.:.:. FIRMA LA PETIZIONE PER LA LEGALIZZAZIONE DEL P2P .:.:. 

20 settembre, 2006

La stupidità dell'uomo non ha limiti!








Guardando queste vignette non posso che esprimere il mio disgusto!

Ma come può l'uomo essere così STUPIDO?

Come si può inneggiare ad una INSENSATA GUERRA SANTA?

Come si possono calpestare 2000 anni di Cristianesimo con queste frasi?

"Decapitatelo" (riferito a Benedetto XVI)

"Vampiro che succhia il sangue" (riferito a Benedetto XVI)

"Maiale servo della croce" (riferito a Benedetto XVI)

"Adora una scimmia inchiodata sulla croce"

"Odioso malvagio" (riferito a Benedetto XVI)

IL RISPETTO E' ALLA BASE DELLA PACIFICA CONVIVENZA TRA LE RELIGIONI!

QUESTO VALE SIA PER NOI CRISTIANI CHE PER VOI MUSULMANI!

28 Comments:

Anonymous K.Hiei said...

Avevi detto di evitare le polemicheeeee.....l'abbiamo capito tanto che genere di persone sono questi Musulmani...veramente persone irrispettose ed egocentriche...
(IMHO)

(Precisazione:Non mi sto riferendo a nulla di Biologico o Razziale,ma solo alla loro cultura ed a come di conseguenza ragionano).

20 settembre, 2006 13:27  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Che polemiche ho fatto?

20 settembre, 2006 13:46  
Anonymous francese in Italia said...

Ma CHI ha detto queste frasi? Quando l'"Onorevole" Calderoli parla, miccha parla per l'Italia e ancora di meno per l'Occidente?!!

20 settembre, 2006 14:22  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Le vignette con le frasi sono comparse su un sito internet!

Le hanno riproposte (guarda caso) anche su Al Jazeera.

Ciao.

20 settembre, 2006 14:42  
Anonymous K.Hiei said...

Ritornare sulle solite questioni di solito è considerato fare polemiche...

20 settembre, 2006 15:06  
Anonymous francese in Italia said...

Basta conoscere un po' l'informatica e fai apparire anonimamente un sito dicendo qualsiasi cosa... Al Jazeera ha probabilmente poco credibilita e serieta... Saranno pure di parte...

Ma francamente, hai gia visto Fox News? E lo stesso +/-. C'e una guerra mediatica in corso ed il Papa non c'entra cosi tanto. E solo una vittima collaterale. Trovo che la sua citazione e stata un po' maldestra e i mass media hanno buttato olio sul fuoco. La propaganda dei mass media e un vero pericolo e dobbiamo capire che quegli che bruciano il Papa fantaccio sono vittime della propaganda come quegli americani credono che Saddam = Bin Laden = WMD...etc. Pensano veramente che il Papa ha detto cose orribili.

20 settembre, 2006 15:14  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"Ma francamente, hai gia visto Fox News?"

Sì, e la penso come Te!

Strumentalizzano tutto, qualsiasi informazione.

E' una vera e propria truffa mediatica!

Ciao.

20 settembre, 2006 15:20  
Anonymous Jako said...

Però quella di Wojtila che libera la colomba e Ratzinger che gliela tira giù a fucilate mi sembra una bella vignetta.
Ma secondo voi Giovanni Paolo II la faceva una cazzata così?

20 settembre, 2006 15:45  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"Ma secondo voi Giovanni Paolo II la faceva una cazzata così?"

Scusa, quale cazzata?

20 settembre, 2006 17:01  
Anonymous Jako said...

intendevo la citazione di un illustre medievale che ci illumina fino ad oggi con la sua opinione riguardo alla cultura mussulmana. Ora, si sa che quelli erano anni in cui il concetto di tolleranza non era proprio come lo intendiamo noi oggi, e quindi mi chiedo se ci fosse proprio il bisogno di tirare fuori questo po pò di discorso in sede ufficiale, anzi, addirittura dentro un'università.

