.:.:. FIRMA LA PETIZIONE PER LA LEGALIZZAZIONE DEL P2P .:.:. 

25 febbraio, 2007

Che ne sarà di Voi?




















Oggi riflettevo...

pensavo al mio futuro (io ci penso spesso, forse pure troppo), pensavo al lavoro, alla vita che faccio, alla mia ragazza, alla mia famiglia, alle mie paure, a questo mondo incasinato e confuso...

Forse mi faccio troppi problemi, forse sono troppo insicuro, però so di non essere un fifone...

Non sono un tipo che si arrende. Mi lascio andare qualche volta, ma non mi arrendo facilmente.

Ebbene, dove vuoi arrivare direte voi?

Da nessuna parte, questo è il bello!

Volevo condividere con Voi questi miei pensieri (per quanto possano interessarVi).

Chissà cosa ne sarà di me, della mia vita. Chissà se riuscirò ad arrivare a qualcosa, ad ottenere almeno la pace che cerco ma che ancora non riesco a trovare!

E di voi cosa ne sarà?

Cosa sognate per il Vostro futuro?

12 Comments:

Blogger Medusa said...

Cavolo che pensierone...
E' bello vedere che dopo così tanto tempo che si scrive qua dentro magari abbiamo modo di conoscerci un pò meglio parlando di noi stessi e di ciò che ci aspettiamo dalla vita.
Un post controcorrente, bravo Staff :)
Ora devo andare a letto ma domani mi riprometto di rispondere.
Sono già contenta di essere stata la prima a scrivere qui!
Buonanotte!
Medusa

26 febbraio, 2007 01:48  
Blogger finardi said...

Lo straniero nato in Italia, che vi abbia risieduto legalmente senza interruzioni sino al raggiungimento della maggiore età, e che abbia frequentato scuole riconosciute dallo Stato italiano, almeno sino al raggiungimento dell’obbligo scolastico diviene cittadino se dichiara, entro sei mesi dal raggiungimento della maggiore età di voler acquisire la cittadinanza italiana.”

Analizzando bene quanto scritto lo straniero nato in Italia non dovrebbe considerarsi tale,è un controsenso,se è nato in Italia e vi ha risieduto per diciotto anni è italiano,senza alcuna altra discriminante tutti ci possiamo considerare estranei al nostro paese;quanti sono nati qui e vi hanno risieduto fino alla maggiore età?
Senza interruzioni poi dovrebbe significare che qualsiasi ragazzo che voglia frequentare per un periodo una scuola in un paese straniero o richiedere uno scambio culturale debba perdere la cittadinanza con tutto quello che ne consegue e riacquistarla magari anni dopo.


Questa è una parte per la modifica della legge sulla cittadinanza agli stranieri proposta da SForza Italia,ed è solo la punta dell asberg!!!!

Se ti basta come risposta...
andiamo meravigliosamente.

Manca una parte per rendere comprensibile questo guazzabuglio,se si fosse scritto figlio di genitori non nati in Italia non possono considerarsi cittadini anche se vi hanno vissuto per tutta l infanzia e l adolescenza,poi però sarebbe divenuto discriminatorio,il sentirsi appartenenti di una cultura non risiede nell esperienza personale,nel vissuto per ognuno di noi per Forza Italia,ma dipende dal paese d origine dei genitori,o dal colore della pelle,credo fosse questo l intento.

26 febbraio, 2007 03:52  
Blogger villana39 said...

caro ragazzo,credo tu sia in buona compagnia! Sempre positivo porsi degli obbiettivi ma,il 'raggiungimento'della pace,mi dispiace deluderti,non è facile e non so quanto sia producente perchè verrebbe a vanificare lo scopo degli obbiettivi.Non ti arrendere,non fasciarti la testa prima...sapessi da quanti anni sto assistendo allo scenario del mondo 'incasinato'come dici tu!Sembra non esserci tempo mai per la pace,siamo perennemente in trincea.Deludente? no,è la vita!
un'abbraccio Laura

26 febbraio, 2007 10:33  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Grazie Villana.

