a costare un mutuo.

05 marzo, 2007 15:03  
Blogger davide zena said...

ma cosa sta succedendo oggi? c'e uun cliuma di pazzia? misto incazzatura? misto agitazione??

amici del blog , non vi riconosco piu' , non capisco i 48 commenti calcuni totalmente fuori tema, ma a parte questo .... forse il lunedi' siete piu' arrabbiati del solito , beh ok , ma perche' questa enfasi , sopratutto nel criticare la legittimita' di scrivere un post che poi ognuno commenta come preferisce

05 marzo, 2007 15:15  
Blogger VitoBarese said...

Ave...
beh, allora ghigni pure, ed è meglio se non si offende, la fa una persona superiore, ma non capisco molto il nesso da quello che ho scritto io e quello che ha scritto lei, sa il mio cervello non è evoluto come il suo. Le ho detto che mi ha dato l'impressione di essere una persona che definisce come Stato laico uno Stato-anticristiano e lei mi scrive la sua definizione di Stato laico, e poi la frase "Lo stato prende le decisioni non la chiesa" non solo mi trova daccordo, ma pienamente daccordo, ma infatti non è forse così?
Solo che mi chiedo, e se una minoranza lede il pensiero o i diritti di una maggioranza, non è una violazione di libertà? E si sa bene che la libertà non è il poter fare ognuno quello che vuole, quella è anarchia, che non ha niente a che fare con la libertà.
Suo fratello è un prete, e quindi? Comunque, dovrebbe sapere meglio di me che dire che un prete conosce (o dovrebbe) i problemi che ci possono essere all'interno di una famiglia non è una panzanata ma una cosa reale. E poi, mi scusi, dove ho mai detto che i preti prendono le decisioni al posto o per conto di un uomo che vuol diventare padre di famiglia? Me lo dica, perchè non riesco a trovarlo...lei va fiero di suo fratello che si sbatte in Africa? Fa benissimo, ma di certo la differenza è fra me e lui e non di certo fra me e lei.
Molto simpatico il paragone con lo sporcaccione, ma come ho già sottolineato, dipende dai preti e dalle chiese, su quelle che pretendono una tariffa minima sono pienamente daccordo con lei. E comunque, anche questo saprà meglio di me, i sacramenti non sono solo matrimonio e funerale.
In più dico, lei ha un bel concetto di libertà, mi sembra che ho letto più insulti a persone e pensieri (fin dal primo post) che confronti, la suo opinione va bene il resto sono panzanate, alla faccia della mentalità aperta...
E poi libertà di chi? Di coppie omosessuali che vogliono dei bambini...ma questi bambini una libertà ce l'hanno?
A no...vero, loro non votano, e le famiglie etero che vogliono adottare un bambino non hanno il potere politico per far sì che vengano migliorate le leggi...
...è un bel difendere le minoranze.
Ah, ultima cosa, io discuto, alle volte esagero, certo, ma mai e poi mai mi sognerei di dare dell'omuncolo o fare paragoni con sporcaccioni (comunque molto simpatico) con una persona che non conosco, posso al massimo supporre il tipo di persona che è, posso dire che per me lei è un anticristiano o un comunista o un fascista o un cristiano fervente (come peraltro hanno fatto con me in questo stesso post e come io ho smentito), posso chiederle se ha mai parlato con un prete o consigliarle di contare prima di scrivere (beh, tutto è discutibile, nessuno dice panzane quando si parla di opinioni su fatti, allora lei ha il coraggio dall'alto della sua sapienza di scrivere che questo o quello, cose comunque discutibili, sono panzane e poi scrive lei una cosa discutibile, giusta o sbagliata che sia?) e comunque sia le ho dato del Lei quando le ho scritto o l'ho provocata (non si è offeso ha detto), questa e la differenza fra me e Lei e ne vado fiero.

05 marzo, 2007 15:17  
Anonymous Loredana Solerte said...

x fallagirare.staff


Il sesso è un affare terreno

diventa utile allo scopo di creare vita. In quel caso è ovviamente meglio se accompagnato dall'Amore. Anzi, perché il nuovo nascituro sia sano spiritualmente, è indispensabile proprio l'Amore.

io francamente non ho mai letto qualcosa prettamente contrario al sesso, né nelle sacre scritture, né nei vangeli.
E per quanto riguarda la famosa storia di Sodoma e Gomorra, io ci ho sempre visto la condanna della deboscia che non significa affatto omosessualità.

Se tu credi che a Dio importi di cosa facciamo noi mortali a letto, beh... allora abbiamo una visione di Dio completamente opposta!
Io vedo Dio molto al di sopra di questo genere di argomenti. Il sesso lo fanno tutte le specie animali. Se la Chiesa arriva ad affermare che gli animali non hanno anima, perché incapaci di arrivare ad avere una concezione del divino, come può poi interessarsi a qualcosa che è presente in tutte le specie animali e persino nei vegetali?
Ricordiamoci che Dio non ha sesso (almeno secondo me) così come forse non l'hanno manco gli angeli.
Ecco, forse stiamo proprio "parlando del sesso degli angeli"?
In cosa si evince secondo te l'interesse di Dio per il sesso?
(che detto così fa anche sorridere)

05 marzo, 2007 15:23  
Anonymous Anonimo said...

NON SI SONO MAI VISTE TANTE CAZZATE DI POST COME OGGI.
CHE CAZZO NE SA LA CHIESA DI FAMIGLIA, QUANDO LA MAGGIORANZA DI LORO è OMOSESSUALE CON TENDENZE PEDOFILE, E QUESTO è CERTO COME IL SOLE

05 marzo, 2007 15:29  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"io francamente non ho mai letto qualcosa prettamente contrario al sesso, né nelle sacre scritture, né nei vangeli."

E si vede!

Vuoi che ti citi qualche passo della Bibbia in cui si parla di sesso?

"Se tu credi che a Dio importi di cosa facciamo noi mortali a letto, beh... allora abbiamo una visione di Dio completamente opposta!
Io vedo Dio molto al di sopra di questo genere di argomenti. Il sesso lo fanno tutte le specie animali".

A Dio importa ogni aspetto dell'uomo!

L'uomo pecca anche (anzi troppo spesso) attraverso il sesso.

Pensa alla pedofilia, alla prostituzione, alla violenza sessuale: per te Dio in tutto questo non c'entra nulla?

05 marzo, 2007 15:32  
Anonymous Loredana Solerte said...

MARINA ha detto...
PER LOREDANA:

Se passasse la legge sull' adozione alle coppie gay pensi che un bambino lo darebbero a me che non ho un lavoro oppure a DOLCE E GABBANA che fortuna loro non hanno problemi economici.
Ti sembrerebbe giusto questo?
Che tipo di mamma sarei?
Sicuramente meglio di tante altre puttane che lasciano i loro figli accartocciati negli stracci in un bidone della spazzatura!!!!!


Ehi Marina
quel linguaggio lo hai imparato al catechismo? :)

Cara Marina, passasse o no l'adozione ai gay, prima di dare un bambino in adozione si passano infiniti esami di tipo psicologico. L'aver una certa disponibilità economica è indispensabile sicuramente ma non è certo indispensabile la ricchezza. Io leggo in te, quello che percepisco nei ragazzi d'oggi: la voglia smodata del successo economico. Guarda che un bambino ricchissimo economicamente ma povero d'amore è comunque un bambino infelice.
Mio padre (che adesso non c'è più purtroppo) era povero perché il papà gli morì quando era bambino. E sua madre per mantenere i cinque figlioli, si mise a fare la lavandaia. Ebbene, nonostante la mancanza del padre crebbe nell'Amore (davvero con la A maiuscola) della mamma e dei suoi fratelli al punto che la sorella maggiore si privava spesso del cibo per darlo ai fratellini minori. Ecco, mio padre conobbe la povertà, ma fu sempre ricco di quell'Amore che ha saputo trasmettere anche a me.

quando parli delle donne che arrivano a lasciare i loro piccoli vicino la spazzatura, trovo che sei (scusami) superficiale, in quanto ti lasci prendere dalla notizia così come la recepisci senza riflettere o pensare a cosa effettivamente quelle donne abbiano pensato e perché abbiano agito così. Sarà che ricordo ancora libri come le due orfanelle...

05 marzo, 2007 15:44  
Anonymous Loredana Solerte said...

fallagirare.staff hai scritto:

"Pensa alla pedofilia, alla prostituzione, alla violenza sessuale: per te Dio in tutto questo non c'entra nulla?

______________________

Veramente in tutto questo semmai centra il diavolo, o no?