Poi mi tocca leggere da due o tre giorni dell'esimio giornalista Magdi Allam che grida allo scandalo, in nome della libertà di parola per il papa e per noi tutti. Io sarei anche daccordo se certi discorsi li sentissi al bar, magari meglio se a tarda ora, o ad un comizio della lega, libertà di cazzata, la chiamerei

ma Ratz deve stare attento, non si può permettere, visto che rappresenta milioni di cristiani, anche se nessuno di questi lo ha eletto. Deve saperlo che certe parole mettono a rischio la vita dei suoi fedeli. Nel medioevo potevi scrivere quel che ti pareva, chi mai ti avrebbe letto? Ma oggi! Guarda che vignette sfigatissime che siamo riusciti a tirare fuori dal buco del culo di internet, figurati se dici una cazzata in mondovisione e sei pure il papa!

Ratz se ne sta beato in Vaticano e magari non pensa ai fedeli o ai missionari che si fanno un culo così (oddio, sarò mica blasfemo?) in giro per il mondo.

Penso che in certe situazioni sia meglio essere chiari e non lasciare spazio a errate interpretazioni che incasinano tutto il lavoro verso la pace e la tolleranza portato avanti dal tuo predecessore.

Penso che le scuse al popolo mussulmano sono arrivate un po' troppo tardi se prendiamo il punto di vista di una sfortunata suora in somalia, che non portava anelli d'oro nè pizzi e merletti, che nessuno avrebbe mai invitata a parlare all'università, e che soprattutto, vicina com'era alle sfighe e alle povertà vere, non avrebbe mai detto certe cazzate.

20 settembre, 2006 23:03  
Anonymous Anonimo said...

e' vero che ci vuole rispetto pero' il papa in una situazione del genere poiche' e' contro la guerra doveva stare zitto.cosi' facendo ha solo aumentato le tensioni.e poi uno cosi' e'convinto di essere l' erede di cristo,ma perpiacere

21 settembre, 2006 02:29  
Anonymous enrix said...

Anche in questo topic vorrei esprimere la mia modesta opinione.
E perdonami jako se non sono d'accordo con te.
Io vorrei sapere come tu pensi si possa risolvere il problema più grave del nostro futuro che, mi spiace, non è quello del controllo e del grado di tolleranza di noi cristiani o occidentali verso la civiltà islamica, ma esattamente il contrario, e cioè il livello di tolleranza che potranno raggiungere i musulmani nei nostri confronti. C'è un Islam moderato e armato delle migliori intenzioni di convivenza? Benissimo, vogliamo crederci. Ma tu pensi che questa componente possa essere aiutata nelle proprie buone intenzioni negando o tacendo l'esistenza della parte oscura dell'Islam? E' sufficiente dunque, non dico puntare l'indice, ma semplicemente comunicare in un convegno cattolico la propria preoccupazione per l'esistenza della componente oscura, ed i segnali di sempre maggiore prevaricazione di questa sull'altra per scatenare quest'inferno? E non parlo dell'ira degli Iman e delle imbecilli vignette pierinesche, (è tutto ovvio, succede perchè lo prescrive il corano), ma dello "sconcerto e sbigottimento" di noi occidentali per le parole del papa! Qui le tre scimmiette (non vedo, non sento, non parlo) mi pare abbiano filiato parecchio, di recente. Vuoi dei dati? dei numeri?
Ecco qui:
Secondo alcune statistiche ufficiali, il fanatismo islamico è molto più diffuso di quanto si pensi. In tre paesi musulmani come Turchia, Marocco e Pakistan (e lasciamo fuori Iran e Arabia Saudita, che è meglio) le persone ostili ai cristiani sono, rispettivamente, il 52%, 73% e 62%. E nei riguardi di Osama BinLaden ? Le opinioni sono favorevoli per il 65% in Pakistan, il 55% in Giordania ed il 45% in Marocco.
Negli USA post-attentato alle torri, invece, pur duramente colpiti dal terrorismo islamico, le persone ostili ai musulmani sono solo il 30% circa. In Francia e Gran Bretagna le persone favorevoli ai musulmani sono addirittura quasi il 70%. (dati tratti da Tempi.it)
In ogni caso dunque, almeno 1/3 dei musulmani pare non disdegnare una civile convivenza con le altre religioni. E tu sei veramente convinto che questa compagine si possa allargare negando o tacendo, come fanno i siciliani con la mafia, l'esistenza dell'altra? Se un cristiano, o comunque la guida spirituale dei cristiani, che parla per tutti, vuol comunicare la propria preoccupazione per l'esistenza di quel lato oscuro, non deve farlo "pro bono pacis"?
Si, dici tu. E gli porgi un bavaglio su un piatto d'argento.