Veramente lo so che non cambierà mai nulla, che la pace che vorrei non è possibile (almeno in questo mondo), però uno ci spera sempre.

Chissà domani è tutto cambiato ;)

26 febbraio, 2007 15:14  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Ciao Medusa!

E' bello vedere che c'è qualcuno interessato a post del genere!

Almeno mi sento meno patetico ;D

26 febbraio, 2007 15:15  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Finardi: sottoscrivo il tuo disappunto!

E' davvero una legge discriminatoria!

Una vera vergogna per uno stato pseudo democratico.

26 febbraio, 2007 15:18  
Blogger VitoBarese said...

Ave...
"il futuro è una palla di cannone accesa
e noi lo stiamo quasi raggiungendo"

26 febbraio, 2007 16:33  
Blogger davide zena said...

Carissimo .... il tuo post e' suggestivo e curioso ...mi piace , ogni tanto ci vuole un post cosi' e ti rispondo con una canzone del "jovanotti" : POsitivo" !!

Ma si ..io penso positivo perche' son vivo !! ...perche' dico una cosi' banalita' ? perche' io ho una esperienza di vita molto forte ( come putroppo molti insieme a me) , mio papa' non sta affatto bene , dopo "n" problemi piu' o meno gravi e' sempre li' a combattare con la salute ..ma pensa sempre positivo e dice sempre , perche' sono vivo !!

e quindi vorrei dedicare questo pensiero a tutti quelli come me che nonostante tutto ci provano a sorridere ..a sorridere alla vita ...

certo a volte e' davvero dura e non sono certo io a dovervelo dire
ma spesso non ci si riesce anzi a me spesso mi viene da piangere e chi e' che mi da forza? quel grand' uomo di mio padre che , nonostante tutto, trv sempre la forza di sorridere

Che ne sara' di noi? io spero che la vita ci dia sempre la possibilita' di reagire e realizzare i ns disideri

scusate lo sfogo :-)

26 febbraio, 2007 16:49  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Davide mi spiace molto per tuo padre (credimi).

Quello che dici è veramente bello!

Tuo padre è sicuramente un grande!

Forse ha capito il vero senso della vita, forse ha compreso che essere infelici non porta davvero a nulla se non all'autoditruzione!

E comunque BISOGNA SORRIDERE ALLA VITA!

CAZZAROLA SIAMO COSI' GIOVANI E GIA' COSI' INFELICI?

Un'abbraccio ;)

26 febbraio, 2007 17:25  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Vito è sempre Vito ;)

26 febbraio, 2007 17:25  
Anonymous Anonimo said...

E' vero, questo mondo fatto
di falsi valori, trasgressioni,
ipocrisie, di tutto ciò ke i mass media ci propongono e ki più ne ha più ne mette; è proprio allo sfacio.
Però al di là di tutto ciò, la vita c'è la costruiamo noi giorno dopo giorno secondo i nostri valori e le nostre scelte.
Quindi, io credo ke la pace quella vera nn bisogna tanto cercarla lontano ma semplicemente nei nostri cuori, nelle piccole cose di ogni giorno e in tutto ciò in cui crediamo. Certo, poi gli alti e bassi ci saranno sempre, ma in fondo è bello anke così.
Cmq io mi sento positiva

P.S: Forza Massi!

26 febbraio, 2007 18:35  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Grazie anonimo/a ;)

26 febbraio, 2007 23:25  

Posta un commento

Links to this post:

poisted

Crea un link

<< Home

Liste Civiche Nuovo Rinascimento
 

Google
Web falla-girare.blogspot.com
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Giornalismo su BLOO.it

Bloggoteka

Blog-Show la vetrina italiana dei blog! ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale

Superba.it

SpazioLink.com>

Blogarama - The Blog Directory  

L'autore del blog NON si assume alcuna responsabilità sui contenuti dei commenti. I commenti ritenuti offensivi o non attinenti potranno essere cancellati. Per qualsiasi informazione: fallagirarestaff@yahoo.it