Ecco, gli atti di pedofilia, prostituzione, violenza sessuale, sono secondo me quelli che nei comandamenti son definiti atti impuri, sesso senza amore.
Ma quando il sesso è fatto fra persone adulte e consenzienti, dove il piacere e le gioie sono reciproche, anche se non ci dovesse essere l'amore con la a maiuscola, io trovo che sia comunque una forma di amore, proprio per quello scambio reciproco di gioia e piacere. Dove sta il male in questo caso?
E soprattutto: pedofilia, prostituzione e violenza sessuale sono parte indispensabile dell'omosessualita?

05 marzo, 2007 15:58  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"E soprattutto: pedofilia, prostituzione e violenza sessuale sono parte indispensabile dell'omosessualita? "

E chi lo ha mai detto?

Io no!

"Veramente in tutto questo semmai centra il diavolo, o no?"

Appunto!

Quindi anche la Chiesa!

05 marzo, 2007 16:03  
Anonymous Loredana Solerte said...

Fallagirare.Staff ha detto...
"E soprattutto: pedofilia, prostituzione e violenza sessuale sono parte indispensabile dell'omosessualita? "

E chi lo ha mai detto?

Io no!

"Veramente in tutto questo semmai c'entra il diavolo, o no?"

Appunto!

Quindi anche la Chiesa!

_____________________
ma nei Dico si contempla la prostituzione, la pedofilia e la violenza sessuale? mi sembra di no!
si parla di situazioni che hanno a che fare con particolari tipi di coppie, quelle omosessuali.

Vedi, io penso che il sesso sia un po' come il denaro. Come il denaro è un mezzo che serve a raggiungere uno scopo (nella maggioranza dei casi, che lo si voglia ammettere o no è puro piacere fisico, in altri decisamente più costruttivi e il proliferare)
C'è chi questo mezzo lo usa bene e chi lo usa male. Forse si riuscirà ad eliminare il denaro ma penso sia impossibile eliminare la sessualità. Proprio perché creata da Dio.

05 marzo, 2007 16:23  
Blogger VitoBarese said...

Ave...
scusate se mi intrometto...
guardate che la Bibbia parla del sesso, e non in modo dispregiativo, anzi...
Poi i Dico non mi sembrano (mia personalissima idea) una cosa tanto fuori dal mondo in quanto si darebbero dei diritti a due persone adulte che vivono insieme, anche se molti sono già statilegiferati, comunque si riunirebbero in una sola legge che chiarirebbe un po' la situazione a riguardo. Se poi intendiamo i Dico come un matrimonio, beh, allora è già un altro discorso, ma per quello che ho capito io, non è così...

05 marzo, 2007 16:29  
Anonymous Riccardo said...

VitoBarese ha detto...

"Lo stato prende le decisioni non la chiesa" non solo mi trova daccordo, ma pienamente daccordo, ma infatti non è forse così?

Ma vive in Italia o dove?. Secondo Lei (in tal modo mi scuso e recupero le offese inflitte), veramente lo stato Italiano e libero di prendere decisioni senza l’influenza del vaticano?.
Ha voglia a dire che ne siamo “geneticamente portatori” delle radici cristiane. Mescola i diritti dei bambini con quelli degli adulti?. Ritengo faccia un’ enorme confusione.
Io chiedo la libertà di sposarmi civilmente con un’ altro uomo, cosa c’entra la chiesa?.
Io chiedo la libertà di poter avere figli, sia se formo una famiglia “naturale” sia non, non chiedo vie preferenziali, chiedo gli stessi diritti per tutti!!.
Da quel che si vede, siete VOI cosi detti “normali” a privarmi di questi sacrosanti….ehm! diritti, solo perché non rientrano nella sfera della chiesa. Secondo Lei, lo stato olandese, o quello spagnolo, hanno la stessa nostra libertà nel promulgare decreti per migliorare la vita di queste minoranze?.
Per finire: Lei mi scrisse: Chi le ha detto che i preti non hanno una famiglia? Si rende conto di quello che dice, anzi scrive? Ha mai parlato con un prete? Perchè se lo avesse fatto si ssarebbe reso conto che la sua famiglia sono le persone che lo circondano, le persone che hanno bisogno. Per aggiungere: E poi, mi scusi, dove ho mai detto che i preti prendono le decisioni al posto o per conto di un uomo che vuol diventare padre di famiglia? Me lo dica, perchè non riesco a trovarlo...
Trovato?. Non mi vorrà dire che la famiglia che si crea un prete con le persone che lo circondano e uguale ad una famiglia “naturale”?. La madre chi sarebbe? La perpetua?. Le decisioni non le prende lui?
Troppa confusione ha in testa, caro e onesto Sig. Vito (non sto sfottendo), cercando di difendere la sua posizione non capisce che limita la libertà di individui che vivono e pensano la vita in maniera totalmente diversa da Lei.
@@lei va fiero di suo fratello che si sbatte in Africa? Fa benissimo, ma di certo la differenza è fra me e lui e non di certo fra me e lei.
La differenza sta nel fatto, lo ripeto, che Lei limita la libertà di altre persone, io al contrario cerco di far emergere i bisogni di quelle minoranze, dette tali perché nascoste.

05 marzo, 2007 16:41  
Blogger Fallagirare.Staff said...

No, no Loredana!

Mi sembra che ti arrampichi agli specchi.

Stavamo parlando di sessualità e Dio, non dei DICO.

"Vedi, io penso che il sesso sia un po' come il denaro. Come il denaro è un mezzo che serve a raggiungere uno scopo (nella maggioranza dei casi, che lo si voglia ammettere o no è puro piacere fisico, in altri decisamente più costruttivi e il proliferare)"

Io invece penso che il sesso accompagnato all'amore viene da Dio.

Guarda, c'è un libro di Giovanni Paolo II sull'argomento.

Te ne consiglio la lettura.

05 marzo, 2007 16:48  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"La differenza sta nel fatto, lo ripeto, che Lei limita la libertà di altre persone, io al contrario cerco di far emergere i bisogni di quelle minoranze, dette tali perché nascoste".

Limitare la libertà?

Scusate se m'intrometto ma non è così.

La Chiesa non limita proprio nessuno!

E comunque, se proprio lo vuoi sapere, i DICO sono inutili!

Ci sono molte leggi che potrebbero tutelare i diritti delle coppie di fatto.

05 marzo, 2007 16:54  
Blogger Lesandro said...

Vabbè, riconosco che non ce l'ho fatta a leggere tutti i numerosi commenti di questo post. Però mi sembra che quasi tutti si sforzino di parlare più o meno coerentemente secondo le proprie linee di pensiero e dimentichino così di constatare la realtà dei fatti.
Quello della chiesa come comunità di persone, caro staff, temo sia un'utopia non meno assurda di quella del nostro parlamento come rappresentanza della popolazione. La Chiesa agisce in autonomia totale e se ne strafotte del pensiero dei fedeli, altrimenti non sarebbe l'istituzione dogmatica che è. Poi certo possiamo considerare i missionari, i volontari, l'associazionismo ecc. che invece agiscono tra la gente. Tanto di cappello, ma spesso e volentieri queste realtà si scontrano anche in maniera violenta col dogmatismo clericale (l'esempio di Don Milani su tutti).
La Chiesa ha il diritto di esprimersi riguardo alla famiglia? OK, ma non per imporre il proprio punto di vista nel parlamento italiano, cosa che sta facendo in maniera sfacciatamente evidente. Ma poi perchè avrebbe questo diritto? La chiesa si interessa alla famiglia, secondo me, solo per mantere uno status sociale in cui possa continuare ad essere socialmente privilegiato (perchè è questo il punto...garantire eguali diritti sociali a tutti) chi risponde a quei canoni cattolici che assicurerebbero sostegno alla chiesa stessa. Cosa che non potrebbe fare qualora ad unirsi in matrimonio fossero due omosessuali, dal momento che questi sono condannati alle fiamme eterne dalla chiesa stessa. E' un modello di vita che si cerca di imporre che, per inciso, dimostra ogni giorno di più il proprio fallimento (divorzi in aumento vertiginoso, madri che ammazzano i figli, padri che ammazzano le madri, nonne assassine che scannano tutti ecc. ecc.). Non dimentichiamoci che sta tornando in auge il creazionismo, che vuole veritiera la favola di adamo ed eva e che cestina tout court Darwin e secoli di scienza e sapere.
In Italia si sta cercando di recuperare uno status civile sull'esempio della Spagna. Si sta cercando di recuperare una condizione in cui effettivamente tutti abbiano eguali diritti indipendentemente da sesso, razza o religione. E questo sforzo viene condiviso anche da molti credenti che si trovano in disaccordo con la linea propagandistica del 'papen'. E' per questo che Grillo ha parlato di sciopero dei sacramenti. E' a quei cattolici che si rivolgeva.

05 marzo, 2007 16:54  
Anonymous Riccardo said...