Jaco, ragazzi, amici, fratelli, sorelle, uomini, italiani, uomini di tutt'europa, ma che diavolo vi scorre nelle vene? Sangue o valium?

21 settembre, 2006 08:56  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Scusate se rispondo con ritardo ai Vs. commenti, ma non mi è sempre possibile farlo...

Caro Jako,

quando dici "ma Ratz deve stare attento, non si può permettere, visto che rappresenta milioni di cristiani, anche se nessuno di questi lo ha eletto. Deve saperlo che certe parole mettono a rischio la vita dei suoi fedeli", hai ragione!

Ma voglio farti una domanda: NON CREDI ANCHE TU CHE LE AFFERMAZIONI DEL PAPA, ESTRAPOLATE TRA L'ALTRO DA UN DISCORSO PURAMENTE TEOLOGICO, SIANO STATE OGGETTO DI STRUMENTALIZZAZIONE DA PARTE DEGLI INTEGRALISTI ISLAMICI?

Con questo cosa voglio dire...

Che quei fanatici religiosi, secondo me, avrebbero comunque distorto qualsiasi discorso fatto dal Papa sul loro profeta Maometto!

Capisci?

21 settembre, 2006 12:20  
Anonymous enrix said...

Bravissimo, Massimiliano! Hai ruotato l'obbiettivo, e ripristinato il fuoco.
Prima vedevo un po' annebbiato...

21 settembre, 2006 15:37  
Anonymous enrix said...

Dal Corriere della Sera, Cronache Estere:
21 set 18:34
Iran: Ahmadinejad, "Amiamo tutti, ma non accettiamo aggressioni"
***

E' bello, sentirsi amati.

21 settembre, 2006 19:44  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Sì, vero...

21 settembre, 2006 22:53  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Grazie enrix!

21 settembre, 2006 22:54  
Anonymous Jako said...

ciao ragazzi, ciao Massimiliano,

mi chiedi se gli imam radicali avrebbero strumentalizzato qualsiasi discorso fatto sulla loro religione.

tu certamente ricordi poco tempo fa un altro papa, che era riuscito proprio con i mussulmani a creare un forte legame di rispetto e leggitimazione, e grazie anche a questo, a farsi riconoscere nel mondo intero come un portatore di pace. Non solo dai cristiani, ma anche dai musulmani. (L'hanno fatto entrare nella moschea di Damasco, mica wazzi) e chissà quante vite di suore e credenti può aver salvato facendo in questo modo. Per questo non credo fossero pronti a fraintendere, semmai speravano nell'opportunità di.

Adesso ti riribbalto il punto di vista: Se le stesse parole invece che il papa me le riportava qualche teologo o storico o professore che vuoi, credo che al mondo mussulmano non sarebbe interessato COSI' tanto. ma se tu, tutto impapato, mi vai in un'università bavarese davanti a una futura classe dirigente (li sì) e mi fai sta sparata, ma forse che credi anche tu di essere nel medioevo? 26 anni c'ha messo Wojtila, e mò che famo, annamo indietro?
Anche se sono quasi coetanei, Wojtila era polacco, ma Razzi tedesco, e credo che in gioventù abbiano avuto esperienze abbastanza diverse.

(se esagero ditemelo)

Immagino che anche nell'allora università di Raz sia andata qualche personalità per fare comizi e spiegare alcune cose... OCCHIIO anche tu professionista dell'indigno, non parlo di un nazipapa heavymetal, ma di una certa cultura ed esperienza riguardo uno stile di comunicazione che fu un po' particolare. Chiamiamolo bisogno di superiorità?