Fallagirare.Staff ha detto...
"Fammi capire, siamo commentatori, o parte dello staff?"

Volendo siete perte delo Staff!

Potete postare tutti, anche Tu!

L'importante è che il contenuto dell'articolo non vada contro i miei ideali, che sia rispettoso e che non provochi casini vari.

P.s. io scrivo 2 o 3 post in un giorno perchè ne ho voglia, forse non è chiaro...
05 marzo, 2007 15:02
---------------

A eravamo partiti che lo staff siamo anche noi!!!!
Ora scrivi.....volendo?
Quindi fammi capire, io potrei scrivere un post, metterlo in home page come fai tu?.
Che sia rispettoso, concordo, ma cosa intendi “che non provochi casini vari?”.
Ma in particolar modo, che non vadano contro i tuoi ideali?.

Ti ripeto, non sei uno staff, sei tu solo, scrivi ciò che hai voglia, e gli amichetti commentano.
Per staff, si intende un gruppo di persone, che seppur non la pensano allo stesso modo in tutto, creano dei post assieme, lo divulgano e ne discutono con chi interviene.

Tu puoi scrivere 100 post in un giorno, puoi fare quello che vuoi....ma non mi parlare di staff dopo aver scritto;

"Fallagirare.Staff ha detto...
Riccardo io parlo di quello che voglio!"
25 febbraio, 2007 13:43

mi sembra assurdo!!.

05 marzo, 2007 16:55  
Anonymous Loredana Solerte said...

«Io invece penso che il sesso accompagnato all'amore viene da Dio.»


pensi non ne sia concorde?

ma gli omosessuali non sono capaci d'amare?
e...
però, fare sesso con l'uomo che amo significa ogni qualvolta farci un figlio? :)

05 marzo, 2007 16:57  
Anonymous Riccardo said...

Fallagirare.Staff ha detto...
"La differenza sta nel fatto, lo ripeto, che Lei limita la libertà di altre persone, io al contrario cerco di far emergere i bisogni di quelle minoranze, dette tali perché nascoste".

Limitare la libertà?

Scusate se m'intrometto ma non è così.

La Chiesa non limita proprio nessuno!

05 marzo, 2007 16:54
°°°°°°°°°°°°°°°°

LA CHIESA NON LIMITA NESSUNO!!!.

Dopo questa fantastica, nel senso di inverosimile frase, capisco che non vè nulla da fare!.

Ti auguro tra 10 anni di non trovarti dalla parte più debole della barricata.

Ma leggendo ciò che scrivi, sarà ardua, stai sempre con i vincitori.

Bye, bye

PS: LESANDRO, GRAZIE, IN POCHE RIGHE HAI ESPRESSO IL CONCETTO BASE.

05 marzo, 2007 17:04  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"A eravamo partiti che lo staff siamo anche noi!!!!
Ora scrivi.....volendo?
Quindi fammi capire, io potrei scrivere un post, metterlo in home page come fai tu?.
Che sia rispettoso, concordo, ma cosa intendi “che non provochi casini vari?”.
Ma in particolar modo, che non vadano contro i tuoi ideali?".

Volendo era per dire SE VUOI!

Si che lo puoi mettere in home page (come faccio io), basta che me lo fai leggere prima e poi lo inserisco!

Cosa ci vedi di strano?

E poi, scusa, cosa vuoi che intenda per rispettoso?

Mica posso pubblicare un post con bestemmie e parolacce varie!

Come ragioni?

"Ti ripeto, non sei uno staff, sei tu solo, scrivi ciò che hai voglia, e gli amichetti commentano.
Per staff, si intende un gruppo di persone, che seppur non la pensano allo stesso modo in tutto, creano dei post assieme, lo divulgano e ne discutono con chi interviene".

Muhahaha, ma allora parlo al vento?

E cosa credi che non l'abbiamo mai fatto?

Chiedi pure in giro caro amichetto ;)

05 marzo, 2007 17:05  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Mah, vedo che le tue convizioni sono molto fragili.

Ciao Riccardo.

05 marzo, 2007 17:06  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"ma gli omosessuali non sono capaci d'amare?"

Certo che ne sono capaci, però io non condivido l'omosessualità in sé!

Li rispetto ma non li condivido.

Sta a Dio giudicare, né a me, né a Te ;)

05 marzo, 2007 17:08  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"Ti auguro tra 10 anni di non trovarti dalla parte più debole della barricata.

Ma leggendo ciò che scrivi, sarà ardua, stai sempre con i vincitori".

Nessuno è vinto o vincitore.

Questa non è una gara caro Riccardo.

Tanti saluti.

05 marzo, 2007 17:10  
Blogger davide zena said...

Ora vediamo se riesco a dire una cosa senza cadere nel banale m, perche' ho cercato di leggere i post e ce ne sono alcuni che dicono delle stronzate ENORMI !!!

La chiesa e' una istituzione fatta da UOMINI e quindi IMPERFETTA , abbiamo pero' avuto l'onoro di avere un Papa' , Giovanni Paolo II, che ha insegnato come dovrebbe essere la chiesa e cosa dovrebber dire.......
ebbene , l'avete mai sentito parlare politicamente ? NO
l'avete mai sentito sentanziare sulle elggi ? NO
l'avete mai sentito prendere una posizione in un evento politico ( vedi i referendum passati ?) NO

quindi si fa presto a dicre che la chiesa sono tutti pedofili , che non capisco nulla , che non possono parlare di famiglia

Io dico che la chiesa come istiruzione ha il sacrosabto dovere di esprimere una opinione ,ma deve essere presa come tale , rimane il concetto che la famiglia e' una istituzione cattolica in italia e SONO MOLTO felice che ci sono ancora persone che la difendono , perche' signori miei , che i gay siano persone intelligenti NON discuto , ma non sono in grado di formare una famiglia per le loro idee per la loro indole ... che non e' ne carne ne pesce.....

quindi ....voi che state tutto il giorno a dire stronzate...silenzio perche' la famiglia e' sacra e chi non la considera tale ....se ne vada a cagare in spagna ok :-)

ciao staff ,..anche se sei uno solo :-)

05 marzo, 2007 17:24  
Anonymous Loredana Solerte said...

Ma è ovvio che tu non possa condividerla se tu non sei omosessuale, no? :)

a parte i giochi di parole, sai, spesso penso che la ritrosia che molta gente abbia nell'accettare l'esistenza dell'omosessualità, stia proprio nel timore di poter apparire omosessuali essi stessi agi occhi altrui.

falla girare, qual è il tuo vero nome? ti mando un calorosissimo saluto a te e a tutti gli altri blogger

un bacio a Marina, con l'augurio di trovare ciò che in cuor suo desidera

05 marzo, 2007 17:26  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ciao Davide ;D

05 marzo, 2007 17:31  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ciao Loredana!

E' stato bello discutere con te!

Cmq il mio nome è Massimiliano, e spero di risentirti presto ;)

05 marzo, 2007 17:32  
Anonymous Riccardo said...

Fallagirare.Staff ha detto...
"ma gli omosessuali non sono capaci d'amare?"

Certo che ne sono capaci, però io non condivido l'omosessualità in sé!

Li rispetto ma non li condivido.

Sta a Dio giudicare, né a me, né a Te ;)

05 marzo, 2007 17:08
---------

A DIO, TOCCA A DIO GIUDICARE?
E IN TERRA, A CHI ALLA CHIESA.
SEI UNA BANALITA DIETRO L'ALTRA....INFATTI:

Fallagirare.Staff ha detto...
"Ti auguro tra 10 anni di non trovarti dalla parte più debole della barricata.

Ma leggendo ciò che scrivi, sarà ardua, stai sempre con i vincitori".

Nessuno è vinto o vincitore.

Questa non è una gara caro Riccardo.
Tanti saluti.
05 marzo, 2007 17:10
------

CHI CAZZO PARLA DI GARA, NON STO GAREGGIANDO PIRLA, IO COMBATTO PER AVERE UN FIGLIO E LA TUA SANTA MADRE CHIESA DELMENGA LO VIETA O FA VIETARE NELLA NAZIONE IN CUI SONO NATO E DOVE VERSO IL 100% DEI MIEI CONTRIBUTI!!!.

QUESTO TI HO AUGURATO MIO STOLTO STAFF SOLITARIO, DI NON INCAPPARE IN BIGOTTISMI GRATUITI COME STA ACCADENDO A ME.

MA BEN VOLENTIERI RITIRO L'AUGURIO.......DOVESSE CAPITARE A TE......PREGHI, E DA BRAVO BAMBINONE QUALE SEI RISPETTERAI TUTTI I SACRAMENTI, MA SENZA LA POSSIBILITA DI AVERE UN FIGLIO.

O ANCOR MEGLIO, TRA 10 ANNI, FORSE AVRAI PIU' FACILITA' PROPRIO PERCHè NOI CI SIAMO FATTI UN MAZZO TANTO PER FAR CAPIRE L'UGUAGLIANZA DELLA DIVERSITA'.
MI RODE IL FATTO CHE TU TE NE AVVANTAGGERAI.
LE MIE CONVIZIONI SONO FORTI COME LO E' IL TUO SAPER TUTTO A SOLI 25 ANNI.........ANCORA CON IL LATTE IN BOCCA......OH! SCUSA NON E' LATTE!!!!.
VAI A CONFESSARTI

05 marzo, 2007 17:33  
Anonymous Riccardo said...

quindi ....voi che state tutto il giorno a dire stronzate...silenzio perche' la famiglia e' sacra e chi non la considera tale ....se ne vada a cagare in spagna ok :-)

COGLIONE IO CAGO IN ITALIA E SULLA TUA TESTA!!.

AUGURO A TUTTI VOI UN FIGLIO GAY (ADDIRITTURA PER INDOLE NON RIUSCIREBBERO A FARSI UNA FAMIGLIA)
O ANCOR MEGLIO DI NON POTERNE PIU AVERE DI FIGLI.....POI VEDIAMO SE CONTINUATE A PREGARE.
TU IN PARTICOLARE STRONZO!!

05 marzo, 2007 17:38  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Poi sono io quello che urla?

Poi sono io quello che non ha rispetto della libertà altrui?

TU SEI IL PRIMO A NON RISPETTARE LE IDEE DEGLI ALTRI!

Ti ho lasciato parlare, ma non per questo hai il diritto di insultare me ed i miei 'amichetti'!

Predichi bene e razzoli male!

P.s. il tuo non era un augurio per me, quindi non vedo cosa debba ritirare...

05 marzo, 2007 17:48  
Anonymous MARINA said...

PER LOREDANA:

Ti ringrazio, auguro anche a te di realizzare i tuoi sogni.
A me per realizzare il mio basterebbe un posto di lavoro.

PER RICCARDO:

Con te non me la prendo, perchè penso di aver capito che sei incazzato nero per via della procreazione di un figlio...e allora ti sfoghi con noi.
Mi dispiace che tu debba spendere tutti quei soldi per quello che dovrebbe essere un tuo diritto naturale...
Io ancora non ho provato a rimanere incinta perchè non ho un lavoro fisso..Ti auguro con tutto il cuore di diventare al più presto papà di un bel bimbo.
Vedrai che arriva

05 marzo, 2007 19:01  
Blogger VitoBarese said...

Ave...
rispondo nuovamente al sign.Riccardo. Io vivo in Italia e quoto a pieno ciò che ha detto davide zena riguardo la Chiesa. Ha il sacrosanto diritto di esprimere un opinione proprio come quel sacrosanto diritto lo abbiamo io e lei (se vogliamo parlare di libertà, altrimenti non mi riesprima neanche questo concetto), se poi i nostri politici seguano o no queste opinioni è un altro discorso, fatto sta che se a me non va bene, alle prossime elezioni voto qualcun altro.
La libertà di sposarsi civilmente (sottolineo civilmente, quindi praticamente una convivenza legalizzata) fra due uomini adulti, perchè no? Se legge il mio post precedente vede che sono pronto a parlarne. La libertà di adottare un bambino da parte di due uomini? No. La libertà del bambino adottato non esiste? O va bene calpestarla perchè i nostri capricci di adulti sono più importanti. No mi dispiace, ma la mia libertà è una cosa che si incastra con la libertà degli altri.
Mi scusi, ma non continuo a capire il nesso con il discorso del prete-padre di famiglia, ma credo che la colpa sia mia che non mi sono espresso correttamente, per cui ribadisco il concetto che ho, anzi che avrei voluto esprimere. Il prete non ha una famiglia perchè la gente che lo circonda sono la sua famiglia, il padre di famiglia che chiede consiglio, l'anziana che si confessa, l'extracomunitario che cerca degli abiti decenti. E grazie a tutte queste problematiche che può, secondo me, comprendere anche quelle inerenti ad una famiglia "normale" come dice lei.
Credo, allora, che lei sia daccordo con me sull'essere indignato del fatto che la politica si occupi di problemi che rappresentano ormai una lobby, tralasciando problemi che affliggono persone che non incidono a livello di voto e quindi con meno peso politico, in soldoni si parla tanto di Dico e di Pacs, quando, secondo me ci sono argomenti con molta più importanza, come, ho già sottolineato in un post precedente, le adozioni fra coppie etero. Mi dispiace davvero per la sua vicenda personale, e capisco a pieno la sua incazzatura.
Comunque ribadisco, come ho già detto altre volte, in altre occasioni, che la libertà nasce anche da noi stessi, nelle nostre opinioni, nel relazionarsi con gli altri, e dal permettere agli altri di esprimere le proprie opinioni, se poi io reputo che la sua opinione sia meglio della sua, non si preoccupi che cercherò di farla mia senza indugio.
Diceva la cara Oriana, solo le pietre non cambiano mai...

05 marzo, 2007 19:19  
Anonymous Marco said...

Due sole affermazioni, tu sei libero di credere a tutte le favole che vuoi ma non puoi permetterti di dire assurdità se non conosci la storia e la religione cattolica. La chiesa ha sempre difeso la famiglia in 2000 anni? ah si?! anche quando uccideva uomini, donne e bambini? è in questo modo che la difendeva? Secondo, ho visto che hai fatto i complimenti a cristicchi per la vittoria la festival. Perfettamente d'accordo con te, ma lo sai che simone è un convinto anticlericale? la conosci la sua canzone "prete"? forse no visto che in un paese come il nostro non verrà mai trasmesso per non fare uno sgarbo a quello stato che tu difendi tanto.

05 marzo, 2007 19:42  
Blogger Hiei3600 said...

Wow!,quanti commenti per questa notizia....a,scusate,non badate a me,passavo solo di qua>>>

05 marzo, 2007 20:01  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"Secondo, ho visto che hai fatto i complimenti a cristicchi per la vittoria la festival. Perfettamente d'accordo con te, ma lo sai che simone è un convinto anticlericale? la conosci la sua canzone "prete"?"

Certo che la conosco!

Ma io non sono così bigotto come pensi.

Cristicchi ha vinto con una bella canzone, dal contenuto molto significativo, ed è per questo che mi congratulo con lui.

Se poi non crede, questi sono affari suoi.

E' libero di non credere!

Resta il fatto che quest'ultima canzone è davvero bella.

Perchè dire il contrario?

Sarebbe dire il falso.

E comunque sì, la Chiesa ha sempre difeso la famiglia, ma non per questo è rimasta immune dal commettere ORRORI!

Ti ripeto: la Chiesa è non è composta esclusivamente da preti, ma principalmente da credenti.

Purtroppo questo nessuno lo capisce!

05 marzo, 2007 23:59  
Blogger finardi said...

Non voglio commentare quello che ha scritto Grillo nel suo post visto il sospetto che non ci sia solamente dietro lui,per me al massimo legge sommariamente quello che viene scritto e con la sua approvazione viene pubblicato.
Lo stile di scrittura e il registro linguistico unico non esiste è un caledoscopio.
Molti riversano le loro frescacce su motori perpetui e amenità varie sui commenti,per cui come blog permettetemi di dire che vale molto poco a livello sostanziale.
Su questo post si tocca anche solo di sguincio un argomento,che più volte sembra aver dato adito ad accese discussioni;le coppie di fatto.
A parte che ho avuto la riprova dell infingardaggine di molti politici che si dicono contrari,su LE IENE questa sera è venuto fuori una questione che conoscevo per sentito dire.
I nostri parlamentari per quanto riguarda le spese mediche proprie riconoscono le coppie moro uxorio, cioè le conviventi,come parificate,esse possono equivalersi dei diritti sanitari dei parlamentari.
Che non sono poche.
Casini che dice?Va abbolita è stata emessa prima che divenissi presidente della camera.
Se davvero la pensasse cosìcosa diavolo ha fatto negli anni in cui erano al governo?
Poteva almeno spingere politicamente per un cambiamento,e poi il caro Casini non è uomo nuovo,da più di venti anni si interessa di politica e si è seduto sugli scrani del parlamento prima di entrare nella coalizione del nano inane(Berlusca),possibile che non sapesse?
Difficile crederlo difensore della famiglia divorziato e cattolico Casini.

06 marzo, 2007 02:08  
Blogger finardi said...

una nota staff,a livello ipotetico lo stato siamo noi come cittadini italiani,ma nell effettivo conta solo chi siede sugli scrani del potere.
La chiesa in questo è praticamente uguale.

06 marzo, 2007 02:11  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Finardi su Casini proprio non voglio metter bocca!