Ormai ho il timore che a rimpiangere Wojtila siano, più dei fedeli, davvero i laici.

Jako
PS.BelBlog:beiblogger!

22 settembre, 2006 04:27  
Anonymous enrix said...

Mmmhhh...
il problema posto da Jako è di quelli che mi fan stare molti minuti coi gomiti sulla scrivania a grattarmi il mento, perchè effettivamente si tratta di una fotografia vera di una certa situazione, e non di un fotomontaggio. Cioè se sia opportuno o meno che al dibattito sull' Islam "letterale ed integrale" debba interessarsi o meno il papa direttamente, o se debba essere prerogativa di teologi od altri addetti ai lavori meno autorevoli o comunque meno sottoposti al controllo mediatico.
Diciamo così, per "ragioni di opportunità", come fanno le nostre autorità che tollerano i casi di poligamia musulmana sul nostro territorio nonostante ciò rappresenti un'infrazione al nostro codice penale. Quindi prendiamo la fotografia di jako e mettiamola con una puntina su di un pannello di sughero. Io poi ne punto alcune altre di contorno, così da rendere patente tutto il pannello per la riflessione individuale.
Innanzitutto la buona fede del pontefice. Visto nella sua completezza, il discorso del papa non era offensivo per l'Islam. Lo dicono anche molti musulmani. C'è un blog sul sito del corriere della sera, coordinato dal grande Magdi Allam, dove molti musulmani, anche autorevoli, scrivono per sostenere che secondo loro il papa aveva ogni ragione nel suo discorso, che addirittura approvano totalmente. Questi musulmani sostengono esserci stato, ad Oriente così come ad Occidente, un comportamento criminale dei mezzi d'informazione che hanno fatto da cassa da risonanza solo a stralci del discorso, sfalsandone il significato. Quindi se così fosse occorrerebbe corrgere la critica al papa da: "non dovrebbe criticare direttamente l'Islam in pubblico" a "non dovrebbe fare discorsi in pubblico che possano contenere anche solo parole o stralci avulsi riguardanti l'Islam, perchè questi possono essere artefatti e strumentalizzati dalla stampa e ne seguirebbe il solito casino"
Mi sembra che il papa, nonostante sia piuttosto umiliante per la sua figura, non si sia dimostrato insofferente a consigli su strategie e machiavellismi di questo tipo (ma guarda che ci tocca fare per questi musulmani!), perchè ha già teso la mano verso l'Islam e chiesto scusa per una cosa che in realtà non ha commesso in tutti i modi e con tutti i mezzi possibili (anche all'Angelus). Per quanto concerne il paragone con Woityla, dirò che oggi si tende effettivamente a porre a confronto i due papi su certi temi, compreso quello della tolleranza. Mi permetto però di dire che il papa polacco non era poi così aperto. Semplicemente, dopo l'attentato, quand'era vecchio e malato, ogni volta che parlava per la pace e la convivenza civile, veniva santificato da tutti. Quando bollava, ad es., i comportamenti sessuali non consoni al dogma, come l'uso del preservativo (non dimentichiamo che Ratzinger era suo stretto consigliere), o quando tuonava contro l'eccessivo diffondersi in Occidente di sette e movimenti cristiani "deviati" verso lo yoga o verso il buddismo, allora anche i progressisti fischiettavano guardando all'aria, sussurrando, "poverino, è vecchio e malato".....

22 settembre, 2006 09:32  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Per Jako,

innazitutto ti ringrazio per i complimenti! Siete Voi che rendete questo blog UNICO!

Veniamo al nocciolo della questione...

Be', cosa posso dire, credo sia normale che Benedetto XVI si ponga in maniera differente rispetto al suo "GRANDE" predecessore.

Sul Karol non si discute: quello che è riuscito a fare Lui in 27 anni di pontificato è GRANDIOSO!

Però ricordiamoci che come dice Enrix, Karol non era poi così diretto: a mio parere su molte questioni lasciava correre troppo.

Ma ora le cose son cambiate!

Ora abbiamo un Papa molto più concreto, con una personalità differente.