Se Lui è un cristiano io sono San Fallagirare da Internet ;)

Per le spese mediche di cui parli, non so, non ero neppure a conoscenza della cosa.

Per me non sussiste alcun problema. Il diritto alla sanità spetta a tutti, non credi?

06 marzo, 2007 10:17  
Anonymous Anonimo said...

Perchè si dovrebbe avere rispetto di persone che ti considerano un malato, un peccatore, un deviato o come simile ad un drogato solo perchè la natura ti ha portato ad avere tendenze sessuali diverse da quelle degli altri e che la scienza ormai accetta come "NORMALI inclinazioni"?

Forse non sai che omosessuali vengono perseguitati, emarginati, picchiati e a volte anche uccisi (ANCHE IN ITALIA) nel silenzio di questa società omofobica di cui la chiesa è promotrice? Preferite sedervi a parlare dei diritti degli islamici e non di quelli dei gay? Ma vi rendete conto della vostra MALVAGITA'? Della violenza psicologica che esercitate da anni, se non da secoli?

Non dite di essere voi i paladini della TOLLERANZA, del RISPETTO RECIPROCO, del DIALOGO, della PACE?
Cos'è preferite aprire il dialogo e le frontiere ai terroristi islamici e agli omosessuali no?

Io penso che debba esserci MOLTA VERGOGNA nel difendere una posizione così RAZZISTA come quella del vaticano. Perchè di RAZZISMO si tratta, usiamo i termini GIUSTI. Ma forse tra preti omosessuali, pedofili e missionari veri e quelli che si vogliono sposare, si è perso il senso della misura e del pudore.

MA ANDATE A QUEL PAESE...

06 marzo, 2007 12:11  
Blogger Asvel said...

"La Chiesa caro Beppe di famiglia se ne intende, eccome!
Sono 2.000 anni che la Chiesa si preoccupa della famiglia, è normale quindi, o meglio è naturale che ancora oggi vuol battersi ancora per essa!"
Ehm...questa NON L'HO CAPITA ò_ò
dove/come/quando/perchè la chiesa si sarebbe occupata della famiglia,intesa come cellula sociale?
Quando la messa e l'istruzione erano in latino,impedendo quindi alle masse di evolversi semiosfericamente,perchè si ponessero domande SCOMODE sul potere temporale del Papa? ^___^

"Come puoi caro Beppe PRETENDERE dalla Chiesa Cattolica di non immischiarsi sulla questione dei DICO?
La famiglia è parte fondamentale della Chiesa. Anzi, la Chiesa è una famiglia!"

DAVVERO? la chiesa sei TU?
allora FA' QUALCOSA:
vai dal tuo vescovo a chiedergli perchè ratzinger nel 62 scrisse la DE DELICTIS GRAVIORIBUS,lettera che ha recuperato in una indirizzata a tutti gli esponenti ecclesiastici d'ogni formazione cristiana,dai cattolici ai protestanti,minacciando LA SCOMUNICA per chiunque faccia uscire da ambienti ecclesiastici informazioni relative ad ABUSI SESSUALI operati da preti su donne e bambini...
CHiedigli perchè in queste due lettere il 'santo padre' NON dichiara che,qualora ci sia una denuncia di abuso,la Chiesa dovrebbe PRETENDERE immediatamente l'uso del kit antistupro(che serve a constatare la possibile traccia di dna nelle sezioni corporali sessuali possibili di offesa fisica) e una visita medica...
Sai cosa chiede la 'Chiesa'(quindi è una cosa che sta bene ANCHE TE,visto che dici di ESSERE la chiesa...)?Che si aspettino un bel po' di anni,affinchè l'interessata/o di una possibile violenza sessuale sia maggiorenne,perchè SOLO ALLORA sarebbe in grado di giudicare con maturità interiore quanto accaduto...EH GIA',perchè non c'è differenza tra lo schiaffetto della cremisa e i pantaloni calati di un pedofilo,EH?
Mi fai abbastanza pena...
"Noi (cattolici più o meno praticanti) siamo la Chiesa!
Quindi è anche a noi che dovresti rivolgerti!"
BENE,allora FA qualcosa in modo concreto,perchè è davvero RIDICOLO vedervi dopo 2000 anni di sfrangiatura di marroni a destra e manca,piangervi addosso dicendo che siete vittime di pochi che abusano del potere ecclesiastico.
BALLE.
Se DAVVERO ti interessassero i problemi degli altri,AGIRESTI.
"E non siamo pochi come credi!
E' a noi, quindi, che dovresti portare un pochino di rispetto."
Bhè,se vuoi il rispetto te lo devi GUADAGNARE con azioni,non con chiacchiere.
PROTESTA perchè i capi del tuo credo religioso NON vogliono che si collabori con le istituzioni d'ogni Stato al mondo,quando ci siano processi per abusi sessuali operati da esponenti della CHiesa(sai che significa ricevere la scomunica,per un prete?che in fase di procedura penale,NON portà avvalersi dell'IMMUNITA' che il papa elargisce a se stesso e a TUTTI i 'sudditi' di Città del Vaticano,dai preti nelle città italiane al suo consigliere...se non mi credi,informati su quanti preti sono IN CARCERE nel mondo per crimini pedofili...NESSUNO,perchè dopo una sentenza,qualora ci sia,senza la 'scomunica',non li si può carcerare,perchè hanno gli stessi 'diritti' superpartes degli ambasciatori,visto che il papa si dichiara CAPO DI STATO,non capo di fedeli...)

"La Chiesa Cattolica è certamente 'gestita' da preti, vescovi, cardinali, tutti uomini che possono sbagliare (ed anche di grosso), ma fondamentalmente è una comunità di fedeli che crede e che si batte per l'amore e la giustizia!"
Ci credi DAVVERO? rileggiti quat'ho scritto fin'ora -___-

"Rabbia
"E il Vaticano si esprime sulla famiglia. Un tema che gli è caro da sempre. Forse perchè gli ecclesiastici non tengono famiglia": cosa volevi dire, caro Beppe, con questa banale affermazione?
Che un prete NON ESSENDO SPOSATO, NON AVENDO RAPPORTI SESSUALI, non può comprendere cosa significhi avere una famiglia e per questo non gli è permesso esprimere il suo parere?
Io non credo!
Io non la penso come Te."
Ehm...se un prete che è nato da una 'famiglia' può a tuo dire metter bocca su dico e famiglia,perchè una lesbica e un omosessuale NON possono farlo?!
Anche loro hanno genitori,anche loro sono nati in 'famiglie' normali,no?
che differenza c'è?
E non raccontarmi che NON tutti i preti sono potenzialmente pericolosi per la società,perchè se
"i preti non sono cyborg"
allora dovranno pur safogarsi sessualmente,no?
si masturbano h24?
probabile.
Ma quando poi scoprono che godono dell'IMMUNITA' internazionale,qualora non siano scomunicati per abusi sessuali,credi DAVVERO che non ci sia il rischio che ne facciano?
chi garantisce alle 'famiglie' che dici vanno difese da te che sie la chiesa,che un prete non abusi di una figlia/o proprio perchè TUTELATO a lv POLITICO e GIURIDICO dal Papa?
prova a farti di queste domande,magari in compagnia del tuo vescovo,prima di risputar sentenze su chi si lamenta perchè la chiesa trifola i marroni h24 su tutto e tutti senza tuttavia averne alcun diritto democratico,visto che i capi e te medesimo(che sei la chiesa,giusto?)
TUTELATE I PEDOFILI,con barzellette tipo 'la libera scelta','non tutti i preti sono così' e de delictis gravioribus varie...
MI FAI PENA,adesso mi dirai che quando l'osservatorio romano pubblicava le critiche di PRETI che andavano a vedree film come "DRACULA TI SUCCHIO" nei cinema porno negli anni 70 lo faceva per giudicare l'arte cinematografica e SALVARE l'anima degli attori dando loro l'assoluzione per i peccati della carne,non perchè i preti si sfogassero spippettandosi in sala...
Asvel.

06 marzo, 2007 14:05  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Complimenti!!!

Ora sì che mi ha convinto Asvel!

Mamma mia, la Chiesa fa schifo, la Chiesa è piena di pedofili, la Chiesa è composta da una manica di pipparoli, la Chiesa ha ucciso, violentato, abusato e perpetrato!

SOLO LA CHIESA PUO' FARE TUTTO QUESTO!

SOLO LA CHIESA NON PUO' PERMETTERSI
DI ESPRIMERE PARERI!

I preti pedofili?

Sì, ci sono, ma credi sia colpa del cristianesimo del Papa?


Vedi, il problema è molto più complesso di quello che credi!

La pedofilia è un problema (a mio avviso) di natura MENTALE, che può colpire tutti, dai preti agli avvocati, dall'operaio al medico.

Ora mettici che un prete PER NULLA ASSENNATO faccia voto di castità, eccoti servito un potenziale PEDOFILO!

Lo vedi?

Il problema non può essere risolto eliminando o condannando la Chiesa o cos'altro a priori!

La pedofilia va combattuta su tutti i fronti.

Poi se la Chiesa nasconde questi CRIMINALI, bè è inutile dirti che mi vergogno per quei vescovi che lo permettono!

Però, fattelo dire, è inutile generalizzare.

Ci sono anche bravi preti e bravi vescovi!

Ma parlere di questo non conviene a nessuno, neppure a Te.

E' molto più facile demonizzare la Chiesa x i suoi errori.

Ma la Chiesa, te lo ripeto, è fatta di uomini!

Questo proprio non lo volete capire!

Sta al credente scindere il bene che può trovare nella Chiesa dal male che l'attanaglia!

La Chiesa andrà sempre peggio, fidati, ma non per questo sarà mai totalmente marcia.

C'è del buono nella Chiesa, anzi dell'ottimo!

Ma di questo Beppe non ne parla!

06 marzo, 2007 14:25  
Anonymous Filippo Luly said...

Caro Fabrizio, se segui il blog di Grillo dovresti aver capito che Beppe è un volutamente provocatore nei suoi dissensi.. lui mette alla luce fatti e riflessioni che NON sono così evidenti. E' ovvio che ognuno di noi è dotato di quel libero arbitrio che ci consente di filtrare i messaggi dall'esterno senza però rinunciare a riflettere... è ovvio che NON è sotto accusa la FEDE di ciascun cristiano, bensì le ostinazioni della chiesa cattolica su certi argomenti e soprattutto il totale rifiuto all'evoluzione del pensiero. Il dato di fatto è che la gente, per credo o convenienza, crede sempre meno al matrimonio, la chiesa NON può ignorarlo e soprattutto NON può pensare di colpevolizzare o declassare tali famiglie. Il concetto di Famiglia va ben oltre il concetto cristiano... la sua sacralità è un postulato che NON ha definito la chiesa cattolica!
Ti saluto, Filippo

06 marzo, 2007 14:37  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Filippo so chi è Beppe Grillo, ma non per questo posso condividere tutte le sue provocazioni.

Quest'ultima in particolare credo abbia scocciato a molti, credenti e non, per un preciso motivo: LA TOTALE MANCANZA DI RISPETTO!

E' per questo che anch'io me la sono presa ed è per questo che ho scritto un post in risposta alle sue accuse.

E poi, scusa, chi sarebbe Beppe Grillo per accusare la Chiesa?

Tanti saluti, Massimiliano (questo è il mio nome ).

06 marzo, 2007 14:51  
Blogger Asvel said...

ma perchè,la chiesa è una corporation,cioè ha diritti legali in stile coca-cola o benetton e quindi ha il TERRORE della verità?
^______^
"LA TOTALE MANCANZA DI RISPETTO!"
ce l'ha chi generalizza di fornte ai problemi empirici come la pedofilia TUTELATA dalla chiesa,di fornte alla quale nn fa altro che lamentarsi perchè poverino se io dico che nel vaticano si difende la pedofilia con tanto di leggine(la minaccia della scomunica è a tutti gli effetti una legge di tipo temporale,come recita una recente sentenza di condanna nei confronti del papa che si è rifiutato di presentarsi in mexico come persona a conoscenza dei fatti,in relazione ad una VENTINA di denunce sporte da persone che negli anni 60 sono state abusate sessualmente dal + potente vescovo americnao,che ai tempi venne tutelato con la de delictisi gravioribus da ratinger,ch'era il capo dell'ordine del sacro cuore di gesù ^____^)
Ripeto: la pedofilia INTERNA alla chiesa,che sei anche tu,come ostenti ad hoc,come la risolvi?
Dicendo 'Non toccate la chiesa,perchè la chiesa sono io'?
bravo,bravo,continua pure a volerti tutelare la 'coscienza' di fronte ai problemi che NON vuoi affrontare in modo costruttivo,tanto tuo è il compito di difendere la 'familgia',senza però ricordarti che i bambini che sono violentati e che NON sono tutelati dalla chiesa SONO LA FAMIGLIA!
"E' per questo che anch'io me la sono presa ed è per questo che ho scritto un post in risposta alle sue accuse."
bella la tergiversatio ad hoc,eh?
Non hai risposto a molto di quel che avevo scritto(ma non ne dubitavo ^___^):
se il prete non è un cyborg,ed è nato in una famiglia,perchè cazzarola lui PUO' e DEVE metter bocca su famiglia e dico,mentre invece una lesbica no?
Guarda che vivi nella REPUBBLICA ITALIANA,non nella poleis ateniese dove chi non la pensasse come l'oligarchia filosofico/pedofila/politica di socrate,platone e aristotele,veniva schifato col termine (contrariamente a quel che riferisce la storia e la semantica 'spicciola' sul greco antico)barbaro,ossia 'quell'altro lì',perchè nn si volevan usare sintagmi semantici eppure per dar loro un'identità nominale...

"E poi, scusa, chi sarebbe Beppe Grillo per accusare la Chiesa?"
ma scusa,chi catz sarebbe il prete/vescovo/papa/TU per accusare chiunque non abbia le sue/vostre/tue opinioni?
FATTI,non pippe.

"Sta al credente scindere il bene che può trovare nella Chiesa dal male che l'attanaglia!
La Chiesa andrà sempre peggio, fidati, ma non per questo sarà mai totalmente marcia.
C'è del buono nella Chiesa, anzi dell'ottimo!"
Sai,non è la prima nè sarà l'ultima volta che sentirò di queste amenità...
Vuoi DAVVERO dimostrare che ci sia del buono nella chiesa,che saresti anche tu?
denuncia il fatto che in vaticano i capi del tuo credo TUTELINO la pedofilia con la scomunica,proponendo l'OMERTA' legale nonchè omettendo la NECESSITA' di affronatre un'iter d'esami clinici per stabilire con CERTEZZA SSOLUTA se un prete abbia infilato il suo DNA in una bambina o in un bambino,anzichè confessarlo o altro.
Sai,ci son cose riguardanti la SCIENZA,su cui è IMPOSSIBILE raccontare stron@@te come 'non è sicuro che sia come dice lo scienziato vattelapesca',perchè un kit antistupro ti spiega in maniera ASSOLUTA se c'è stata violenza sessuale o no.
Siete 'buoni'?
'Sei' buono,perchè cattolico?
C'è del marcio fra voi?
STANATELO,senza sfrangiare l'animo agli altri,piangendo come fan gli ebrei che NULLA hanno imparato dalla storia della seocnda guerra mondiale e della guerra fredda,costrunedo oggi un NUOVO muro di berlino.
La stessa cosa che fai tu,quando dici che la chiesa non va toccata dal 'blasfemo' grillo,perchè la chiesa è buona e non tutti sono marci e blablablabla,costrunedo un bella fottuta cortina di ferro alla possibile comunicabilità umana,ch'è A PRESCINDERE da qualsivoglia credo religioso.
SMETTILA di piangiere e fa' qualcosa,se DAVVERO credi nel bene e simila.
Altrimenti,affonda nei fazzolettini e le lacrime,senza però menarla agli altri lanciando je accuse che non reggono,perchè viviamo nell'era dei memi,non ai tempi in cui se galileo diceva che la terra gira je volevano dar fuoco.
^_________^

06 marzo, 2007 15:20  
Anonymous Marco said...

Una precisazione alla tua risposta al mio commento. Non ho detto che cristicchi non è credente, ho detto che è anticlericale, e anche qui c'è una bella differenza.
Ribadisco il fatto che la chiesa non si è mai occupata di famiglia in 2000 anni, perchè uccidere padri di famiglia, donne e bambini non è certo difendere la famiglia!!! Solo negli ultimi anni lo sta facendo e lo fa per motivi troppo lunghi da spiegare in questo post.
Ultima precisazione è rivolta ad asvel che ha commesso un paio di errori. La lettera di cui lui parla, per proteggere i preti pedofili, rivolta a tutti gli ordini ecclesiastici cattolici( sia ben chiaro, non protestanti che hanno un altra gerarchia e non sottostanno aali ordini del Papa) del 1962 fu spedita da Giovanni XXIII e non da Ratzinger. Ratzinger invece era imputato per aver mandato un ordine simile quando era prefetto della congregazione della fede (ex tribunale dell'inquisizione per intenderci)nel 2000. Per questo fatto e per aver coperto il capo dei legionari di Cristo (un ordine religioso come i gesuiti)accusato di pedofilia è stato anche lui portato in giudizio.Ma l'accusa è caduta perchè non può essere giudicato in quanto capo di stato e visto che lo sarà fino alla sua morte non verrà mai giudicato per aver commesso un crimine. Si è detto che la pedofilia nel clero non è colpa della Chiesa e non c'è affermazione più sbagliata. Perchè quando si coprono certi crimini si è indirettamente responsabili di averli commessi. Grazie e un consiglio a tutti, siete liberi di credere nella religione che volete ma non fatevi fregare da gente che cerca solo di difendere un potere esclusivamente temporale.