Questo è un Papa fin troppo acculturato, ed è anche per questo che FA PAURA AI MUSULMANI QUANDO PARLA!

Ti ripeto, secondo me le parole di Benedetto sono state oggetto di una strumentalizzazione compiuta da un gruppo di subdoli ignorantelli che non hanno niente da fare che inneggiare alla "GUERRA SANTA"!

E' PALESE, NON ASPETTAVANO ALTRO!

22 settembre, 2006 12:47  
Anonymous jako said...

vero, certo il papa e i suoi collaboratori hanno avuto una parola su tutto, e sperai davvero nel rincoglionimento, quando nell'ultimo libro ha paragonato gli abortisti ai nazisti (anche per loro si tratterebbe di genocidio).
Però ripeto, a Wojtila col wazzo che lo fraintendevano, e magari non fraintendevano neanche Ratz se stava più accuòrt.

Ho una proposta per Ratz: visto che in politica estera siamo un po' scarsini, diciamo che a volte preservativi e aborto possono essere tollerati? Altro che astinenza, guarda che effetti sul povero Magdi AAAAAAAHllam!

Così i due papi tornano pari!

22 settembre, 2006 12:51  
Blogger Fallagirare.Staff said...

Su preservativo concordo, sull'aborto no.

22 settembre, 2006 13:28  
Anonymous Anonimo said...

e' proprio vero che la stupidita dell'uomo non ha limiti:credere nel 2006 ancora a ste baggianate della religione bisogna essere proprio pirla

22 settembre, 2006 16:45  
Anonymous enrix said...

D'altra parte, caro anonimo, vedo che nel 2006 c'è pure gente che ancora non sa scrivere in un italiano corretto.
"Nessuno siamo perfetti, ciascuno ciabbiamo i suoi difetti..."

22 settembre, 2006 17:39  
Anonymous jako said...

probabilmente i 4/5 della popolazione mondiale sta dando del pirla a te, ma basterebbe che ognuno facesse la cosa che ritiene giusta per la sua coscienza e lasciasse fare algi altri lo stesso (aborto, riproduzione e pacs tanto per esempio).
E' quando obbligano anche me a fare quello che qualcun altro, per motivi religiosi, ritiene giusto che mi vorticano le pale

22 settembre, 2006 17:41  
Blogger Fallagirare.Staff said...

"Un anonimo ha detto...
e' proprio vero che la stupidita dell'uomo non ha limiti:credere nel 2006 ancora a ste baggianate della religione bisogna essere proprio pirla"

VEDETE COSA MI FA IMBESTIALIRE?

LA TOTALE MANCANZA DI RISPETTO DEI LAICI NEI CONFRONTI DI CHI CREDE!

23 settembre, 2006 10:59  
Anonymous jako said...

io sono laico, neanche battezzato, ma un movimento così esteso deve essere preso sul serio, conosco gente intelligentissima e comunistissima che va in chiesa tutte le domeniche, cattolici DAVVERO.
Anonimo, che ci vuoi fare, se giochiamo a darci calci nel culo vincono sempre i cattolici.

ripeto ognuno faccia come CREDE, e lasci stare gli altri!

23 settembre, 2006 16:05  
Anonymous Anonimo said...

vedendovi così disposti ad accanirvi l'uno contro l'altro
in nome del Nulla - confermo :
la stupidità dell'uomo non ha limiti ! e che cosa c'è di più stupido del credere nel nulla ?

26 ottobre, 2007 19:33  

Posta un commento

Links to this post:

poisted

Crea un link

<< Home

Liste Civiche Nuovo Rinascimento
 

Google
Web falla-girare.blogspot.com
 

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Giornalismo su BLOO.it

Bloggoteka

Blog-Show la vetrina italiana dei blog! ItaliaPuntoNet - La tua pagina iniziale

Superba.it

SpazioLink.com>

Blogarama - The Blog Directory  

L'autore del blog NON si assume alcuna responsabilità sui contenuti dei commenti. I commenti ritenuti offensivi o non attinenti potranno essere cancellati. Per qualsiasi informazione: fallagirarestaff@yahoo.it