06 marzo, 2007 15:24  
Blogger Asvel said...

guarda che la firma della lettera del 62,che girò il mondo,è di RATZINGER,in qualità di capo dell'ordine del sacro cuore di gesùch'è una specie di ufficio stampa del vaticano...
E qualche anno fa,una volta divenuto nuovo papa,ratzinger l'ha recuperata ribadendone i concetti + importanti...
E fu chiamato in causa dall'avvocato O'Shea(un uomo che ha rifiutato i voti al termine del percorso ecclesiastico che nomina preti,dopo aver appreso degli abusi sessuali operati dal vescovo messicano su + di 20 persone negli anni 60)proprio perchè persona a conoscenza dei fatti,visto che la de delictis gravioribus venne spedita ANCHE agli uffici della polizia messicana che si occuparono di indagini -piuttosto blande- sull'accaduto ai tempi del misfatto...
il fatto dell'immunità non è tanto scandalosa,se però trattasse un capo di stato 'vero' e non il capoccione di un'ordine religioso che trifola 9i marroni dicendo che non vuol fare politica e poi però chiede ai 'suoi' fedeli di manifestare contro una proposta di legge all'interno di uno STATO CHE E' LIBERO E INDIPENDENTE DAI POTERI RELIGIOSI.non siamo in iran nè in russia o in america o a cuba,cavolo,ma sembra che i 'cattolici' se ne dimentichino ogni volta che qlcn parla in modo libero da identità religiose...

06 marzo, 2007 15:34  
Blogger finardi said...

guarda asvel da buon ateo sono daccordo con staff,lo stronzo è animale non mitologico trasversale,presente in tutte le categorie,infangante ed infamante.
I preti sono uomini sbagliano,io me la prendo di solito con l istituzione chiesa e con i discorsi che promulga in quanto dottrina,non col singolo prete,ce ne sono di buoni e di cattivi,come ovunque.

06 marzo, 2007 16:57  
Blogger finardi said...

2il fatto dell'immunità non è tanto scandalosa,se però trattasse un capo di stato 'vero"
Mi dispiace dirtelo ma hai sbagliato bersaglio,l immunità'dei capi di stato o dei parlamenti interi è una piaga non indifferente,altro che non tanto scandalosa.
Cosa ha permesso negli anni che i politici prendessero bustarelle e avessero conivenze mafiose,il fatto di vivere in semi-immunità,perchè prima di finire sotto processo il mandato doveva essere accettato dalle due camere,molto tempo fa,poi si è istituita una speciale commissione bicamerale,tutto per pararsi le chiappette,ottimo.
E non parliamo poi del fatto che un capo di stato invece di essere reso inattaccabile dalla legge dovrebbe essere sottoposto ad essa con estrema attenzione,altrimenti continueranno a fare come cazzo gli pare.
Come detto precedentemente ci sono persone ottime e altre persone che non lo sono,se l attuale papa ha fatto quello che viene riportato possiamo dire che il clero non ha fatto un otima scelta,ma di questo ero molto sicuro.

06 marzo, 2007 17:17  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Asvel ti rispondo domani.

Ora ho troppo sonno.

Perdonami ;)

06 marzo, 2007 23:49  
Anonymous Anonimo said...

dai non ci credo! ancora credi alle stronzate scritte nei libri sacri... quelli non valgono neppure per strofinarsi l'ano!
quei burocrati criminali travestiti da buffoni la devono smettere di condizionarci la vita con uscite metafisiche, si mettano a studiare (o vadano in pensione che è meglio) e voi altri, a partire da te che scrivi su sto blog, aprite gli occhi e non abboccate alle favole impossibili di quattro mentecatti nati 2000 anni fa. scrivi bene, è un peccato che rinchiudi il tuo intelletto in dogmi fantastici e crudeli.

07 marzo, 2007 00:50  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"dai non ci credo! ancora credi alle stronzate scritte nei libri sacri... quelli non valgono neppure per strofinarsi l'ano!"

Abbi rispetto per chi, come me, ci crede ancora!

Grazie.

07 marzo, 2007 09:46  
Anonymous Anonimo said...

se un 25enne la pensa come il più bacchettone dei preti di provincia…….la liberta dalla santa madre chiesa, è pura utopia come il comunismo.

07 marzo, 2007 13:49  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Bacchettone io oppure menefreghista Tu?

07 marzo, 2007 13:56  
Anonymous Anonimo said...

penso che prima di parlare dei dico di famiglie diverse dovresti voi cattolici guardare nella casa del signore a quanti pedopreti ci sono quindi vi conviene prima lavare i panni sporchi a casa vostra poi solamente dopo immischiarvi delle famiglie

07 marzo, 2007 21:26  
Blogger Medusa said...

Vorrei solo ricordare queste semplici cose, non so se vi siete informati ma io l'ho fatto e questo è ciò che salta fuori:

DANIMARCA
Pioniera dei diritti degli omosessuali, già dal 1989. E’ possibile ufficializzare in questo paese l'unione tra persone dello stesso sesso con una cerimonia civile.

NORVEGIA
Il diritto di registrare la relazione omosessuale esiste dal 1993.

SVEZIA
Le unioni omosessuali sono regolarizzate dal 1994. Dal 2002 è previsto anche il diritto di adottare bambini, purché provenienti dall'estero.

ISLANDA
Dal 1996 è consentito registrare le unioni omosessuali. Dal 2000 è prevista la possibilità di adottare i figli del partner.

UNGHERIA
Una legge del 1996 concede alle coppie gay gli stessi diritti delle coppie eterosessuali, tranne quello di adottare bambini.

FRANCIA (48 milioni di cristiani residenti)
Dal 1999, stipulando in Comune un contratto con una persona di sesso uguale o diverso, si hanno gli stessi diritti dei coniugi.

GERMANIA (29 milioni di cristiani residenti)
È in vigore dal 2001 la legge sulla vita in comune tra omosessuali. Dal 2004 è stata introdotta anche la possibilità di adottare.

OLANDA
Il nuovo diritto di famiglia, in vigore dal 2001, contempla matrimoni gay e adozione di bambini. Ma già dal 1998 le coppie gay potevano registrarsi in Comune.

FINLANDIA
L'unione civile fra persone dello stesso sesso è prevista dal 2001. Ad esse sono accordati gran parte dei diritti dei coniugi.

BELGIO
È stata approvata nel 2003 la legge che regolamenta il matrimonio tra omosessuali: stessi diritti dei coniugi di sesso diverso, salvo quello di adottare bambini.

GRAN BRETAGNA
Con il "Civil Partnership Bill", approvato nel 2004 dalla Camera dei Lords, sono accordati alle coppie dello stesso sesso i medesimi diritti dei coniugi.

LUSSEMBURGO
In vigore dal 2004, la legge sul Partenariato assegna ai partner diritti molto vicini a quelli delle persone sposate.

SPAGNA (38 milioni di cristiani residenti)
Approvata a giugno 2005 la legge sulle unioni gay. Ma già prima alcune regioni del Paese riconoscevano le coppie di fatto, di sesso uguale o diverso.

PORTOGALLO
In Portogallo sono state approvate nel 2001 due leggi che hanno disciplinato, rispettivamente, le situazioni giuridiche della economia comum ("economia comune") e delle União de facto ("unioni di fatto").

SVIZZERA
Esiste dal 2004 una Legge federale sull'unione domestica registrata delle coppie omosessuali. In giugno un referendum popolare ha legittimato una legge che consente le unioni gay.

Leggi sullo stesso genere ce ne sono anche in Slovenia e in Repubblica ceca.

Come mai noi con soltanto poco meno di un milione di cristiani in più rispetto alla Francia, non riusciamo a garantire diritti che in tutta Europa gli altri stati garantiscono già da anni?

E' molto semplice, perchè queste persone (soprattutto al governo) hanno imparato a lasciare la fede tra le mura di casa, dove dovrebbe stare.
Senza portarle nelle aule del senato e in politica, così da poter prendere decisioni per il bene di tutti, non solo per quei privilegiati che la religione cristiana protegge.
Lo stato laico garantisce i diritti di tutti, di fatto abbiamo appurato che l'Italia uno stato laico non è.

La religione è ovunque, rientra sempre in ogni discorso, anche quello più banale... E allora come si può pretendere di aiutare ogni persona nella propria diversità se la chiesa per prima mette paletti ben saldi, condannando le diversità altrui?
Non si può fare, e infatti noi italiani non riusciamo nemmeno a far approvare una stupida legge che nemmeno parla di matrimonio gay, ma di semplice constatazione di una convivenza, che può essere sia omosessuale che eterosessuale, ma anche tra figli che accudiscono genitori invalidi, tra badanti e anziani, tra fratelli, tra amici per dividersi gli affitti.
Tutti sono spaventati dalle parole "CONVIVENZA OMOSESSUALE" (pensano subito al matrimonio), che questa legge contempla, da non riuscire nemmeno ad aprire la mente a tutte le ulteriori e molteplici sfaccettature che una regolamentazione come questa può portare. Sfaccettature utili alle persone in difficoltà, utili a chi ha poche speranze di potersi sposare o semplicemente che non vuole rischiare di farlo perchè non è sicuro e quindi giustamente convive per un po di tempo e vuole tutelarsi.
Non trovo nulla di male in questo,
non trovo nulla di male nel tutelare questo target di persone, questa tipologia di unione.
Ma la chiesa è assolutamente terrorizzata, tanto da parlarne tutti i giorni nelle loro incalzanti omelie, nei loro sermoni straripanti di indici puntati verso chi vorrebbe semplicemente avere un'agevolazione per volersi bene con serenità o semplicemente per campare un po meglio.
Che c'e' di male in questo? Proprio nulla.
Allora impariamo dai Francesi, dai Tedeschi, dagli Spagnoli, lasciamo la fede e la religione tra le mura di casa dove possiamo professarla tranquilli, e fuori diventiamo tutti uguali.
E le risposte ai problemi di TUTTI QUANTI potranno finalmente arrivare.
Medusa

08 marzo, 2007 01:46  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Medusa avevo pubblicato anch'io una cosa del genere!

"Leggi sullo stesso genere ce ne sono anche in Slovenia e in Repubblica ceca.

Come mai noi con soltanto poco meno di un milione di cristiani in più rispetto alla Francia, non riusciamo a garantire diritti che in tutta Europa gli altri stati garantiscono già da anni?"

Ma che significa?

Quel che dici non ha senso!

Fatti una bella ricerca sull'aborto.

Guarda fino a che mese di gravidanza è possibile abortire in Australia.

Poi dimmi se per te quello non è OMICIDIO!

La stessa cosa vale per i PACS: anche se altri paesi li hanno approvati, non significa che siano giusti!

Ciao.

08 marzo, 2007 14:10  
Blogger Medusa said...

Adesso non mi metterai mica a confronto l'età in cui si può abortire e il fatto che abortire a 6 mesi è un omicidio, con una convivenza vero?
Oltretutto nel thread dell'aborto ti ho descritto ampiamente come la penso e sai che sono d'accordo solo fino al terzo mese di gravidanza.

Omicidio e convivenza sullo stesso piano?
Non credo che sia una discussione da dover mandare avanti, perchè basta poco a capire che si parla di cose COMPLETAMENTE diverse e soprattutto distanti anni luce l'una dall'altra.
Ne converrai con me, quindi non farmi esempi che non calzano in alcun modo.
Noi abbiamo una legge sull'aborto giustissima e non è assolutamente in programma che venga cambiata (e aggiungo per fortuna).

Ma la convivenza può e deve essere tutelata in tutto il mondo perchè non tutti sono cristiani, non tutti sono credenti, ma vanno tutelati in egual modo.
Cosa non ho io, non credente, che tu invece hai?
E non intendo la fede, intendo qualcosa di diverso, di scindibile, di palpabile, di palese, una differenza sostanziale tra me che non credo e te invece credente.
Trovamela per favore.

Devo avere la stessa protezione e le stesse agevolazioni da parte dello stato, perchè sono una persona come tutti gli altri, indipendentemente da ciò in cui credo (o non credo).

Cos'è che io ho in meno di te? Te lo dico io, SOLTANTO il pisello.
Medusa

08 marzo, 2007 17:49  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Medusa, vedo che te la prendi!

No, non confondo aborto con matrimonio; il mio era solo un'esempio x farti capire che anche se altri paesi approvano "in massa" una legge pensando che questa sia lecita e giusta, non sta a significare che lo sia realmente!

Capisci?

Ora, per me l'aborto è un crimine, non lo condivido ora e non lo condividerò mai!

Rispetto il tuo pensiero, ma su questo punto il mio è irremovibile, come lo è sul significato di matrimonio e di adozione!

Ciao ;)

08 marzo, 2007 20:41  
Blogger Medusa said...

Oh no non me la prendo mi infervoro ma mi diverto :)
In fondo posto solo per esprimere il mio pensiero e il mio punto di vista, non per far cambiare quello degli altri.
Solo per dialogare ecco.

La battuta finale era divertente e provocatoria, ogni tanto mi escono così :)
Medusa

08 marzo, 2007 20:51  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Sì, molto carina :D

Da vera signora ;P

09 marzo, 2007 11:08  
Blogger Maya said...

IO sono credente e sono con i preti che giorno per giorno aiutano le persone calandosi nella realtà in cui vivono comprendendo e consigliando. Che non si ergono a giudici supremi di tutto e tutti senza comprensione verso gli altri.
Sono con i preti martiri come don Pino Puglisi che per aiutarla la gente ha sacrificato la sua vita. Ma la chiesa in questi mesi con tutte le sue esternazioni (per la maggiorparte fuori luogo secondo me) non fa altro che allontanare i fedeli mettendosi sempre più su un piedistallo giudicando inflessibilmente ma non facendosi giudicare (coprendo i preti che si coprono di nefandezze indicibili). Mi manca Papa Wojtyla che era severo quando doveva senza mai essere una papa re ma prima di tutto un UOMO e per il suo modo di essere era amato anche da chi aveva fede diversa. Tutto il suo lavoro per avvicinare la gente alla chiesa è stato vanificato in pochi mesi di pontificato. Questo è il mio pensiero e quello di tanti fedeli che non capiscono più la chiesa perchè la chiesa non capisce loro.

11 marzo, 2007 12:33  
Blogger Medusa said...

"Ma la chiesa in questi mesi con tutte le sue esternazioni (per la maggiorparte fuori luogo secondo me) non fa altro che allontanare i fedeli mettendosi sempre più su un piedistallo giudicando inflessibilmente ma non facendosi giudicare."

"Mi manca Papa Wojtyla che era severo quando doveva senza mai essere una papa re ma prima di tutto un UOMO e per il suo modo di essere era amato anche da chi aveva fede diversa. Tutto il suo lavoro per avvicinare la gente alla chiesa è stato vanificato in pochi mesi di pontificato. Questo è il mio pensiero e quello di tanti fedeli che non capiscono più la chiesa perchè la chiesa non capisce loro."

Credo che questo sia il succo del discorso, non solo di questo, ma di tutti i discorsi inerenti la Chiesa del nostro tempo e tutto ciò che caratterizza questo pontificato dopo quello di Giovanni Paolo II.
Mi complimento con te maya, che pur essendo credente riesci ad avere un giudizio obiettivo sulla faccenda, e una parola buona sia per l'uno che per l'altro lato della medaglia.
Medusa

11 marzo, 2007 14:20  
Anonymous ermanno berti said...

Peccato che la tua "famiglia cattolica" nel corso dei secoli altro non ha fatto che crimini contro l'umanita'.
Tra tutte le religioni mondiali, quella cattolica e' la piu' volgare e falsa!
Dalla tua l'eta', hai 25 anni, forse sei stato solo intriso dalle menzogne cattoliche, forse non hai potuto sapere di altre fedi molto piu' rispettose dell'umanita' e in sintonia con il DIo buono che vai citando!
Informati!!!

12 marzo, 2007 11:08  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"Peccato che la tua "famiglia cattolica" nel corso dei secoli altro non ha fatto che crimini contro l'umanita'".

Ma la smettete con le solite frasi?

Non avete altro da dire?

Non sapete neppure cosa sia la Bibbia e vi permettete pure di giudicarla!

GIUDICARE, GIUDICARE, GIUDICARE: MA NON VI SIETE STUFATI?

12 marzo, 2007 15:14  

Posta un commento

Links to this post:

poisted

Crea un link

<< Home

Liste Civiche Nuovo Rinascimento
 

Google
Web falla-girare.blogspot.com
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Giornalismo su BLOO.it

Bloggoteka

Blog-Show la vetrina italiana dei blog! ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale

Superba.it

SpazioLink.com>

Blogarama - The Blog Directory  

L'autore del blog NON si assume alcuna responsabilità sui contenuti dei commenti. I commenti ritenuti offensivi o non attinenti potranno essere cancellati. Per qualsiasi informazione: fallagirarestaff@yahoo.it